Norton V4 RR: scheda tecnica e prezzo della superbike nata dal TT
Novità moto

Norton V4 RR: una superbike nata dal Tourist Trophy


Avatar Redazionale , il 16/11/17

3 anni fa - La superbike britannica è in vendita anche in Italia. Ecco il prezzo

Motore V4 da 1200cc da 200 cv: arriva in Italia la superbike di Norton. Ecco quanto costa

Benvenuto nello Speciale NUOVI MODELLI EICMA 2017, composto da 69 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario NUOVI MODELLI EICMA 2017 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

READY TO RACE Era stata annunciata qualche tempo fa e ora è finalmente realtà: la britannica Norton, infatti, è riuscita nel proprio intento di costruire una Superbike replica simile a quelle che partecipano annualmente al Tourist Trophy, la corsa su strada più famosa al mondo. Si chiama V4 RR e presenta una tecnologia da far impallidire i propri avversari: motore 1200cc, 200 CV di potenza e 130 Nm di coppia, telaio in tubi di alluminio, carenatura completamente in carbonio e un pacchetto elettronico destinato ad aggredire i cordoli. Ora è venduta anche in Italia a un prezzo di circa 38.000 euro.

V4 D'ALTA GAMMA Per quanto riguarda il motore, la Norton V4 RR, come esplicita il nome, è equipaggiata con un propulsore V4 da 1200cc: un purosangue di razza capace di erogare oltre 200 CV a 12.500 giri /min e 130 Nm a 10.000 giri/min, aderente alle normative Euro 4 e con un rapporto di compressione di 13,6:1. Entrando nei dettagli, le valvole presenti sui cilindri sono in titanio, mentre il sistema di iniezione elettronica è di tipo drive-by-wire.

VEDI ANCHE


COMPONENTI DA GARA Passando alla ciclistica, il telaio è composto da tubi in alluminio, aggiustabile sia a livello del pivot del forcellone sia nella geometria di sterzo. Un valore aggiunto testato direttamente sulla versione da gara utilizzata nel TT dello scorso anno, dalla quale la V4 RR ha ereditato le forcelle anteriori Ohlins NIX30 e il mono posteriore Ohlins TTXGP. I cerchi sono forgiati in alluminio, mentre l'impianto frenante è dotato di un doppio disco da 330mm con pinze radiali monoblocco Brembo all'anteriore e un singolo disco da 245mm al posteriore.

ELETTRONICA AL TOP Con una carenatura completamente in fibra di carbonio e un serbatoio di derivazione MotoGP con rinforzi in kevlar, la V4 RR è impreziosita anche di una elettronica provvista di cambio assistito (sia negli innesti delle marce superiori sia in scalata), di un traction control multi-livello, di sistema anti-impennata e controllo della partenza, di tre mappature motore (Road, Sport, Pro-Race) e della possibilità di scaricamento dati sul proprio computer che includono tempi sul giro, massimo angolo di piega, velocità massima, apertura del gas e azione frenante.


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 16/11/2017

Gallery
nuovi modelli eicma 2017
Logo MotorBox