Prova speciale

Kia Sportage PHEV AWD: una prova sotto le stelle


Avatar di Claudio Todeschini , il 20/06/22

1 settimana fa - Video test per Kia Sportage PHEV AWD: come va, pregi e difetti

Prova su strada, in città e su sterrato, per il SUV plug-in. Pregi e difetti di Kia Sportage, tra autonomia in elettrico e trazione integrale

C’è una nuova stella nel firmamento di Kia, ed è la più luminosa di tutte. Ma non perché sia la più grande, ma perché è attualmente il modello più importante per la casa coreana. Sto parlando di Kia Sportage, che abbiamo messo alla prova in un test speciale ambientato tra le strade trafficate di Milano e la natura incontaminata dell’Oasi Zegna, 100 km2 di parco tra le Alpi biellesi.

COME È FATTA KIA SPORTAGE

Kia Sportage PHEV AWD: visuale di 3/4 anteriore Kia Sportage PHEV AWD: visuale di 3/4 anteriore

Arrivata alla sua quinta generazione, Sportage continua la sua tradizione di produzione in Europa, e per questo non ha problemi a giocarsela con i padroni di casa. È un’auto coraggiosa, e lo si capisce al primo sguardo: non gioca di rimessa, e non teme un confronto con le più blasonate concorrenti tedesche. Lo stile aggressivo del Tiger Nose, il muso felino che caratterizza il nuovo corso stilistico di Kia, la rende unica e inconfondibile.

Kia Sportage PHEV AWD: i gruppi ottici del Tiger Nose Kia Sportage PHEV AWD: i gruppi ottici del Tiger Nose

QUALITÀ PRIMA DI TUTTO Ma è solo salendo a bordo, però, che si svela la vera anima del SUV coreano. Che riesce a farsi notare, è vero, ma punta soprattutto sulla qualità. Qualità che diventa valore quando non è ostentata, e quando si traduce in qualità della vita a bordo. Non è un caso che la prima cosa che mi ha colpito di Kia Sportage, nell’istante in cui ci sono salito, il giorno stessa che l’ho ritirata, è che mi sono sentito subito a casa. Sedili comodi, ben imbottiti. Volante e sedile che regoli e sei subito nella posizione di guida giusta. Comandi tutti a portata di mano, specchietti grandi e nella posizione giusta. 

Kia Sportage PHEV AWD: la presa USB-C sui sedili anteriori Kia Sportage PHEV AWD: la presa USB-C sui sedili anteriori

COMODA PER TUTTI E poi c’è la qualità della vita di chi sta a bordo, e non solo di chi guida. Nell’allestimento GT Line Plus di questa prova, Kia Sportage offre i sedili riscaldati davanti (dove sono anche ventilati) e dietro, la ricarica rapida wireless, il ricircolo dell'aria condizionata che si attiva automaticamente quando si entra in galleria, per tener fuori i fumi. E poi tante piccole trovate furbe, come le prese USB-C negli schienali dei sedili anteriori, che sottolineano una volta di più la grande attenzione alla qualità della vita a bordo. 

Kia Sportage PHEV AWD: il grande tetto panoramico Kia Sportage PHEV AWD: il grande tetto panoramico

SPAZIOSA E ACCOGLIENTE Anche a questo quinto giro di giostra, Kia Sportage si conferma una solida auto da famiglia: tanto lo spazio per chi siede davanti e per chi siede dietro, ma anche per i bagagli. Con i suoi 540 litri, che diventano 1.715 ribaltando le sedute, il bagagliaio è uno tra i più generosi del segmento, e senza troppe rinunce rispetto alle versioni non plug-in (circa 15 litri in meno). È ben rifinito e con un doppiofondo, non enorme ma pratico, per tenere al loro posto il kit gonfia e ripara, i cavi di ricarica, e tutta la fuffa che di solito vaga dietro. Utile la possibilità di regolare l’inclinazione delle sedute posteriori, così da aumentare la capacità di carico alla bisogna, senza lasciare a piedi nessuno.

TECNOLOGIA UTILE

Kia Sportage PHEV AWD: gli interni Kia Sportage PHEV AWD: gli interni

L’abitacolo di Kia Sportage è moderno, high tech e personale, con un lungo schermo ricurvo che integra i display ad alta risoluzione per strumentazione e infotainment. Basta poco per scoprire che a bordo c’è davvero tanta tecnologia, che aiuta a guidare meglio e in sicurezza. Lo si capisce appena si mette la “freccia”, con i quadranti del cruscotto digitale che vengono sostituiti dalle riprese delle telecamere sotto gli specchietti retrovisori, per vedere cosa accade attorno all’auto. C’è poi la originale “magic bar” (vista anche sull’elettrica EV6), che con la pressione di un tasto cambia lo schema dei comandi touch, alternando quelli del climatizzatore a quelli dell’infotainment.

