Autore:
Salvo Sardina e Simone Valtieri
Pubblicato il 19/02/2020 ore 07:00

VENTI DI PRIMAVERA Il lungo inverno per gli appassionati della Formula 1 è terminato. Stamattina sono tornate in pista le monoposto che saranno protagoniste del Mondiale 2020 con ben 15 piloti impegnati sui 20 iscritti al mondiale. Primissima sorpresa: non c’è Sebastian Vettel, che dopo le foto del primo giorno di scuola con gli altri “alunni”, ha lasciato il circuito con un leggero stato influenzale. Subito in pista al suo posto dunque Charles Leclerc, che ha completato 132 giri con la Ferrari SF1000 senza impressionare né provare un vero giro veloce. Il monegasco è infatti solamente 11° al termine delle fatiche odierne, in una classifica molto compatta e che vede 14 piloti in 1.4 secondi e con il solo Antonio Giovinazzi staccato di 3'' dal leader.

F1 Testing 2020: Charles Leclerc (Ferrari SF1000)

SEMPRE LUI Leader che è sempre lui, Lewis Hamilton. Il britannico ha fatto seguito all’ottima impressione destata dal compagno Valtteri Bottas questa mattina sulla sua stessa auto, e grazie anche alla nuovissima Mercedes W11 è stato l’unico a scendere sotto i 77 secondi, realizzando con gomme Hard tempi che nel 2019 gli avrebbero garantito tranquillamente l’accesso in Q3 nelle qualifiche del Montmelò. Lewis ha timbrato un 1:16.976, facendo praticamente due volte lo stesso giro (2 millesimi in meno l’altro tentativo) in due run differenti. Il campione del mondo ha rifilato 3 decimi al compagno, e un distacco pressoché uguale al messicano Checo Perez, sorpresa di giornata con la discussa Racing Point.

SORPRESE E CONFERME La scuderia di Silverstone, infatti, sembra la Mercedes W10 ridipinta di rosa, dal muso all’ala posteriore, passando per il disegno dei fianchi e dell’airscope. E sembra anche andare esattamente come la vecchia Freccia d’argento, visto che Checo ha messo alle sue spalle il pur ottimo Max Verstappen, che con la Red Bull ha portato a casa il quarto tempo a mezzo secondo da Lewis e, soprattutto, la bellezza di 168 giri. Molto bene anche Daniil Kvyat, che al debutto del nuovo nome e della nuova macchina, piazza la sua Alpha Tauri in quinta posizione, davanti a un altro stakanovista: Carlos Sainz, che con la McLaren è stato il primo a simulare con successo un GP, compiendo in totale ben 161 tornate.

F1 Testing 2020: la Force India RP20

MONDIALE GIÀ SCRITTO? Sugli stessi tempi della McLaren si è attestata anche la nuovissima Renault, finalmente apparsa in pista, guidata al mattino da Esteban Ocon e al pomeriggio da Daniel Ricciardo, rispettivamente 8° e 7° di giornata. Nono George Russell, che porta una discreta Williams davanti alla Racing Point di Stroll e alla Ferrari di Leclerc. Un campanello d’allarme per la casa di Maranello? Come lo scorso anno si è sbagliato a gridare subito al trionfo, così quest’anno sarebbe un errore paritetico pensare a una Mercedes con il titolo già in tasca e a una Ferrari in crisi. Gli uomini di Maranello hanno lavorato molto con l’auto del monegasco a pieno carico, e dovremo aspettare non solo i prossimi giorni di test, ma forse direttamente l’Australia per avere una risposta definitiva.

Programma Test F1 Barcellona 2020
Calendario Formula 1 2020

Il Day-1 di test F1 2020 a Barcellona è terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto degli inviati di MotorBox.

  • 18.05 - Per oggi è tutto, cari lettori di MotorBox. L'invito è ovviamente quello di restare connessi con noi perché sono ancora in arrivo tante dichiarazioni, news e commenti su questa prima giornata di test. Seguiteci anche su Instagram perché in serata andremo in diretta video per raccontarvi un po' quello che è accaduto oggi in pista a Barcellona. Per il resto, l'appuntamento con le nostre dirette testuali è per domani alle 8.55, quando vi racconteremo live la seconda giornata di prove collettive. Ciao e grazie per l'attenzione!
  • 18.03 - Questa la classifica finale del Day-1 di test invernali. La Formula 1 tornerà in pista domani per altre otto lunghissime e interessanti ore di prove precampionato.

