Mercedes, Wolff: “Soddisfatto del risultato, stiamo capendo la vettura”
F1 2022

Wolff "alla Binotto", soddisfatto della terza fila: "Stiamo capendo la macchina"


Avatar Redazionale , il 09/04/22

1 mese fa - Il boss della Mercedes soddisfatto della terza fila conquistata

Il boss della Mercedes spiega i progressi mostrati dalle Mercedes W13 in qualifica a Melbourne
Benvenuto nello Speciale AUSTRALIANGP 2022, composto da 31 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario AUSTRALIANGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

L'IMPORTANZA DEL SET-UP - Terminate le qualifiche del GP d’Australia, Toto Wolff, team principal Mercedes, ha parlato delle prestazioni dei suoi piloti e della vettura, ritenendosi soddisfatto del risultato ottenuto con la terza fila conquistata da Lewis Hamilton e George Russell. Wolff ha dichiarato: “Credo che le direzioni che prendi con i set-up sono molto, molto importanti e abbiamo visto che i piloti erano molto più felici di quanto non lo erano ieri. Notte e giorno sono le parole che Lewis ha usato. Stiamo parlando di un paio di decimi, forse qualcosa di più. I long run saranno interessanti ma c’è uno “spiritello” (Wolff usa il termine ''gremlin'', ndr) nella nostra macchina, o qualche spiritello, che ancora non abbiamo trovato. Quello è qualcosa che abbiamo bisogno di analizzare continuamente e guardare i dati. Come ho detto prima, è fisica, non mistica”. Le posizioni sulla griglia di partenza delle Mercedes sono state ulteriormente migliorate dal botto in Q3 di Fernando Alonso che ha rovinato il miglior giro di Carlos Sainz Jr., lasciando così entrambi i piloti dietro ad Hamilton e Russell.

F1 2022, GP Australia: Lewis Hamilton e George Russell (Mercedes) a fine qualifiche F1 2022, GP Australia: Lewis Hamilton e George Russell (Mercedes) a fine qualifiche

VEDI ANCHE



CAPIRE LA VETTURA - Per quanto riguarda la prestazione del team, Wolff ha detto: “Sono soddisfatto del risultato di oggi. Ovviamente, se correggi la griglia a favore di Alonso e Sainz, è meno buono ma è comunque solido nella top 10 il che non era certo data la vicinanza con la vetta delle vetture di metà schieramento. Penso che stiamo capendo la macchina, stiamo capendo le gomme. Nulla questo weekend ha sbloccato il potenziale aerodinamico o ha ridotto i sobbalzi. Siamo ancora allo stesso punto ed è per questo che non ha senso portare aggiornamenti. Ti confondi ancora di più. Forse anche perché più carico aerodinamico porti, peggio diventa il rimbalzo e quindi stiamo ancora capendo”, ha concluso Wolff, facendo capire che, nonostante la soddisfazione per il risultato odierno, ci sia ancora molto lavoro da fare per il team di Brackley.


Pubblicato da Alex Ramazzotti, 09/04/2022
Tags
AustralianGP 2022
Logo MotorBox