Autore:
Lorenzo Centenari

PROFUMO DI CORSE E venne anche il momento della più classica delle Cafè Racer. Dopo l'anteprima mondiale al Salone di Tokyo, a EICMA 2017 la Kawasaki Z900RS fa il suo debutto europeo e soprattutto porta sul palco anche una sorella, sino ad oggi rimasta segreta. la Z900RS Cafè non è soltanto una Z900RS di colore verde. Le differenze estetiche sono alla portata anche di un occhio poco esperto, e scorrendo la gallery trovate anche un'immagine delle due moto sovrapposte, così da vederci ancor più chiaro.

FA CAPOLINO IL CUPOLINO Con la Kawasaki Z900RS che a modo suo già si ispira alla mitica Kawasaki Z1 Super Four del '73, e della quale vi abbiamo già parlato le scorse settimane, l'alterego Z900RS Cafè rivela sin dal nome le proprie aspirazioni più corsaiole. Nello stile, almeno. A cominciare, come già accennato, dalla livrea Vintage Lime Green, rimando più che esplicito alle "Kawa" preparate per i campionati Endurance. Sempre in nome della sua passione per le competizioni, i due quadranti analogici di tachimetro e contagiri sono a loro volta protetti da un mini-cupolino che più corsaiolo non si può.

MESSA IN PIEGA Anche il manubrio prende una inclinazione diversa, più sportiva, con le manopole più in basso a richiedere uno stile di guida più da pilota, che non da turista. A completare il pacchetto della Kawasaki Z900RS Café è infine la sella, leggermente più alta nella sezione anteriore e più bassa dietro, quindi più piatta e in chiave racing. Un bel vedere, insomma. E con ogni probabilità, anche un bel guidare. Per saperne di più guarda il nostro video live da Eicma 2017. 


TAGS: café racer kawasaki z900 2017 eicma 2017 Kawasaki Z900RS kawasaki eicma 2017 nuovi modelli eicma 2017 kawasaki Z1 grandi novità 2018