     

  • 18.00 - Non è cambiato niente negli ultimi giri prima che la bandiera a scacchi decretasse la fine delle ostilità. Termina dunque qui la prima giornata di test precampionato di Barcellona!
  • 17.55 - Momento di grande affollamento in pista anche se nessuno sembra migliorare. Stroll, Ricciardo, Magnussen, Lecelrc, Sainz, Verstappen, Hamilton, Giovinazzi e Kvyat fuori dai box. In pratica, manca all'appello solo la Williams di Nicholas Latifi.
  • 17.54 - Anzi no! Leclerc è tornato ai box per un altra prova di pit-stop. Dunque è il momento di mettere alla prova i meccanici, che stavolta se la sono cavata senza inconvenienti (montando gomme C3 usate).
  • 17.52 - Charles è ripartito con gomme Hard C2, stessa mescola che stava utilizzando in precedenza. Dunque la Ferrari continua sullo stesso programma anche in questi ultimi minuti.
  • 17.48 - Prova di pit-stop non proprio liscissima per gli uomini della Ferrari, che hanno perso qualche secondo di troppo nell'avvitare l'anteriore destra sulla SF1000 di Leclerc
  • 17.44 - A proposito di Leclerc: il ferrarista è al lavoro ormai da un bel po' di giri consecutivi ed è salito a quota 123 passaggi. Charles per il momento si mantiene su un passo tra l'1:21 alto e l'1:22 basso.
  • 17.42 - Lewis torna nuovamente ai box ed è stavolta spinto dai meccanici all'interno del garage. Non è però ancora game over per oggi: i meccanici preparano un altro treno di gomme per il gran finale. In pista al momento i soli Leclerc e Kvyat.
  • 17.40 - Hamilton rientra ai box ma poi torna subito in pista. Non è ancora arrivato il momento di riportare in garage la W11, che oggi ha percorso nel complesso 165 giri. Meglio (ma di poco) della Red Bull, ferma a quota 161 con Verstappen.
  • 17.35 - Il sole è ormai quasi completamente tramontato almeno sul rettilineo di partenza, ormai interamente all'ombra della palazzina dei box. E anche sulle restanti parti del circuito le ombre si sono nettamente allungate.
  • 17.30 - Trenta minuti alla bandiera a scacchi: per il momento in pista Kvyat, Ricciardo, Stroll, Hamilton e Latifi.
  • 17.25 - Stiamo per entrare nell'ultima mezz'ora di test. Tutto abbastanza tranquillo a Barcellona per una sessione filata decisamente liscia un po' per tutti: nessuna bandiera rossa in otto ore di attività e solo due testacoda per Max Verstappen. Chiaramente ci aspettiamo che, dopo questa frase, gli astri ci mettano tutto il loro impegno per smentirci in pochi minuti.
  • 17.20 - Intanto Carlos Sainz chiude il proprio miglior giro di giornata. 1:17.842 per lo spagnolo della McLaren, che migliora di circa due decimi rispetto al tempo precedente giro più veloce. Cambia però anche la gomma utilizzata: il madrileno sta infatti utilizzando le gomme ''gialle'' C3 anziché le C2.
  • 17.15 - Ultimo cambio pilota per questa giornata di prove in diretta: Simone Valtieri va a prendersi un succo di frutta, torna alla guida del live di MotorBox Salvo Sardina.
  • 17.08 - Proprio guardando i chilometri percorsi i tifosi della Ferrari possono stare tranquilli. I giri del monegasco sono se non altro indice del fatto che la SF1000 non ha avuto grossi problemi di affidabilità in questa prima lunga giornata di lavoro.
  • 17.03 - Max Verstappen supera quota 150 giri e tocca ora i 151, dietro di lui Carlos Sainz con 140 e Charles Leclerc a 111. 151 sono anche i giri dei due piloti Mercedes sommati (72 Hamilton e 79 Bottas)
  • 17.00 - Un'ora al termine di questa prima giornata di test a Barcellona. Facciamo un recap dei giri e delle posizioni in pista dopo le prime sette ore.

     

  • 16.55 - Max Verstappen migliora il suo tempo: 1:17.516 per il pilota della Red Bull con mescole Medie. Quarta posizione a 722 millesimi da Hamilton per lui. Leclerc continua invece a girare in 1.21 con parecchia benzina a bordo.
  • 16.52 - Torna finalmente in pista Charles Leclerc con la Ferrari. Gomme a mescola media per il monegasco. Sarà giunto il momento di cercare il tempo?
  • 16.48 - Scendono in pista anche Verstappen e Sainz, non c'è ancora traccia di Leclerc. Hamilton sta spingendo ancora e commette un piccolo errore dopo curva-1.

