Autore:
Lorenzo Centenari

IPER PROTETTIVA Come una botte di ferro. Presentata in anteprima mondiale oggi al Salone di Ginevra, la nuova Volvo XC60 si picca di essere l'auto di serie più sicura al mondo. D'altra parte il fortunatissimo Suv svedese, quasi un milione di unità vendute in 9 anni di esistenza, è ora equipaggiato di una dotazione tecnologica che più completa non si può.

STERZA DA SOLA Un esempio? Il sistema di frenata di emergenza City Safety viene ora associato alla funzione di assistenza alla sterzata, lo Steer Assist. C'è poi un nuovo dispositivo di sicurezza denominato Oncoming Lane Mitigation che utilizza il controllo attivo dello sterzo per mitigare gli effetti di un impatto frontale. Mentre anche il sistema di monitoraggio dell'angolo cieco (BLIS) si serve a sua volta dello Steer Assist per ridurre il rischio di collisione quando si cambia corsia.

ASSISTENTI DI VOLO Ma il concetto più avanzato di tutti prende il nome di Pilot Assist: è l'avanzato sistema di guida semi-autonoma sviluppato internamente da Volvo che su strade dalla segnaletica orizzontale ben delineata è in grado di gestire freni e sterzo fino a una velocità di 130 km/h

DESIGN SCANDINAVO Sicurezza a cinque stelle a parte, Volvo XC60 è anche stile raffinato: la carrozzeria vanta un design ancor più atletico e scolpito, mentre l'abitacolo è ora un mix di architettura, materiali e tecnologia digitale: completo il sistema di infotainment e connettività Sensus.

ANCHE IBRIDA Oltre alla gamma diesel e benzina, coi noti D4 da 190 cv, D5 da 235 cv, T5 da 254 cv e T6 da 320 cv, la nuova XC60 monta anche la collaudata soluzione ibrida plug-in: sostenuta dall'unità elettrica di supporto, la motorizzazione T8 è capace di 407 cv e di uno 0-100 in soli 5,3 secondi.

 

 


TAGS: volvo volvo xc60 suv guida autonoma auto salone di ginevra