Prossimamente:

Fiat Panda, Bravo e Grande Punto Gpl


Avatar di Luca Cereda , il 22/01/09

12 anni fa - Anche Torino si converte al Gpl

In arrivo tre "gasate" alimentate a benzina e Gpl: la Bravo, la Panda e la Grande Punto. Sulla spinta di dati di mercato molto incoraggianti, anche Fiat si butta sul Gpl. L'appuntamento è per sabato e domenica prossima nelle concessionarie.

Benvenuto nello Speciale FIAT PANDA, I SUOI PRIMI 30 ANNI, composto da 23 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario FIAT PANDA, I SUOI PRIMI 30 ANNI qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

TRE "GASATE" Nel suo piccolo, è una svolta: mai, prima d'ora la Fiat si era buttata sul Gpl. Bifuel sì, ma rigorosamente a metano (vedi Panda, Grande Punto, Multipla e Doblò). Ora invece i tempi sono maturi per battere altre strade, ed ecco allora arrivare Panda, Bravo e Grande Punto a doppia alimentazione benzina+gpl. Con tutti i vantaggi di mercato legati agli incentivi e all'offerta di un impianto "di serie" rispetto a una trasformazione in aftermarket.

LA SPINTA Che fosse già pianificato o meno, il nuovo corso si apre sulla spinta dei dati di mercato del 2008. Le 73.689 auto a Gpl immatricolate nello scorso anno in Italia (più del doppio del 2007, quando ne sono state immatricolate 29.991) parlano di un business florido. Certamente su un simile exploit avrà inciso l'arrampicata estiva del prezzo della benzina, ora sgonfiatosi, ma è opinione di molti che un pericolo del genere non sia definitivamente scongiurato in ottica futura, anzi.

VEDI ANCHE



NUOVO PREZZO Calcolati gli incentivi, la Panda costerà 10.260 euro, proposta in versione bifuel con il motore 1.2 da 60 cavalli. La Bravo, invece, monterà un 1.4 da 90 cv al prezzo di 16.450 euro, mentre la Grande Punto, disponibile a 3 o 5 porte, partirà da 12.300 euro con motore 1.4 da 77 cavalli, sempre al netto dei finanziamenti statali. Il pubblico le potrà vedere in concessionaria nel "porte aperte" previsto per il prossimo week-end.

CAPIENZA VARIABILE L'impianto è frutto della collaborazione tra Fiat Powertrain Technologies e la società Landi Renzo. Tutti e tre i modelli a doppia alimentazione puntano sui vantaggi di un impianto integrato in fase di fabbricazione, con motorizzazioni perfettamente congrue, modifiche all'autotelaio realizzate ad hoc e una tecnologia dedicata. La capienza del serbatoio varia a seconda dei modelli, in quanto  collocato nel vano della ruota di scorta per non limitare ulteriormente il bagagliaio. Grande Punto, Bravo e Panda, stivano dunque, rispettivamente, 38, 41 e 31 litri di Gpl. Per passare a Gpl (e viceversa) basta un "click" sul pulsante specifico.


Pubblicato da Luca Cereda, 22/01/2009
Gallery
Fiat Panda, i suoi primi 30 anni
Logo MotorBox