     

  • 16.43 - Sul tracciato anche Daniel Ricciardo, ma il protagonista è ancora Lewis Hamilton: 1:16.976 con gomma Hard C2.
  • 16.42 - Tornano in pista Hamilton (Mercedes) e Magnussen (Haas), non ancora Leclerc.
  • 16.40 - Sta girando poco Antonio Giovinazzi. 39 giri per lui in totale ma è l'unico staccato dal gruppo. In 1.4 secondi troviamo 14 piloti, l'italiano è l'unico a 3.1 secondi da Hamilton.

     

  • 16.37 - Sembra pronto a tornare in pista Charles Leclerc, i meccanici della rossa stanno montando il cofano motore  le gomme alla monoposto del monegasco. Al momento sta girando solo Daniil Kvyat.
  • 16.32 - Stroll ai box, Kvyat in pista. Succede veramente poco in questi frangenti al Montmelò.
  • 16.28 - Verstappen, Latifi e Stroll in pista, non ci sono miglioramenti. Verstappen ha toccato quota 135 giri ed è tornato a essere il leader di giornata davanti a Sainz che a 133 ha concluso la sua simulazione di gara.
  • 16.21 - Scende dalla monoposto Leclerc, si continua a lavorare sulla sua SF1000. Il pilota monegasco non sta certo sorridendo...
  • 16.18 - Diamo una sbirciatina nel box della Ferrari. Gli uomini di Maranello smontano e rimontano continuamente il cofano motore. Leclerc è seduto con il casco dentro l'auto, sollevata sui cavalletti.
  • 16.15 - Nel frattempo c'è un pilota in pista che sta usando il teletrasporto. Si tratta di Nicholas Latifi, il cui pallino sul tracker in pista si muove a scatti da un settore all'altro senza soluzione di continuità. Ovviamente è un problema del transponder sulla sua Williams...
  • 16.12 - Migliora ancora David Kvyat: 1:17.698 per il pilota della Alpha Tauri che sale in quarta posizione.

     

  • 16.10 - 100° giro per Leclerc. Facciamo un recap del conto dei giri: 131 per Sainz, 130 per Verstappen, 101 (ora) per Leclerc. 131 i giri anche per i piloti della Mercedes uniti (Hamilton 52 e Bottas 79).
  • 16.07 - Hamilton, Leclerc, Sainz, Kvyat in pista al momento. Tra questi quattro lo spagnolo Sainz è in pista ininterrottamente da oltre un'ora e sta completando la sua simulazione di gara.
  • 16.03 - A meno di due ore dal termine di questa intensa prima giornata in pista a Barcellona, cogliamo l'occasione per fare un recap dei tempi.

     
  • 16.00 - 1:16.978. Lewis Hamilton detta legge e la Mercedes fa già paura a tutti i rivali. Un tempo velocissimo ottenuto con gomme Hard...
  • 15.58 - Gira sul piede dell'1:22 Charles, superato ora sul rettilineo di partenza da Daniel. Torna in pista anche Lewis Hamilton con una prova di paratenza in uscita di pitlane.
  • 15.54 - Esce dalla top ten Charles Leclerc, sfrattato da Daniel Ricciardo, ora ottavo in 1:18.096, e Lance Stroll, decimo in 1:18.282.
  • 15.51 - Torna in pista con gomme gialle Medium usate sulla sua Ferrari, Charles Leclerc.

     

  • 15.50 - Anche Nicholas Latifi migliora la sua prestazione odierna: il canadese è 12° a 1.103 da Hamilton, per una classifica comunque molto compatta: 13 piloti in 1,2 secondi.
  • 15.47 - Le nostre attenzioni hanno sollecitato gli uomini in rosso, che stanno montando nuovamente il cofano della Ferrari, con Leclerc che si sta rimettendo il casco. In pista Sainz, Verstappen, Latifi, Kvyat e Magnussen con il russo che ha limato di due millesimi il suo miglior tempo precedente.
  • 15.42 - Sempre ferma ai box la Ferrari n.16, con Leclerc seduto senza casco che aspetta novità dai suoi meccanici.
  • 15.38 - Daniil Kvyat migliora il suo tempo di oggi: 1'18''095 per il russo che sale in settima posizione superando Russell.
  • 15.33 - Daniel Ricciardo ha completato i suoi primi 5 giri con la Renault, per ora è 14° in 1:19.924.
  • 15.30 - Due ore e mezzo al termine. Lance Stroll con la Racing Point sale in 10° posizione a una manciata di millesimi da Leclerc.
  • 15.25 - Nel box della Ferrari intanto è stato smontato il cofano motore, con Leclerc che è sceso dalla macchina e sta aspettando che termini il lavoro dei meccanici sulla SF1000.

