Listino prezzi Kia Sportage (MY 2021)

Kia Sportage

La Tigre Asiatica è tornata ed è irriconoscibile. Sportage quinta generazione cambia pelle, cambia dieta (ibrida), matura un'espressione e un'intelligenza "umane".

MY 2021 A partire da 30.500 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloKia Sportage
Prezzi a partire da: 30.500 €
Garanzia: 7 anni / km illimitati
Omologazione: Euro6d
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 562 / 1751
Valutazione Media:
PRO

Personalità Ha il coraggio di stravolgere il design precedente, assumendosi il rischio di non piacere a tutti. Ed è già una virtù

Interni Più spaziosi, ma soprattutto tecnologici, senza per questo richiedere un corso di informatica. Infotainment "user friendly"

Gamma motori Solo ibridi (in attesa del GPL), ma di tutte le varietà. Persino diesel, e non era affatto scontato 

CONTRO

Rumorosità Ben filtrati fruscii aerodinamici e rotolamento pneumatici, mentre i 1.6 turbo, pestando sul gas, tradiscono qualche piccolo...difetto di pronuncia

Connettività smartphone Manca abilitazione wireless Apple CarPlay e Android Auto. Un peccatuccio veniale, basta armarsi di cavetto

Quale versione scegliere

Il 1.6 diesel mild hybrid per le lunghe percorrenze, il 1.6 benzina ibrido plug-in per assaporare la gioia della marcia full electric e godere di un allestimento full optional.

Quale colore scegliere

13 tinte a disposizione, e se non ne potete più di bianco, nero o grigio, considerate l'originale Experience Green o il vivace Blue Flame.

Listino Kia Sportage
Com'è la Sportage?

Nuova Sportage lunga 4 metri e 51, ovvero appena 3 cm in più rispetto all'antenata. Dimensioni quasi identiche, impatto scenico nettamente più sofisticato, e da qualunque prospettiva. La parte più riuscita è probabilmente il ''didietro'': sarà per la pulizia e l'armonia della superficie del portellone, per la nuova grafica del logo Kia, per il disegno delle luci. Probabilmente, per tutte queste cose insieme. Ben proporzionata anche la fiancata, più polarizzante è semmai il frontale, con gli affilati fari a boomerang che fanno molto hi-tech, ma soprattutto quella ''grigliona'' a tutta larghezza e a tutta altezza un pelo...esibizionista. In abitacolo (spazioso sia davanti, sia dietro), l'avvolgente Supervision Cluster sta al display di Sportage precedente come la prima tv a colori sta ai moderni schermi Oled. Leva del cambio? No, manopola.

Come va la Sportage?

Nuova Sportage si chiama così perché ad essere completamente inedita è anche la piattaforma stessa, nome in codice N3, la stessa di nuova Sorento. Anche senza le sospensioni a controllo elettronico, una funzione riservata all'allestimento GT Line Plus, inoltre anche senza Terrain Mode, di serie sulle versioni a quattro ruote motrici, l'impressione è quella di una scocca più maneggevole, di ammortizzatori che si adattano senza protestare anche a superfici porose, infine di uno sterzo preciso, dal grado di demoltiplicazione del tutto naturale. La posizione di guida è rialzata, da SUV vero e proprio, il rollio in curva non si allontana da quello di una berlina. Performance dignitose con qualunque motorizzazione e trasmissione (intelligente anche il manuale a 6 marce), idem i consumi, calmierati dall'elettrificazione ("soft" o "hard", a seconda della versione).

Logo MotorBox