Pubblicato il 14/06/21

OMBRE CINESI L'Occidente osserva la maturazione della Mela, vuoi vedere tuttavia che nel frattempo in Cina sboccia un Fiore, quello di Huawei? L'elettrificazione è una destinazione verso cui convergono non solo i Costruttori auto, pure aziende extrasettore spendono le proprie fiches. Unici due prerequisiti: una forte passione per la tecnologia, un fatturato a 9 zeri. Cioè proprio il profilo delle multinazionali dell'hi-tech, un'oligarchia disposta a tutto pur di entrare in campo e - perchè no - replicare i successi sin qui ottenuti nei rispettivi core business. Sappiamo bene come Apple sia alle prese con il cosiddetto Project Titan, un'auto elettrica con tecnologia autonoma avanzata, e come anche la cinese Xiaomi voglia farsi un'auto elettrica per conto proprio.

TABELLE DI MARCIA Ma mentre Project Titan è ancora a uno stadio di sviluppo iniziale, avendo dovuto affrontare battute d'arresto dopo che Apple non è riuscita a ottenere un accordo di produzione con Hyundai, il gigante cinese degli smartphone Huawei la propria automobile ce l'ha già bell'e che pronta e si chiama SF5. Sviluppato in collaborazione con Cyrus, l'SF5 è un crossover ibrido che sarà venduto con il sottomarchio Seres del colosso di Shenzhen. Sistema di propulsione ibrido-range extender (un 1.5 a benzina, un pacco batterie, due motori elettrici), sistema di info-intrattenimento di bordo che chiaramente beneficia del know-how della Casa madre. Potenzialmente, la SF5 di Huawei potrebbe essere lanciata già entro fine 2021, entrando in competizione diretta con full electric come Ford Mustang Mach-E, Tesla Model Y, Volkswagen ID.4. Resta tuttavia ancora da capire se oltrepasserà i confini del mercato cinese, ipotesi per la verità al momento poco probabile. Ma SF5 è solo l'inizio: è a lungo termine, che Huawei conta di distanziare Apple. Ed è sul fronte della guida autonoma.

GUERRA FREDDA Secondo Reuters, Huawei - che vale la pena ricordare essere la più grande azienda di telecomunicazioni al mondo - sta pianificando di sviluppare una tecnologia per auto senza conducente che sia disponibile nel 2025. Non è chiaro se Huawei stia pensando di condividere la sua tecnologia di self driving car con altri produttori: così fosse, il match con Apple (la cui tabella di marcia è in netto ritardo) sarebbe già chiuso in partenza. Della nuova ''guerra fredda'' USA-Cina, auto elettrica e sistemi di autonomous driving rivestono oggi un'importanza strategica ancora secondaria, rispetto ad altri temi geopolitici. Ma visti in trend, non è detto che sarà così anche nei prossimi anni.


TAGS: apple car huawei guida autonoma huawei Huawei auto elettrica