     

  • 15.23 - I primi tre piloti al momento sono motorizzati Mercedes e tutti e tre raccolti in 82 millesimi, con Lewis Hamilon che guida con 20 millesimi di margine su Valtteri Bottas e il messicano Sergio Perez a chiudere il terzetto. Nel frattempo secondo testacoda di giornata per Max Verstappen...
  • 15.20 - E balza in testa Lewis Hamilton! 1:17.293 per il campione del mondo in carica che si mette in prima posizione con gomma Medium. Buon 1:18.2 invece per Max Verstappen su gomma Hard

     

  • 15.18 - Scende in pista con il suo casco viola dedicato a Kobe Bryant, Daniel Ricciardo. Peraltro in questo momento sono ben sette i piloti che lo stanno attendendo in pista, tanto rumore qui in pitlane negli ultimi minuti.
  • 15.15 - Continuano imperterriti nel proprio lavoro Kevin Magnussen e Carlos Sainz. Tutti dentro ai box gli altri, peraltro con la novità che quest'anno nessuno ha più i pannelli e tutti i tifosi che sono accorsi sulla tribuna principale, possono sbirciare con i loro binocoli e vedere cosa avviene nei garage.
  • 15.09 - Leclerc è tornato ai box dopo il suo 88° giro. Il monegasco è terzo per giri completati dietro a Verstappen (111) e Sainz (89).
  • 15.05 - Poca attività in pista. Sainz è impegnato in una simulazione di gara con la McLaren, mentre dietro di lui Charles Leclerc gli studia le traiettorie. Magnussen è l'unico altro pilota in pista al momento.
  • 15.02 - Ecco il recap dopo 5 ore di attività in pista su 8. Bottas e Perez sempre ai primi due posti, entrambi hanno lasciato il sedile ai compagni, Hamilton (3°) e Stroll (13°).

     

  • 15.00 - La prima ora pomeridiana è andata in archivio con Daniil Kvyat (Alpha Tauri) che si è messo davanti a Charles Leclerc soffiandogli l'ottava posizione. 
  • 14.55 - ''Tutto secondo i programmi stamattina'' - racconta Bottas intervistato dalla televisione britannica bordo pista.
  • 14.52 - Torna nuovamente in pista Charles Leclerc, proprio mentre Lewis Hamilton si porta in terza posizione a 369 millesimi dal compagno Bottas, chiudendo un giro in 1:17.682.
  • 14.49 - I tre che hanno esordito questo pomeriggio, ossia Hamilton, Latifi e Giovinazzi, sono rispettivamente in 11°, 12° e 13° posizione, ancora intenti a conoscere la loro nuova monoposto. Attualmente cinque auto in pista, con anche Hamilton e Kvyat che hanno varcato la pitlane.
  • 14.45 - Il passo di Carlos Sainz è sul 23 alto, costante da quattro giri. Torna in pista anche la Williams con Latifi.
  • 14.41 - Max Verstappen è il primo pilota a superare quota 100, ma senza andare in pensione... 101 giri per lo stakanovista di oggi. Simulazione passo gara per Carlos Sainz.

     

