Autore:
Danilo Chissalè

ECCOTI FINALMENTE L'avevamo vista allo stadio di concept, ve l'abbiamo annunciata pochi giorni fa sulle pagine del nostro sito e finalmente eccola in versione definitiva. La nuova Honda Africa Twin Adventure Sports, questo il nome definitivo, lungo come i viaggi che promette di farvi fare con i suoi 24 litri di serbatoio.

MODIFICHE STRUTTURALI La Honda Africa Twin Adventure Sports non è cambiata molto a livello estetico (per fortuna) rispetto al prototipo che ci aveva fatto innamorare a EICMA 2015. A prima vista si nota subito che gli ingegneri Honda avevano in mente per lei un carattere marcatamente offroad; la struttura è avvolta in una gabbia di tubolari antiurto, il para coppa è più esteso, la luce a terra è maggiore di 20 mm rispetto all'originale grazie all'escursione maggiorata della forcella regolabile da 45 mm a steli rovesciati marchiata Showa e al mono ammortizzatore anch'esso pluriregolabile. La frenata è affidata ad un impiato Nissin con doppio disco a margherita da 310 mm e pinze 4 pistoncini con attacco radiale davanti e un disco da 256 mm e pinza a due pistoncini dietro. Il tutto tenuto a bada dal sistema ABS a due canali, disinseribile sulla ruota posteriore per una guida più efficace in fuoristrada.

VIAGGI NON VI TEMO Per i giramondo, la nuova Africa Twin Adventure Sports ha un equipaggiamento da vera turistica: manopole riscaldate, sovrastrutture più protettive, parabrezza maggiorato di 8 cm, un capiente tris di borse in metallo (optional) e ovviamente il nuovo serbatoio maggiorato da 24 litri che, stando a ciò che dichiara Honda, permetterebbe percorrenze nell'ordine dei 500 km.

MOTORE E ELETTRONICA RACING Il motore della Adventure Sports è lo stesso della versione base, il bicilindrico da 998 cc per 95 cv con testata UNICAM di derivazione Honda CRF 450, ma è stato modificato con un nuovo airbox, un sistema di scarico dedicato dal sound più entusiasmante e contrappesi di bilanciamento motore alleggeriti, al quale viene accoppiata una frizione assistita e antisaltellamento per la versione con il cambio manuale, optional il cambio assistito in salita e scalata quickshifter. Ovviamente disponibile anche con il cambio automatico doppia frizione DCT, ormai un marchio di fabbrica per la Casa dell'Ala Dorata. Sofisticata l'elettronica a disposizione del guidatore: acceleratore Throttle by Wire per una completa gestione del carattere e dell'erogazione del motore con 4 riding mode ( 3 preimpostati e uno a completa personalizzazione dell'utente) e traction control regolabile su 7 livelli di intervento.

EVOCATIVA La Honda Africa Twin Adventure Sports è disponibile solamente con la livrea tricolore: telaio bianco, forcellone silver e grafica celebrativa dei 30 anni trascorsi dalla prima XRV 650 del 1988. Completano il pacchetto i cerchi a raggi di  colore oro, con pneumatici da 21 pollici davanti e 18 pollici dietro e la possibilità di montare i tassellati grazie alla doppia omologazione a libretto. Per conoscerla più da vicino guarda il nostro video live da Eicma 2017. 


TAGS: novità honda novità honda eicma 2017 honda eicma 2017 novità eicma 2017 nuovi modelli eicma 2017 nuova honda africa twin adventure sports africa twin adventure sports serbatoio honda africa twin adventure sports caratteristiche