Salone di tokyo

Kawasaki Z900RS: si scrive RS, si legge Rétro Sport


Avatar di Danilo Chissalé , il 25/10/17

3 anni fa - Si scrive RS, si legge Retro' Sport

Si scrive RS, si legge Rétro Sport. Arriva la versione modern-vintage della naked di Akashi

Benvenuto nello Speciale NUOVI MODELLI EICMA 2017, composto da 69 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario NUOVI MODELLI EICMA 2017 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

ABBREVIATA Si scrive RS, si legge Rétro Sport. Il succo è che Kawasaki ha lanciato al 45 salone di Tokyo la sua nuda, la Z900, dallo stile vintage – ma modernizzato – abbinato a performance di tutto rispetto. Lo stile è volutamente ispirato alla sua antenata Z1 Super Four del 1972.

VEDI ANCHE



TECNOLOGIA MODERNA Detto delle linee marcatamente rétro, la dotazione tecnica della nuova Kawasaki Z900RS è decisamente moderna. Il motore è 4 cilindri 948 cc raffreddato a liquido, capace di una potenza di 110 cv a 8500 giri/min con la coppia massima già disponiblie intorno ai 7000 giri/min. Il reparto freni è composto da pinze monoblocco ad attacco radiale che mordono dischi da 300 all'anteriore (mentre c'è un disco singolo al posteriore) tenuti a bada dal sistema ABS. La ciclistica della naked di Akashi è degna del nome Retrò Sport: la forcella ha steli rovesciati da 41mm regolabile in compressione, estensione e precarico della molla, mentre al posteriore c'è un monoammortizzatore regolabile nel precarico e nel ritorno della molla. Completa la dotazione tecnica, da moto del 21 secolo, con il traction control, disinseribile e regolabile su due livelli. La strumentazione, un connubio di moderno e retrò, è composta da due quadranti analogici per tachimetro e contagiri e uno schermo LCD che mostra livello carburante, marcia inserita, consumi, orologio e termometro.

GUIDA RILASSATA Nonostante il motore vigoroso e il nome che inneggia alla sportività, la nuova Kawasaki Z900RS ha una posizione di guida apparentemente orientata al confort. La sella è un pò alta, a 83,5 cm dal suolo, ma è disponibile anche in versione ribassata di 3,5 cm. Il serbatoio è un uteriore richiamo alla sua antenata Z1 Super Four e contiene 17 litri: per realizzarlo gli ingenieri Kawasaki hanno dovuto riprogettare il telaio. La Z900RS non è un peso piuma: l'ago della bilancia segna 215 Kg in ordine di marcia. Il prezzo non è ancora stato dichiarato ma dovrebbe essere in linea con le concorrenti, e la moto sarà disponibile in tre colorazioni: verde opaco/nero, tutta nera o il classico arancio/ marrone. Era prevista anche una versione scrambler della Z900RS, ma per quella dovremo aspettare ancora qualche settimana in occasione di EICMA 2017.


Pubblicato da Danilo Chissalè, 25/10/2017
Gallery
nuovi modelli eicma 2017
Logo MotorBox