  • 14.38 - Torna in pista dopo il testacoda anche Max Verstappen. Leclerc ha ripreso i suoi giri con pieno carico, completando i primi dopo la sosta in 21.8 e 22.2, e scegliendo poi di tornare nuovamente ai box. Sul tracciato Sainz, Verstappen e Latifi.
  • 14.32 - E dopo un altro 21.6 Charles sceglie di tornare ai box. Uno stint costante per il pilota di Maranello, che rientra subito in pista.
  • 14.30 - Dopo un lancio in 2:01.8, tre giri in 21.6, 21.9, 21.6 per Leclerc. Nel frattempo fa il suo debutto in pista Antonio Giovinazzi con la Alfa Romeo Racing.
  • 14.27 - Qualche giro anche per Nicholas Latifi con la Williams, mentre il monegasco della Ferrari potrebbe già essere impegnato in una simulazione di gara.
  • 14.25 - Rientra ai box Lewis, prende il suo posto in pista Charles Leclerc con la Ferrari, poco fa letteralmente assaltato dai tifosi quando è uscito dal suo hospitality. Prova di partenza per il monegasco a fondo pitlane.
  • 14.24 - In pista è rimasto il solo Lewis Hamilton che continua a girare, ed è già arrivato al giro 11 con la sua gomma Medium. 
  • 14.20 - Vediamo più da vicino il casco di Daniel Ricciardo per questi test, tutto viola e dedicato a...? Troppo facile: Kobe Bryant.
  • 14.18 - Testacoda per Max Verstappen! Il pilota olandese è il primo in questa stagione a girarsi!
  • 14.16 - Il primo giro di Lewis è un 1:18.687, a 1''3 dal compagno Bottas in undicesima posizione.
  • 14.13 - E cominciamo subito con Max Verstappen che raggiunge in pista Lewis Hamilton. Saranno loro a giocarsi il titolo quest'anno o una macchinina rossa proverà a guastare le feste?
  • 14.11 - A proposito, a parlarvi non è più il buon Salvo Sardina, che è andato a lavorare in altri ambiti nel paddock e a raccogliere per voi le ultime indiscrezioni, ma il sottoscritto, Simone Valtieri, che vi accompagnerà fino al termine della giornata.
  • 14.08 - Per chi non l'avesse capito, stiamo parlando proprio di Lewis Hamilton. Il campione del mondo in carica guida la W11in questo assolato pomeriggio catalano dopo che il compagno Bottas, in mattinata, ha completato ben 79 passaggi.
  • 14.07 - Il primo a tornare in pista è un tizio con una macchina grigia e un casco bianco e viola. Chi è?
  • 14.03 - Abbiamo sentito giusto sotto di noi, e quindi proprio nei box, qualche motore acceso per qualche secondo. Si trattava però solo di un fire-up visto che al momento nessuno ha lasciato la pit-lane.
  • 14.00 - Semaforo verde, cari lettori di MotorBox. Siamo di nuovo in diretta per la sessione pomeridiana. Per il momento, però, nessuno sembra intenzionato a scendere in pista.
  • 13.05 Nel tweet dell'account ufficiale del Circuito della Catalunya, i tempi della mattinata. L'appuntamento per la ripresa delle attività è per le 14.00. Buon appetito e a più tardi!
  • 13.00 - Bandiera a scacchi! Cala il sipario sulle prime quattro ore di test a Barcellona. Tornano tutti ai box i piloti impegnati in pista. Valtteri Bottas è il migliore della mattinata con la sua Mercedes: nulla di nuovo sul fronte occidentale.
  • 12.55 - Cinque minuti alla bandiera a scacchi. Bottas sta girando con gomme Medium molto vicino al suo miglior tempo della mattinata. Nell'ultimo passaggio era a meno di due decimi.
  • 12.52 - Nessuno migliora, in pista anche Valtteri Bottas, che con i suoi 74 giri è il secondo di giornata dietro a Max Verstappen: addirittura 91.
  • 12.49 - Nel frattempo è tornata in pista la Ferrari di Charles Leclerc, che sia il momento buono per fare qualche giro lanciato? Il primo intertempo però, ci dice il contrario.
  • 12.45 - Si avvicina a grandi falcate la pausa pranzo, non solo per i piloti impegnati in pista, ma anche per noi giornalisti qui in sala stampa... che dite, la ''prendo in prestito'' la prugna lasciata sul tavolo dalla collega britannica qui a fianco?
  • 12.40 - 1:18.168 per l'inglese della Williams con gomme Soft C4.
  • 12.35 - George Russell intanto si prende la sesta posizione, scalzando nientemeno che Charles Leclerc. Il monegasco continua però a girare molto costante seguendo un programma evidentemente non indirizzato a cercare il giro veloce.
  • 12.30 - Altro gran traverso di Valtteri Bottas in uscita di curva-15, la chicane nel terzo settore. Il finlandese continua a guidare la classifica quando entriamo nell'ultima mezz'ora di lavoro in pista. Nel pomeriggio, al suo posto, ci sarà il campione del mondo in carica Lewis Hamilton.
  • 12.25 - Si lavora al box Racing Point, con i meccanici che stanno mettendo a posto qualche problemino sul musetto della macchina di Sergio Perez.
  • 12.20 - Per il momento i tempi di Leclerc non sono veloci. Il monegasco gira sul piede dell'1:19-1:20, forse con un carico di benzina un po' più alto rispetto a quello dei rivali.
  • 12.15 - Entrati ormai negli ultimi 45 minuti prima della pausa pranzo. Torna in pista adesso anche Charles Leclerc con gomme ''gialle'' C3.
  • 12.12 - In effetti, a una prima impressione, le due macchine sembrano davvero molto simili. Il che potrebbe essere un bell'incoraggiamento per il team di Lawrence Stroll, che dal prossimo anno sarà marchiato Aston Martin.
  • 12.08 - L'esperto di tecnica Matthew Somerfield evidenzia una certa somiglianza tra la F1 W11 di Valtteri Bottas e la RP20 di Sergio Perez. Le due... Mercedes sono appaiate in cima alla classifica a parità di gomme Medium C3, separate da soli 62 millesimi...

