Huawei, le soluzioni per la guida autonoma e i sistemi operativi per l’auto
IAA 2021

Guida autonoma e auto intelligente, a Monaco arriva Huawei


Avatar di Claudio Todeschini , il 07/09/21

2 settimane fa - Huawei, le soluzioni per la guida autonoma e i sistemi operativi per l’auto

All’IAA Mobility 2021 le soluzioni del colosso cinese per la guida autonoma e per un abitacolo sempre più connesso e intelligente
Benvenuto nello Speciale IAA 2021, composto da 37 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario IAA 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

STRANI GIORNI Che l’industria dell’automobile stia attraversando un periodo di grandi trasformazioni è sotto gli occhi di tutti: il passaggio all’elettrico come mantra delle case automobilistiche, il sempre più forte legame tra l’automobile e il mondo connesso in cui viviamo, e la sfida della guida autonoma. Tematiche che interessano anche un colosso come Huawei, che noi conosciamo principalmente per i suoi smartphone, e che al Salone di Monaco ha presentato due novità importanti per il futuro dell’automobile.

LA GUIDA AUTONOMA

La soluzione sviluppata dal colosso cinese si chiama semplicemente Huawei ADS (acronimo di Autonomous Driving Solution), e permette alle automobili di muoversi in autonomia nelle città, semplicemente impostando la rotta nel navigatore e lasciando che sia il veicolo amuoversi, in “qualsiasi scenario e in qualsiasi condizione atmosferica e di traffico”. Una soluzione che, sottolinea Huawei, “garantisce un’ottima esperienza di guida agli utenti pendolari e consente la navigazione autonoma da un parcheggio all’altro, per esempio dal proprio garage al parcheggio dell’ufficio”. Aspettiamo ulteriori aggiornamenti per capire come evolverà questa tecnologia.

IAA 2021, le soluzioni di guida autonoma e auto connesse di Huawei IAA 2021, le soluzioni di guida autonoma e auto connesse di Huawei

VEDI ANCHE



TECNOLOGIA SU LICENZA La tecnologia sviluppata da Huawei è a disposizione delle case automobilistiche che sono interessate alla cosa: “Potendo contare sulla nostra comprovata esperienza e sulle nostre competenze sviluppate in oltre 30 anni nel campo ICT” ha commentato Tang Ming, Vice Presidente Huawei Intelligent Automotive Solutions Business Unit, “Huawei ha lanciato soluzioni e componenti intelligenti per automobili, con l’obiettivo di supportare gli OEM europei nella costruzione di veicoli intelligenti a prova di futuro. Il risultato è un'esperienza di viaggio intelligente, piacevole e affidabile per tutti i consumatori”.

HARMONYOS IN AUTO

Huawei ha sviluppato il sistema operativo HarmonyOS pensando al suo utilizzo per più dispositivi, e non solo gli smartphone. Tra i “device” che possono sfruttarne le potenzialità ci sono gli elettrodomestici, le lampadine, le prese di corrente, e c’è ovviamente anche l’automobile, che è sempre più computer e sempre meno bielle e pistoni.

UN SISTEMA PER GESTIRLI TUTTI Un unico sistema operativo condiviso da ogni device, ipotizza Huawei, “riuscirebbe a eliminare le attuali limitazioni che caratterizzano l'esperienza d’uso, migliorando così la quotidianità dell’utente finale grazie a una maggiore interoperabilità”. In questo scenario, l’abitacolo intelligente di Huawei permette di connettere tra loro persone, veicoli e abitazioni, consentendo agli utenti di utilizzare diversi dispositivi attraverso le app integrate all'interno della propria auto. Ad esempio, utilizzando un'app per la musica o video trasformare l’abitacolo in un cinema privato. Si potranno anche controllare a distanza gli elettrodomestici di casa direttamente dall’auto, per esempio per far partire una lavatrice, o impostare la temperatura del condizionatore.

IL PARABREZZA COME MAXISCHERMO

IAA 2021, le soluzioni di guida autonoma e auto connesse di Huawei IAA 2021, le soluzioni di guida autonoma e auto connesse di Huawei

L’ultima novità presentata a Monaco da Huawei è il suo Augmented Reality Head-Up-Display, che proietta “oltre” il parabrezza, virtualmente sulla strada, le informazioni di navigazione. Con un angolo di visuale molto ampio, può trasformare il parabrezza nell’equivalente di uno schermo da 70 pollici in alta definizione, su cui vengono visualizzate le informazioni di guida entro una distanza di 7,5 metri dagli occhi del conducente. Il sistema funziona anche in condizioni di scarsa visibilità e di brutto tempo: tramite telecamere e sensori, visualizza sul parabrezza informazioni e avvisi su pedoni e altri ostacoli difficili da vedere a occhio nudo.

ANCHE IL CINEMA Il display AR-HUD di Huawei permette anche di trasformare il parabrezza dell’auto in un vero e proprio maxischermo (con risoluzione 1920 x 730) da cui osservare film, serie e videogame, con funzioni anti-ghosting per una visione ottimale. L’impianto, molto compatto (10 litri di ingombro), è già pronto per essere potenzialmente adattato a un gran numero di modelli di auto già in commercio


Pubblicato da Claudio Todeschini, 07/09/2021

Tags
Gallery
iaa 2021
Logo MotorBox