Autore:
Paolo Sardi

TALE E QUALE Che la concept mostrata lo scorso anno a Colonia fosse un prototipo solo per modo di dire era un segreto di Pulcinella. La sua linea era troppo pulita per non essere praticamente definitiva e le prime immagini della Suzuki V-Strom 1000 2014 sono la conferma definitiva: il modello di serie è gemello omozigote dello show bike apparsa ai Saloni d’autunno dello scorso anno. Con il suo bravo becco d’ordinanaza, la nuova tuttoterreno di Hamamatsu ha un look modaiolo e, pur senza brillare per originalità, guarda alle rivali senza complessi d’inferiorità.

UN CUORE NUOVO Da un punto di vista tecnico, sulla Suzuki V-Strom 1000 spicca un bel telaio in alluminio, che ospita un V2 1.000 talmente rivisto da poter essere considerato solo lontano parente di quello montato dalla generazione precedente. Sono infatti nuovi, tra le altre cose, i cilindri, i pistoni, le bielle, l’albero motore e le teste. La cilindrata totale sale a 1.037 cc e molto lavoro è stato fatto anche per contenere il peso e ridurre gli attriti interni. I dati relativi alle prestazioni della Suzuki V Strom 1000 2014 parlano di 100 cavalli a 8.000 giri e 103 Nm a 4.000 giri, a garanzia di un ottimo tiro in basso. Il cambio è a sei marce, coadiuvato da una frizione con sistema antisaltellamento, mentre il peso si annuncia di 228 chili in ordine di marcia con il pieno di benzina (20 litri), alias 8 chili meno della versione precedente.

CHIP AL POTERE Sul fronte sospensioni spicca un forcella a steli rovesciati da 43 mm completamente regolabile, mentre del mono posteriore si può aggiustare solo il precarico, peraltro senza contorsionismi o attrezzi. Le ruote sono da 17” al posteriore e da 19” all’anteriore, entrambe in lega leggera, vista la vocazione stradale della Suzuki V-Strom 1000 2014. Il pezzo forte dell’impianto frenante è l’accoppiata di dischi anteriori da 310 mm, con il contorno di un ABS eventualmente escludibile. Anche il Traction Control – una vera primizia in casa Suzuki - si può eventualmente disattivare o regolare su tre diversi livelli di intervento, tra cui uno specifico per l'off-road.

SU MISURA Per la Suzuki V-Strom 1000 2014 sono previsti al momento quattro colori (rosso, bianco, nero e khaki) e numerosi accessori. Chiaramente molti optional sono pensati per i globetrotter, come il set di borse dedicate, i paramani, il paramotore e il cavalletto centrale. Non mancano poi selle di diversa altezza e il parabrezza maggiorato, con quello di serie che è comunque già sistemabile su tre altezze diverse.


TAGS: suzuki v strom 1000 2014 Eicma 2013: tutte le novità