     

  • 12.03 - Ecco il riepilogo della classifica dopo queste prime tre ore di test.

     

  • 11.58 - In sala stampa hanno appena attentato alla nostra incolumità: dagli altoparlanti è partito un forte fischio che per un paio di minuti ci ha tenuto fedelmente compagnia. Succede anche questo nella F1 ipertecnologica.
  • 11.55 - Nuova foto di copertina per la nostra cronaca minuto per minuto. Scattata direttamente da Simone Valtieri dalla tribuna in curva-10.
  • 11.51 - Kevin Magnussen nel frattempo si porta in settima posizione scavalcando la Williams di George Russell. Per il danese di casa Haas gomme ''gialle'' C3.
  • 11.48 - E intanto Valtteri Bottas si riporta al comando con il crono di 1:17.313. Abbiamo di nuovo una Mercedes al comando con 62 millesimi di vantaggio su Sergio Perez a parità di gomme Medium C3.
  • 11.45 - Max Verstappen si avvicina a completare un intero Gp di Spagna (66 giri). L'olandese è a quota 58 tornate e sta girando su tempi piuttosto vicini ai suoi migliori di giornata. 1:18.0 nell'ultimo passaggio per il pilota Red Bull prima di rientrare in pit-lane per un veloce in-out.
  • 11.40 - Ci avviciniamo alla fine della terza ora. Ricordiamo che quest'anno la sessione di test si interromperà alle 13.00 per poi ripartire dalle 14.00 alle 18.00.
  • 11.35 - Torna ai box adesso Daniil Kvyat a bordo della sua bellissima (dal vivo vi garantiamo che è ancora più bella) Alpha Tauri AT01. Restano in pista i soli Perez e Ocon, con Verstappen e Russell che si vanno ad aggiungere proprio in questo momento.
  • 11.30 - E per quanto riguarda la SF1000? Charles Leclerc ha completato 34 giri.
  • 11.25 - Facciamo anche una carrellata rapida degli stacanovisti di giornata. Il più impegnato è stato Max Verstappen, già autore di ben 53 giri. Poi Carlos Sainz a quota 47 e Valtteri Bottas a 46 tornate.
  • 11.20 - Momento di relativa calma in pista con i soli Kvyat, Russell e Sainz. Lo spagnolo, lo ricordiamo, è stato il primo pilota a uscire dai box in questa stagione, anche se il primo giro cronometrato è stato appannaggio di Valtteri Bottas.
  • 11.15 - Ecco qui anche una bella foto di un sorridente Robert Kubica di rosso (Alfa Romeo) vestito.

     

  • 11.10 - Bottas con gomme bianche si porta al secondo posto. 1:17.535 per il finlandese della Mercedes, che adesso si mette a meno di due decimi dalla Racing Point del messicano.
  • 11.08 - La Formula 1 ha anche pubblicato un breve video con quanto accaduto in pista in queste prime due ore di F1 2020.

     

  • 11.05 - Il buon Simone Valtieri è appena tornato dalla zona dello stadio (la staccata di curva-10) dove ha scattato tante interessanti foto alle macchine 2020. Ci promette che presto intaserà il nostro account Twitter. E noi poi le posteremo qui per voi. Che efficienza eh?
  • 11.00 - Ecco la classifica dopo le prime due ore di test del 2020.

     

