Prezzi e quotazioni usato Volvo XC60(MY 2017)

Volvo XC60

Dalle misure maggiorate rispetto al passato, la nuova Volvo XC60 è ora un XC90 in miniatura. Stile, spazio e qualità, per la nuova edizione della numero uno in Europa.

MY 2017 A partire da 44.550 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloVolvo XC60
Prezzi a partire da: 44.550 €
Garanzia: 2 anni / km illimitati
Omologazione: Euro6d-Temp
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 483 / 1410
Valutazione Media:
PRO

Comfort Il posto guida è di quelli che non vorresti abbandonare mai, morbida pelle sotto il sedere e design scandinavo davanti agli occhi

Sicurezza Il sistema Intellisafe veglia sui passeggeri come un angelo custode. Purché ci ricordiamo che la XC60 non è a guida autonoma

CONTRO

Strumentazione Avanzata e completa nelle sue funzioni, anche se riuscire a districarsi tra i menù non è per tutti così immediato

Guida sportiva L’assetto è tarato per il comfort, e quando lo si impegna un po’ di più, si avverte un leggero appoggio

Quale versione scegliere

Trazione integrale e automatico Geartronic sono di serie. Quanto al motore, in previsione di lunghi viaggi state sul D4 da 190 cv, ha già tanta birra in corpo.

Quale colore scegliere

Sia gli economici Nero solido e Bianco Ghiacciaio ne esprimono con forza il temperamento scandinavo. Per un tocco di classe, l'Argento elettrico.

Quotazioni XC60
Modello 2021 2020 2019 2018 2017 2016 2015 2014
51.000 47.100 - - - - - -
44.600 41.200 - - - - - -
46.500 43.000 - - - - - -
50.500 46.700 - - - - - -
54.900 50.700 - - - - - -
48.500 44.800 - - - - - -
50.400 46.600 - - - - - -
54.500 50.400 - - - - - -
57.400 53.100 - - - - - -
52.900 48.900 - - - - - -
57.000 52.700 - - - - - -
58.500 54.100 - - - - - -
53.900 49.900 - - - - - -
58.000 53.700 - - - - - -
44.200 40.600 - - - - - -
38.300 35.200 - - - - - -
40.000 36.800 - - - - - -
43.800 40.300 - - - - - -
- 36.600 32.500 27.900 23.900 - - -
- 40.600 36.100 31.000 26.500 - - -
- 39.500 35.100 30.200 25.800 - - -
47.900 44.000 - - - - - -
42.000 38.600 - - - - - -
43.700 40.200 - - - - - -
47.500 43.600 - - - - - -
- 39.900 35.400 30.400 26.000 - - -
- 43.900 39.000 33.500 28.600 - - -
- 42.800 38.000 32.700 27.900 - - -
- 39.700 35.400 30.600 26.300 - - -
- 43.800 39.100 33.800 29.000 - - -
- 42.700 38.100 32.900 28.300 - - -
- 44.700 39.800 34.400 29.600 - - -
- 48.800 43.500 37.600 32.300 - - -
- 47.700 42.500 36.700 31.600 - - -
59.600 55.100 - - - - - -
55.700 51.500 - - - - - -
59.200 54.800 - - - - - -
- 57.400 51.600 45.100 39.200 - - -
- 61.500 55.300 48.300 42.000 - - -
- 58.500 52.600 45.900 40.000 - - -
63.300 58.500 - - - - - -
72.400 67.000 - - - - - -
63.000 58.200 - - - - - -
Com'è la XC60?

Pur con le dovute differenze individuali, nuova Volvo XC60 fa il verso a sua sorella XC90. Il frontale infatti è quello di famiglia, luci col classico disegno a “martello di Thor” e un aspetto complessivo minimal. L’impressione è tuttavia quella di un Suv più schiacciato a terra e più filante, snello e atletico, nonostante le misure non esattamente compatte: 4,69 metri di lunghezza per 1,90 di larghezza e 1,65 di altezza. Centimetri che abbondando e che rendono ancora più confortevole l’abitacolo. Il posto guida è di quelli che non lasceresti mai, una coccola in pelle avvolta da un arredamento che segue i dettami dello stile delle recenti Volvo: less is more. Dietro trovano spazio 3 persone. Più indietro ancora, un bagagliaio capace, ma non immenso: da 505 a 1.432 litri. Il resto è tanta qualità, senza sbavature. Tutto è fatto per appagare vista e tatto.

Come va la XC60?

Anche spinta solo dal 2 litri turbodiesel D4, la XC60 avanza sbarazzina a dispetto di peso e dimensioni non indifferenti. E a pestar giù sull’acceleratore, il rombo del motore resta fuori: puoi goderti il silenzio, oppure la musica diffusa dalle casse Bowers & Wilkins (optional). L'autostrada l'ambiente ideale eletto dal Suv svedese: i giunti vengono digeriti alla perfezione, non sobbalzi nemmeno per sbaglio. Il sedile è comodo come la poltrona di casa: mancano solo libro e ciabatte, e ti sembrerebbe di stare in salotto. Pagato il pedaggio, la XC60 mette però a nudo qualche limite: l’assetto è tarato per il comfort, e a guidare cattivi - anche se non si ha mai l’impressione di partire per la tangente - un po’ più di rigidità non avrebbe guastato. Discorso analogo per lo sterzo: preciso, ma non troppo comunicativo. Ma in fondo, la XC60 non nasce per pennellare curve o mordere i cordoli di una pista.

Logo MotorBox