Autore:
Danilo Chissalè

VERSATILITA' AL POTERE Kymco CV2 e CV3 è il nome dei nuovi progetti di maxi scooter della casa di Taiwan,ideata dal centro stile europeo, che si pone come obbiettivo la creazione di uno scooter top class, con la versatilità di utilizzo come caratteristica principale. Il CV2 è un due ruote tradizionale, mentre il CV3 ha due ruote all'anteriore.

MODULARITA' I nuovi Kymco CV2 e CV3 hanno nella modularità il punto forte. Modulare è la sella che può essere monoposto, ideale nella guida sportiva, oppure tradizionale dando la possibilità di ospitare comodamente il passeggero, modulare è anche la struttura di questo maxi-scooter, infatti è possibile montare facilmente (tramite il sistema Kymco Easy Fix) un tettuccio con luce posteriore di sicurezza integrata che offre protezione in caso di pioggia. La capacità di carico è al top del segmento: nel sottosella si può stivare comodamente un casco integrale e, se lo spazio non fosse sufficente, c'è la possibilità di montare due borse laterali.

MECCANICA CONDIVISA UTILIZZI DIVERSI I due maxi scooter hanno in comune la stessa piattaforma: il motore è bicilindrico con due mappature selezionabili, il telaio monotrave in alluminio, l'impianto frenante Brembo e gli pneumatici Metzeler di primo equipaggiamento. Ma se la meccanica è unica, gli utilizzi sono ben diversi. Il CV2 è indirizzato verso lo sport e l' off road leggero, agile e scattante è a suo agio tra le vie urbane come nelle autostrade, calza pneumatici all-terrain, sospensione posteriore pluri regolabile, parafango fisso e rialzato, il tutto spinto dalla coppia vigorosa del bicilindrico. Il CV3 invece ha un indole più turistica e offre più sicurezza grazie alla doppia ruota anteriore, la sella comfort, l'elevata capacità di carico e la piattaforma Noodle sono l' ideale per macinare chilometri.Guarda il video live da Eicma 2017. 

 


TAGS: novità eicma 2017 nuovi modelli eicma 2017 kymco cv2 nuovo kymco cv2 nuovo scooter kymco novità kymco 2018