F1 GP Australia: Hamilton spiega il team radio della discordia
F1 2022

"Mi avete messo in una posizione difficile": Hamilton spiega il team radio della discordia


Avatar di Salvo Sardina , il 11/04/22

1 mese fa - Il campione inglese spiega lo strano scambio di battute con l'ingegnere di pista

Il campione inglese spiega lo scambio di battute con l'ingegnere di pista Peter Bonnington in cui è sembrato accusare la squadra
Benvenuto nello Speciale AUSTRALIANGP 2022, composto da 31 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario AUSTRALIANGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Non è passato inosservato il messaggio radio in cui Lewis Hamilton, nel corso del GP Australia, ha criticato il muretto box per averlo “messo in una posizione difficile”. Per contestualizzare lo scambio di battute con il fido ingegnere di pista Peter Bonnington, è utile ricordare che il sette volte iridato, dopo essere stato addirittura in terza posizione al via, è scivolato alle spalle di George Russell, in quinta e poi quarta piazza in seguito al ritiro di Verstappen, grazie al pit-stop che il compagno ha potuto effettuare in regime di Safety Car.

F1 2022: Lewis Hamilton con il suo ingegnere di pista Peter Bonnington F1 2022: Lewis Hamilton con il suo ingegnere di pista Peter Bonnington

HAMILTON SPIEGA Proprio mentre si trovava a tallonare il giovane inglese, Hamilton è stato pizzicato in un team radio misterioso in cui sembrava accusare la squadra. La frustrazione era però dovuta a un problema legato al surriscaldamento del motore e non, come si era pensato inizialmente, alla richiesta di un ordine di scuderia ai danni del compagno di box. “Non potevo lottare per il podio – ha spiegato Lewis a fine gara – perché la power unit era troppo calda, quindi ho dovuto rallentare. Negli ultimi giri mi sono limitato a seguire Russell ma comunque abbiamo portato a casa un bel bottino di punti e questo è positivo”.

VEDI ANCHE



F1 2022, GP Australia: Lewis Hamilton e George Russell (Mercedes) a fine qualifiche F1 2022, GP Australia: Lewis Hamilton e George Russell (Mercedes) a fine qualifiche

I COMPLIMENTI A GEORGEQuesto weekend abbiamo avuto molti momenti difficili – ha quindi aggiunto il sette volte iridato – con la macchina, dunque credo che riuscire a chiudere al quinto e sesto posto in qualifica, di progredire sul piano delle prestazioni, di mantenere l’affidabilità e raccogliere un terzo e quarto posto in gara sia stato un risultato inatteso. George ha fatto un grande lavoro, l’ho visto battagliare con Perez e mi sarebbe piaciuto essere della partita. In ogni caso, prendiamo questi punti e continuiamo a spingere. Un altro podio è un bel risultato per il team, io sono stato sfortunato con la Safety Car ma credo che nel complesso il lavoro sia stato molto buono. Obiettivi? Dobbiamo raccogliere quanti più punti possibili finché non avremo risolto i problemi che abbiamo”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 11/04/2022
Tags
AustralianGP 2022
Logo MotorBox