  • 10.55 - Perez ha completato il giro precedente con gomme medie C3 mentre Verstappen è su Hard C2.
  • 10.51 - Perez e Verstappen fanno anche meglio di Valtteri Bottas: 1:17.375 per la Racing Point, 1:17.787 per la Red Bull.
  • 10.46 - Intanto abbiamo finalmente un primo giro cronometrato della Williams FW43: 1:19.181 e settimo posto per il giovane inglese di scuola Mercedes. Dunque a questo punto tutti i piloti sono ufficialmente entrati in classifica.
  • 10.42 - Il finlandese di casa Mercedes è già più veloce anche delle prove libere 1 del Gran Premio di Spagna 2019: in quel caso, era stato lo stesso Valtteri a chiudere il miglior giro in 1:17.951. Adesso, siamo già un decimo abbondante più rapidi.
  • 10.38 - Bottas si riporta al comando in 1:17.833 con gomme dure C2! Il finlandese ha anche dovuto controllare un bel sovrasterzo di potenza in uscita dall'ultima chicane.
  • 10.34 - Adesso soltanto Magnussen e Ocon in pista.
  • 10.30 - Perez è seguito da Sainz, Leclerc, Verstappen, Ocon, Magnussen, Kvyat, Kubica e Bottas. Ancora senza tempo George Russell, che però ha percorso ben 19 giri, sempre con evidenti rastrelli per valutare i flussi aerodinamici.
  • 10.26 - La F1 di quest'anno ha già battuto quella della passata stagione: 1:18.037 per Sergio Perez, che si porta al comando della classifica battendo il tempo segnato lo scorso anno da Sebastian Vettel.
  • 10.21 - Momento di buon traffico in pista con Carlos Sainz, Max Verstappen, Sergio Perez, Daniil Kvyat e George Russell. Una piccola curiosità proprio sulla Williams del pilota inglese: il suo rilevatore Gps non funziona al meglio e quindi vediamo la macchina spostarsi a scatti nel relativo monitor.
  • 10.17 - Sainz, oltre a essere il leader fino a questo momento, è anche il secondo pilota più presente in pista con 26 giri completati, rispetto ai 28 di Max Verstappen e ai 24 di Valtteri Bottas. Charles Leclerc con la Ferrari SF1000 ha concluso ora il suo 20° giro.
  • 10.13 - Ricordiamo che lo scorso anno il più veloce nel primo giorno fu Sebastian Vettel con la Ferrari, in 1:18.161, Sainz già dunque ad appena 5 centesimi da quel crono.
  • 10.11 - Si muove la vetta della classifica: in testa c'è sempre Carlos Sainz in 1:18.211 (con gomma Hard), ma ora alle sue spalle si trovano Charles Leclerc (1:18.394 con gomma Medium) e Max Verstappen (1:18.396 con gomma Hard), separati da appena due millesimi.
  • 10.05 - La Racing Point sta girando con un musetto molto simile a quello della Mercedes con un t terminale circolare.
  • 10.00 - La prima ora di test è terminata, è ora del primo recap dei tempi della giornata
  • 09.57 - Migliora ancora Perez, il pilota della Racing Point scende a 1:18.898 e si porta a meno di mezzo secondo da Sainz.
  • 09.55 - In pista al momento Kvyat (Alpha Tauri), Magnussen (Haas) e soprattutto Perez chesi porta a 7 decimi dal crono dello spagnolo: 1:19.105 per il messicano.
  • 09.51 - Nel frattempo Sainz è sceso di qualche millesimo rispetto al suo miglior tempo: 1:18.423 per lo spagnolo della McLaren
  • 09.45 - Torna in pista Kevin Magnussen. Il danese della Haas è rimasto l'unico, insieme a Kubica e Russell senza un giro cronometrato.
  • 09.40 - Signori, habemus Renault! Ecco alcune immagini ufficiali del filming day di lunedì, quando la RS20 si è presentata in pista con i colori ufficiali. Non grandi novità cromatiche rispetto all'anno scorso, ma una linea decisamente pulita e interessante sull'anteriore, con il muso che si restringe in maniera piuttosto marcata.
  • 09.35 - Sergio Perez intanto sale in seconda posizione a 984 millesimi dal leader Sainz. Nel frattempo in pista c'è Russell che procede molto lentamente con vistosissimi sensori per i flussi aerodinamici posizionati un po' ovunque sulla sua Williams.
  • 09.32 - Leclerc completa il suo undicesimo giro di giornata: la sua SF1000 è in pista con parecchia vernice fluo sull'ala posteriore.
  • 09.30 - Sainz fa decisamente sul serio, migliorandosi ulteriormente: 1:18.479 con gomme medie. Anche Leclerc fa un deciso balzo in avanti grazie al tempo di 1:19.686. Charles è adesso secondo con gomme Hard.
  • 09.25 - Kvyat con l'Alpha Tauri e Verstappen con la Red Bull si aggiungono alla compangnia.
  • 09.20 - Si lavora intanto all'interno del box Ferrari, con il muso prontamente smontato dopo che i meccanici hanno issato la macchina sui cavalletti. Intanto Sainz, che sta girando con l'ala posteriore inondata di vernice fluo sulla parte sinistra, segna il giro più veloce di questa sessione in 1:19.873.
  • 09.15 - Momento di relativa calma adesso in pista. Tornano fuori dai box Sainz e Russell. La nota positiva è comunque che tutti i team hanno già percorso almeno un giro.
  • 09.10 - Valtteri Bottas migliora il crono precedente prima di rientrare ai box. Senza bisogno di installation lap, il finnico è adesso al comando con il tempo di 1:21.783. Giro cronometrato anche per Leclerc, che chiude il suo unico passaggio in 1:33.080.
  • 09.05 - Primo giro di pista anche per la Ferrari con Charles Leclerc. Il primo, però, a mettere insieme un giro cronometrato è (udite, udite) Valtteri Bottas! 1:22.076 per il pilota di casa Mercedes.
  • 09.03 - Si vedono anche le prime immagini della Renault che però, contrariamente a quella che ha girato lunedì nel filming day, è completamente nera. Ecco perché non c'è stata neppure la presentazione ufficiale della R.S.20.
  • 09.00 - Semaforo verde! La monosto che inaugura il mondiale 2020 è la McLaren di Carlos Sainz. Giro di installazione anche per Magnussen, Bottas, Verstappen, Ocon, Ricciardo e Kubica.
  • 08.55 - Stamattina in pista avremo Kubica per l'Alfa Romeo, Verstappen per la Red Bull, Perez per la Racing Point, Magnussen per la Haas, Sainz per la McLaren, Bottas per la Mercedes, Ocon per la Renault, Russell per la Williams, Kvyat per l'Alpha Tauri e, come detto, Leclerc sulla Ferrari. Nel pomeriggio avremo anche Giovinazzi, Stroll, Hamilton, Ricciardo e Latifi.
  • 08.50 - Dieci minuti al via di questa prima e attesissima sessione di test precampionato, che andrà avanti fino alla pausa delle 13.00. Poi si ripartirà con altre quattro ore, dalle 14.00 alle 18.00.
  • 08.45 - Pare invece che non ci sarà alcuna presentazione della Renault R.S.20. La macchina è stata avvistata in pit-lane però non c'è stato alcun disvelamento ufficiale. Prosegue, dopo l'evento di Parigi, la tattica del basso profilo della Losanga.
  • 08.40 - C'è intanto un importante cambio di piani in casa Ferrari: Sebastian Vettel non è al meglio della forma e quindi il primo a girare sulla SF1000 sarà Charles Leclerc.
  • 08.35 - Ecco un primo scatto dei 20 grandi protagonisti di questo campionato.
  • 08.30 - Intanto tutti i piloti sono schierati in pista (ma senza auto) per una foto di gruppo.
  • 08.25 - A questo punto si aspetta una presentazione ufficiale della Renault. Qui, nel frattempo, c'è anche una bella carrellata di foto della nuova livrea Alfa Romeo.
  • 08.20 - C'è molto più rosso sulla livrea della nuova Alfa Romeo C39, con la colorazione blu sulla parte anteriore (a ricordare i colori storici della Sauber) ormai del tutto scomparsa. Ecco la primissima immagine scattata in pit-lane da Simone Valtieri.

