Autore:
Luca Cereda

AVVICINIAMOCI L'idea di base è quella che, se si desidera una moto sportiva, non bisogna per forza esagerare. Nemmeno con i sacrifici nell'uso quotidiano. Ducati SuperSport, la nuova sportiva stradale di Borgo Panigale, nasce con questa filosofia: mettere a proprio agio chi si accosta al mondo delle rosse sportive. Con meno cavalli, una posizione di guida meno caricata e più protetta e un prezzo più abbordabile, che parte da 12.990 euro e sale a 14.690, se si opta per la versione S.

CUORE ROSSO Detto questo, casomai vi sfiorasse il dubbio, la SuperSport è comunque una Ducati pura. Cuore del progetto è il Testastretta 11° da 937cc, che conta 113 cavalli e 96 Nm per sfrecciare nel traffico in agilità: anche il peso, 210 chili in ordine di marcia, e il pneumatico posteriore misura 180/55 sembrano supportare questa tesi. Il tutto, però, godendosi un poco di più il viaggio, più protetti da un plexiglass regolabile in altezza (due posizioni) e più comodi grazie ai semimanubri rialzati e alla sella piuttosto bassa (81 cm).

MAKE IT EASY Anche l'elettronica dà una mano nel semplificare la vita. La nuova Ducati SuperSport contempla tre riding mode specifiche (Sport, Touring e Urban) e un pacchetto di sicurezza che include ABS e traction control.

LA ESSE Per chi volesse cominciare mezzo gradino sopra, c'è la versione Esse. Cos'ha in più? Non dei cavalli aggiuntivi ma un kit di sospensioni Öhlins completamente regolabili, quickshifter e downshifter. Questi ultimi contenuti sono comunque disponibili, come accessori, anche per la SuperSport liscia. Colori? La Supersport si può avere bicolore, Rosso Ducati e Saturn Gray, mentre la carena Star White Silk con telaio rosso e cerchi Glossy Red sono per la Esse.


TAGS: ducati supersport intermot 2016 novità salone di colonia 2016 Ducati SuperSport S