Kia Sportage PHEV AWD: lo schermo dell'infotainment Kia Sportage PHEV AWD: lo schermo dell'infotainment

ESPERIENZA SU MISURA E poi, a patto di spendere un po’ di tempo tra menu e sottomenu, Kia Sportage permette di cucirsi addosso l’esperienza a bordo: pensate, si può anche variare la velocità di apertura e chiusura del portellone elettrico! Peccato solo per Apple CarPlay e Android Auto, disponibili di serie, ma con il poco elegante collegamento via cavo.

AUTONOMIA IN EV

Kia Sportage PHEV AWD: 78 km di autonomia in EV in città Kia Sportage PHEV AWD: 78 km di autonomia in EV in città

Se parliamo di qualità della vita, dobbiamo ricordarci che non c’è solo la nostra, ma anche quella delle persone che ci stanno attorno. Nel caso delle automobili, questo vuol dire occuparsi di traffico e di inquinamento. Sul traffico possiamo fare poco, ma sull’inquinamento qualcosina sì: Sportage plug-in monta infatti batterie da 13,8 kWh, che permettono di muoversi in modalità solo elettrica per 70 km, che diventano 78 nel ciclo urbano: davvero tanti. Un record, tra le plug-in di questo segmento, un valore che consente di superare in scioltezza le necessità del commuting quotidiano, e di chi si deve muovere tra scuole, parchi e ZTL urbane.

VEDI ANCHE



Kia Sportage PHEV AWD: modalità Terrain per muoversi agile anche in offroad Kia Sportage PHEV AWD: modalità Terrain per muoversi agile anche in offroad

ANIMA SPORTIVA Senza rinunciare al piacere di guida, però: se in modalità completamente elettrica Sportage è super silenziosa, da buona auto di famiglia, in modalità ibrida (e con il driving mode Sport attivato) può dar sfogo a tutti e suoi i 265 CV, mettendo in mostra un’anima sportiva. Anima sportiva che non compromette una guida comoda e sicura, grazie a uno sterzo preciso e un assetto molto ben bilanciato, aiutato anche da un’elettronica efficace. Unico neo, l’auto è un po’ rigida sullo sconnesso: buche e sconnessioni dell’asfalto si fanno sentire, specialmente nella schiena di chi siede dietro. Da ultimo, ma non meno importante, Sportage plug-in è anche a trazione integrale permanente: la modalità Terrain (con tre modalità per fango, neve e sabbia) permette di affrontare con discreta tranquillità percorsi accidentati e preclusi ai “normali” SUV da città

RICARICA FACILE

Kia Sportage PHEV AWD: la presa di ricarica Kia Sportage PHEV AWD: la presa di ricarica

Una plug-in si sfrutta al meglio se si può ricaricare a casa, lo sappiamo, ma se non avete questa possibilità, il caricatore da 7,2 kW di serie permette di fare il pieno di elettroni in meno di due ore. E senza complicazioni: il servizio Kia Charge, infatti, accessibile tramite app o tessera spedita a casa, dà accesso a praticamente tutte le colonnine pubbliche, senza doversi barcamenare tra mille gestori, tessere e account. Anche alle colonnine presenti presso l’Oasi Zegna, il parco naturale dove abbiamo messo alla prova le doti fuoristradistiche di Kia Sportage, ricaricando l’auto prima di affrontare un tratto sterrato. Percorso in modalità rigorosamente elettrica, si intende.

Kia Sportage PHEV AWD: il comodo servizio Kia Charge Kia Sportage PHEV AWD: il comodo servizio Kia Charge

A SCELTA Kia Charge prevede due tariffe: la Easy senza canone, con i costi del singolo gestore e 49 centesimi per ogni sessione di ricarica. Se usate spesso le colonnine pubbliche, meglio ancora fa la tariffa Plus, con un canone mensile di 3,95 euro e che taglia i 49 centesimi dello sblocco della colonnina. Si ammortizza in fretta: bastano otto ricariche in un mese. Non è il caso delle plug-in, ma se possedete un’auto elettrica, aggiungendo un ulteriore canone mensile è possibile accedere alle colonnine Ionity a tariffe particolarmente vantaggiose.

PREZZI E DOTAZIONI

Kia Sportage PHEV AWD: visuale laterale Kia Sportage PHEV AWD: visuale laterale

Kia Sportage plug-in attacca il listino a 43.950 euro, al netto degli incentivi statali. Il SUV coreano è però disponibile in una ricca gamma di motorizzazioni, tutte elettrificate: le mild hybrid a benzina e a gasolio e le full hybrid a benzina, con prezzi che partono da 31.950 euro

Kia Sportage PHEV AWD: i cerchi in lega da 18 Kia Sportage PHEV AWD: i cerchi in lega da 18

PER TUTTI I GUSTI I livelli di allestimento sono quattro, con dotazioni via via crescenti, fino al top di gamma GT-line Plus, quello della nostra prova, che costa 50.950 euro. A parte il monitoraggio dell’angolo cieco, disponibile solo per quest’ultima, tutti i principali aiuti alla guida, dal cruise control adattivo agli abbaglianti automatici, sono di serie fin dall’allestimento base Business.

