Eicma 2017

KTM 790 Duke: a Eicma 2017 diventa realtà [VIDEO]


Avatar di Luca Cereda , il 07/11/17

3 anni fa - Da prototipo a moto di serie in un anno

Da prototipo a moto di serie a distanza di un Eicma. Ecco quanti cavalli ha e quanto costa questa nuova Duke. Guarda il video live

Benvenuto nello Speciale NUOVI MODELLI EICMA 2017, composto da 69 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario NUOVI MODELLI EICMA 2017 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

COME DA PROGRAMMA Sono stati di parola, quelli di KTM. Che da Eicma 2016 a Eicma 2017 hanno trasformato la Duke 790 da prototipo a moto di serie. Questa novità arriverà in concessionaria tra fine anno e l'inizio del 2018. il prezzo è già stato fissato: 9.450 euro f.c.

LO STILE Rispetto alla concept lo scarico si normalizza e, in generale, la moto si fa meno minimalista. Le linee estreme e aggressive, però, rimangono, come pure gli spigoli, tipici del marchio e più nello specifico della gamma Duke. La coda, sempre spinta all'insù, uscita dalla linea d'assemblaggio si sdraia un pochino, per regalare una seduta più comoda e, volendo, matrimoniale. Un tocco high tech la lo dà la fanaleria integralmente a LED.

VEDI ANCHE


QUANTI CV Rimane in bella vista il cuore della KTM 790 Duke: un bicilindrico in linea capace di erogare una potenza massima di 105 cavalli a 9.000 giri/min e un picco di coppia di 86 Nm a 8.000 giri, trasmesse alle ruote da un cambio a sei rapporti con frizione antisaltellamento PASC. Il motore di questa nuova Duke è incastonato in un telaio ultra leggero in acciaio cromo-molibdeno con struttura portante posteriore in alluminio pressofuso, stessa pasta del forcellone.

LA CICLISTICA Scorrendo la scheda tecnica si legge quanto segue: forcella WP da 43 mm a steli rovesciati e cartuccia aperta con funzione split; monoammortizzatore WP con molla progressiva, precarico e ritorno regolabili; manubrio in alluminio a sezione variabile, regolabile in 12 posizioni, con leve orientabili a piacimento; ammortizzatore di sterzo WP e una frenata che può contare su dischi anteriori da 300 mm con pinza radiale a quattro pistoncini e pompa radiale.

IL NAVI INTEGRATO Ricco anche il reparto elettronica. A partire dalla mappatura Track personalizzabile e il cornering ABS con modalità Supermoto, che va aggiungersi al controllo di trazione, al Quickshifter+ e al launch control. Come optional è previsto il KTM My Ride, per avere – previa installazione di una app sul telefonino – le indicazioni del navigatore dello smartphone sul cruscotto della moto. Guarda il video live dallo stand Ktm a Eicma 2017.


Pubblicato da Luca Cereda, 07/11/2017
Gallery
nuovi modelli eicma 2017
Logo MotorBox