     

  • 08.15 - La grande attesa è però per l'Alfa Romeo Racing: se escludiamo le poche immagini filtrate in occasione del filming day con livrea speciale dedicata a San Valentino, non sono filtrate sul web foto della colorazione ufficiale. E, come vedete, c'è grande ressa di giornalisti in attesa della presentazione.

     

  • 08.10 - Ecco qui la Haas VF-20 di Kevin Magnussen e Romain Grosjean. Un team che torna parzialmente al passato almeno per quanto concerne la livrea e che dovrà in fretta dimenticare il disastroso 2019 che li ha visti chiudere al nono posto in classifica costruttori.

     

  • 08.05 - Mentre io, Salvo Sardina, in sala stampa lottavo contro i mulini a vento (e cioè la connessione wi-fi del circuito), il mio fido collega Simone Valtieri è volato in pit-lane per la presentazione delle nuove Haas, Renault e Alfa Romeo. A breve vi faremo vedere le prime foto.
  • 08.00 - Buongiorno a tutti voi, cari lettori di MotorBox.com! L'attesa è finalmente finita e tra poco saremo in grado di raccontarvi, direttamente dalla sala stampa dell'autodromo di Barcellona, le prime prove collettive del mondiale 2020. Siete pronti a seguirle minuto per minuto insieme a noi?

 


TAGS: f1 Live F1 Test F1 Barcellona 2020