PROVA SOTTO LE STELLE

Kia Sportage PHEV AWD: la StarsBox dell'Oasi Zegna Kia Sportage PHEV AWD: la StarsBox dell'Oasi Zegna

Abbiamo concluso la nostra prova parcheggiando Kia Sportage ai piedi della StarsBox di Alpe Moncerchio, all’interno dello splendido paradiso naturalistico dell’Oasi Zegna, a Trivero di Biella. Situata a 1.500 metri di altitudine, la Starsbox ha le falde del tetto che si aprono completamente, regalando lo spettacolo di un cielo stellato a contatto con la natura, senza l’inquinamento luminoso delle grandi città.

Kia Sportage PHEV AWD: il SUV coreano alla StarsBox dell'Oasi Zegna Kia Sportage PHEV AWD: il SUV coreano alla StarsBox dell'Oasi Zegna

Si ringrazia per la disponibilità durante le riprese di questo servizio: 

SCHEDA TECNICA

Motore termico 1.598 cc, 4 cilindri benzina
Potenza 180 CV / 132 kW
Coppia 265 Nm
Motore elettrico Sincrono a magneti permanenti
Potenza 91 CV / 67 kW
Coppia 304 Nm
Potenza combinata 265 CV / 195 kW
Coppia combinata 350 Nm
Velocità massima 191 km/h
0-100 km/h 8,2 secondi
Consumo 1,1 l/100 km (WLTP)
Batteria 13,8 kWh
Potenza ricarica 7,2 kW
Autonomia 70 km (78 ciclo urbano WLTP)
Consumo EV 16,9 kWh/100 km
Trazione integrale
Cambio Automatico 6 rapporti
Dimensioni 4.515 x 1.865 x 1.650 mm
Peso 1.905 kg
Capacità di traino 1.350 kg
Serbatoio 55 litri
Bagagliaio da 540 a 1.715 litri
Prezzo Da 43.950 euro

Pubblicato da Claudio Todeschini, 20/06/2022
Tags
Gallery
Listino Kia Sportage
Allestimento CV / Kw Prezzo
Sportage 1.6 T-GDi 150 CV MHEV 2WD iMT Business 150 / 110 30.500 €
Sportage 1.6 T-GDi 150 CV MHEV 2WD iMT Style 150 / 110 32.500 €
Sportage 1.6 CRDi 136 CV MHEV 2WD iMT Business 136 / 100 32.500 €
Sportage 1.6 T-GDi 150 CV MHEV 2WD DCT Business 150 / 110 32.500 €
Sportage 1.6 CRDi 136 CV MHEV 2WD DCT Business 136 / 100 34.500 €
Sportage 1.6 CRDi 136 CV MHEV 2WD iMT Style 136 / 100 34.500 €
Sportage 1.6 CRDi 136 CV MHEV 2WD DCT Style 136 / 100 36.500 €
Sportage 1.6 T-GDi 230 CV HEV 2WD AT6 Style 180 / 132 36.500 €
Sportage 1.6 CRDi 136 CV MHEV 2WD iMT GT-Line 136 / 100 38.000 €
Sportage 1.6 T-GDi 230 CV HEV 2WD AT6 GT-Line 180 / 132 40.000 €
Sportage 1.6 CRDi 136 CV MHEV 2WD DCT GT-Line 136 / 100 40.000 €
Sportage 1.6 CRDi 136 CV MHEV AWD DCT GT-Line 136 / 100 42.000 €
Sportage 1.6 T-GDi 230 CV HEV AWD AT6 GT-Line 180 / 132 42.000 €
Sportage 1.6 T-GDi 230 CV HEV 2WD AT6 GT-Line Plus 180 / 132 43.500 €
Sportage 1.6 CRDi 136 CV MHEV 2WD DCT GT-Line Plus 136 / 100 43.500 €
Sportage 1.6 T-GDi 265 CV PHEV AWD AT6 Style 180 / 132 44.500 €
Sportage 1.6 T-GDi 230 CV HEV AWD AT6 GT-Line Plus 180 / 132 45.500 €
Sportage 1.6 CRDi 136 CV MHEV AWD DCT GT-Line Plus 136 / 100 45.500 €
Sportage 1.6 T-GDi 265 CV PHEV AWD AT6 GT-Line 180 / 132 48.000 €
Sportage 1.6 T-GDi 265 CV PHEV AWD AT6 GT-Line Plus 180 / 132 51.500 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Kia Sportage visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Kia Sportage
Vedi anche
Logo MotorBox