Autore:
Lorenzo Centenari

I MAGNIFICI 7 Un padiglione in più rispetto all'anno scorso: fanno 7, anziché 6. Alla solita combinazione 9-11, 13-15 e 22-24, si aggiunge per la prima volta il padiglione numero 18. Questo perché Eicma tira, e per l'edizione 2017 (dal 7 al 12 novembre a Rho Fiera) le domande di partecipazione sono state così tante, ma così tante, da imporre agli organizzatori un piano di espansione. Basterebbe questo a ingolosire i bikers di ogni ordine e grado, attesi quest'anno da una manifestazione, la 75° edizione dell'Esposizione Internazionale di Ciclo Motociclo e Accessori, più ricca che mai. Su tutte, una cifra secca: 150 anteprime mondiali.

PER TUTTI I GUSTI Regna l'abbondanza, a EICMA 2017. Ce n'è di ogni misura, di ogni ordine di spesa, di ogni "razza". Una breve panoramica delle premiere esposte fino a domenica a Rho Fiera non può che essere parziale, non si può tuttavia non citare (se non altro per amor di patria) il trio Ducati delle meraviglie: Panigale V4, Panigale V4S e Panigale V4 Speciale, col loro 4 cilindri Desmosedici Stradale che riprende numerose soluzioni adottate dai prototipi Ducati di MotoGP. A sventolare il Tricolore sono anche Moto Morini Milano ed MV Agusta Brutale 800 Dragster RR, mentre direttamente dal Wisconsin sbarca a EICMA un'Harley Davidson Fat Bob tutta nuova. E quando diciamo tutta nuova, intendiamo tutta nuova. Vedere per credere. No, la lista delle novità è troppo lunga, ci limitamo qui a scarrellarvi (giusto come invito a sfogliare il nostro speciale) la Cafè Racer Suzuki SV650X, la mastodontica Honda Goldwing, la rivoluzionaria Yamaha Niken, la Retro Sport Kawasaki Z900RS. E tra gli scooter, il nuovo Kymco Xcting S 400 e il BMW C 400 X.

BABELE A DUE RUOTE Prendendo come riferimento Eicma 2016, il monte espositori è cresciuto del 14%: tra diretti e indiretti, siamo oggi a quota 1.626. Proporzionale l'incremento della superficie espositiva: 280 mila mq valgono esattamente il 14% in più. E a sostenere la dimensione globale di Eicma 2017 è anche l'origine degli espositori stessi, il 60% dei quali raggiungerà Rho Fiera da 40 Paesi del mondo. A metabolizzare la portata dell'evento, il pubblico non ha impiegato molto: tanto che le prevendite hanno sin qui registrato un successo superiore del 57%, se paragonato a un anno fa.

PAROLA D'ORDINE: SICUREZZA Padiglioni colmi zeppi di novità a due ruote, ma ad attirare i motociclisti come api al miele sarà anche un programma di iniziative collaterali degno del maggiore Salone della moto sul pianeta. Bene, cominciamo. Come da prassi, Eicma 2017 dedica ampio risalto al tema della salvaguardia degli utenti su due ruote e della mobilità sostenibile. Al padiglione 18, l'Area Sicurezza (allestita in collaborazione con Confindustria Ancma) erogherà formazione, dimostrazioni e prodotti innovativi. Protagonisti sono Polizia Stradale, le associazioni "Basta sangue sulle strade" e "Fondazione italiana per le due ruote", il progetto artistico Motomorphosys e aziende di accessori come Motoairbag.

ALLA FIERA DELL'EST Novità da leccarsi i baffi è il nuovo spazio East Eicma Motorcycle dedicato al vintage e alle moto speciali. Eicma rompe gli schemi, e oltre al polo fieristico di Rho "invade" una location suggestiva come l'East Market di Lambrate, ex fabbrica metalmeccanica all'interno della quale customizer italiani e stranieri accoglieranno gli amanti del passato mostrando loro personalizzazioni esclusive. Ingresso gratuito

AFFARI D'ORO Per il quarto anno consecutivo, Eicma apre al mercatino: Temporary Bikers Shop (pad. 9) è spazio dove acquistare caschi, guanti, stivali, componenti moto e tanto altro ancora. Nel 2016, le giacenze di magazzino registrarono nei giorni di Salone un calo del 60%. Tutto lascia pensare che anche stavolta il pubblico faccia "razzia" di prodotti. Eicma 2017 è poi creatività e spirito di iniziativa. L'Area Start Up e Innovation (pad. 11) come vetrina di tecnologia, prototipi, soluzioni geniali, ma anche luogo per lo scambio di opinioni tra giovani imprenditori col progresso nelle vene.

IL BELLO DELLA DIRETTA Poteva mancare Motolive? No, non poteva, e così da venerdì 10 l'area esterna di Eicma si popolerà di gare, esibizioni e acrobazie. Dalle finali del Challenge Yamaha 2017 e lo Scrambler Ducati Fiat Truck Challenge, alle competizioni di International Supermotocross, Superenduro e Quad Cross, passando per gli show di Freestyle Motocross e di Stunt Riding

PEDALAR M'E' DOLCE La bicicletta elettrica prende piano piano a frequentare i pensieri non solo dei costruttori, ma anche dei ciclisti più legati alla filosofia della trazione muscolare: ecco allora che anche Eicma 2017 riprende il format di E-Bike, con tanto di una pista lunga 1.000 metri e dalla pendenza costante dell'8%, così che anche i più scettici possano sperimentare di persona i benefici della pedalata assistita

BIKE WEEK Eicma 2017 è infine un ricco calendario Fuorisalone. Ogni sera, chiusi alle 18.30 i cancelli di Rho Fiera (ad eccezione di venerdì 10 novembre, quando il quartiere sarà aperto fino alle 22) la Settimana della Moto contagerà le vie cittadine con oltre 180 eventi complessivi. Cinque, in particolare, le aree di Milano interessate: Motoquartiere Isola, Clubbing District Garibaldi, East Side Lambrate, Creative Nightlife Porta Venezia, inoltre Rebelot Navigli e Darsena. Che dite, vale una visita Eicma 2017? 


TAGS: anteprime e-bike premiere fiera di milano eicma 2017 motolive settimana della moto novità eicma 2017 nuovi modelli eicma 2017 nuove moto eicma 2017