Autore:
Marco Congiu
POTENZA ELEGANTE La nuova Volvo XC60 è la capostipite della "Serie 60", seconda serie di automobili partorita da Volvo dopo il passaggio alla cinese Geely. Il SUV svedese ha saputo incantare molti all'ultimo Salone di Ginevra 2017, dov'è stato presentato, e adesso mostra i muscoli. La Volvo XC60 by Polestar, altro non è che la versione più estrema della XC60 T8, una delle auto più potenti di sempre mai realizzate dal brand svedese.
 
SURPLUS DI CAVALLI Sono 421 i CV a disposizione della XC60 by Polestar, 14 in più rispetto a una XC60 T8 standard. Il powertrain è il già noto Twin Engine visto anche sulla XC90, dotato di un motore termico da due litri accoppiato ad un motogeneratore elettrico capace di mettere in movimento l'assale posteriore e di erogare potenza sufficiente a muovere l'auto "a zero emissioni" per meno di 50 km. 
 
TUNING ELEGANTE Polestar è per Volvo quello che AMG è per Mercedes, anche se on chiave differente. Se, da un lato, ad Affalterbach si punta molto sulle linee decise ed esasperate - citando alcuni esempi del recente passato, che vedevano auto di serie caricate parecchio a livello di aerodinamica - Polestar al contrario vuole mantenere quasi intatto il look estetico di Volvo, concentrandosi sull'aumento della potenza e sull'ibridizzazione, provando a dimostrare che oltre al motore termico esiste un'alternativa elettrica ugualmente piacevole e divertente.  

TAGS: volvo polestar Volvo XC60 T8 volvo xc60 t8 by polestar