Anteprima:

Mazda3 MPS 2009


Avatar Redazionale , il 04/02/09

12 anni fa - Arriva la versione tuttopepe

Mentre fervono i preparativi per il debutto nelle concessionarie delle versioni "normali", la compatta nipponica affila gli artigli in vista del lancio anche di un allestimento da sparo. E per non scontentare nessuno arriverà pure una variante molto attenta a consumi e ambiente.

Benvenuto nello Speciale SALONE DI GINEVRA 2009 - L'ELENCO COMPLETO, composto da 65 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SALONE DI GINEVRA 2009 - L'ELENCO COMPLETO qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

PER TUTTI I GUSTI Avere la risposta giusta per ogni tipo di esigenza e di cliente. Sembra che sia stato questo il chiodo fisso degli uomini Mazda nel definire la struttura della gamma della nuova 3. La due volumi giapponese che ha debuttato al Motorshow di Bologna nel dicembre scorsotorna di nuovo a far parlare di sé al Salone di Ginevra. A marzo, sulla passerella elvetica, sono infatti attesi interessanti sviluppi, con l'innesto di versioni dal taglio sportivo ed ecologico.

GIU' DA GUERRA La più appetitosa è senza dubbio la grintosa MPS che nel frontale si riconosce soprattutto per il cofano ingobbito e per la vorace presa d'aria che rinfresca le idee al motore MZR 2.3 Turbo. In coda spiccano invece il paraurti con la parte bassa che veste i panni neri di un estrattore, una coppia di terminali di scarico e un vistoso spoiler che soppalca il lunotto. In mezzo, a fare da trait d'union, chiudono il giro estese minigonne che scendono pudiche verso l'asfalto.

VEDI ANCHE



AVANTI TUTTA Per il momento non si hanno ancora informazioni sulla potenza e sulle prestazioni di questa Mazda, attesa sul mercato nel corso dell'estate. Tuttavia sembra improbabile che i nuovi valori facciano segnare passi indietro rispetto a quelli del modello attuale, che è accreditato di 260 cv, di 250 km/h e di un tempo di 6,1 secondi nella prova 0-100. Tra i fiori all'occhiello della MPS c'è il sistema di iniezione diretta DISI, sigla che sta per Direct Injection Spark Ignition.

CITTADINA MODELLO La stessa tecnologia è utilizzata anche sulla seconda novità nella famiglia della Mazda3, ovvero su una versione chiamata i-stop. Come il nome lascia intuire, tiene a battesimo un dispositivo start-stop per ridurre al minimo consumi ed emissioni nocive. Spegnendo il motore quando non serve potenza assicura un miglioramento dei consumi del 12% in città ma ci sono ovvi benefici anche quando ci si avventura fuoriporta.


Pubblicato da Paolo Sardi, 04/02/2009
Gallery
Salone di Ginevra 2009 - l'elenco completo
Logo MotorBox