Autore:
Andrea Rapelli

NOVITA' DUCATI C'è fermento, a Borgo Panigale. Ad Eicma, tra pochi giorni, vedremo i primi risultati: la Ducati Supersport, ad esempio. E poi le variazioni sul tema Scrambler, le Café Racer e Desert Sled. Oltre ad una nuova, ancora misteriosa, naked sportiva, che proveremo a metà Novembre. Ma adesso, prima del Salone, a tenere banco sono le voci sulla Ducati Progetto 1408, la supersportiva definitiva.

L'ANTEFATTO Succede che, per mostrare l'ultima rossa definitiva, ai piani alti di Borgo Panigale abbiano deciso di creare un sito ad hoc, dove i clienti più facoltosi e fedeli - tramite apposita password e opportuni accordi di segretezza - potessero ammirare i connotati salienti della nuova bella. Peccato che, dopo qualche ora, già circolavano in rete alcune immagini e dati della supersportiva Ducati. 

COSA SAPPIAMO Tanto per cominciare, il nome della Ducati 1408 non è indicativo della cilindrata: il bicilindrico che muoverà la 1408, infatti, ha già raggiunto il massimo (o quasi) della sua cubatura con la 1299. Ecco perché il codice 1408 sta, rispettivamente, per anno e mese di inizio progetto. In attesa delle futura maxisportiva di Borgo Panigale - i collaudi sul nuovo motore V4 sono già iniziati - la 1408 monterà quindi il classico Superquadro, portato a ben oltre 200 cavalli.

MISS CARBONIO La nuova Ducati stupirà sicuramente con un ampio uso del carbonio, che contribuirà a far scendere il peso complessivo a valori decisamente interessanti. Il carbonio arriverà, insieme a rinforzi in alluminio, su telaio e forcellone. E perfino sui cerchi, by BST, che avranno mozzi in alluminio e conteranno su diversi stress-test superati, a garanzia della loro robustezza. Dulcis in fundo, l'elettronica, che dovrebbe essere quanto di più vicino possibile a quella utilizzata in gara. Controllatel' ipersalivazione, almeno fino al palcoscenico di Eicma, quando sapremo tutto di questa Ducati al nandrolone.

 

 

 

 

 

 


TAGS: eicma 2016 Ducati progetto 1408 ducati 1408 novità ducati eicma 2016