Autore:
Paolo Sardi

EX NOVO L'Audi Q7 2015 che debutterà tra un mesetto scarso al Salone di Detroit riparte da un foglio bianco. Nonostante il suo look sia di quelli senza tanti grilli per la testa, basta uno sguardo per capire come tutto cambiato rispetto alla prima generazione: il taglio è più geometrico, la mascherina ha spigoli ben marcati ed è lambita dai fari, secondo uno schema che farà tendenza in quel di Ingolstadt. Anche le proporzioni sembrano azzeccate e mascherano bene la taglia XL della carrozzeria, che ha pure un Cx molto basso, 0,32: la lunghezza è appena inferiore rispetto al passato ma è pur sempre di 505 cm, mentre larghezza e lunghezza sono rispettivamente di 197 e 174 cm, con un passo di 299 cm.

DIETA FERREA Il dato che più colpisce tra quelli dichiarati dalla Casa è però quello relativo alla massa. L'Audi Q7 2015 con motore turbodiesel 3.0 TDI da 272 cv, per esempio, riesce a star sotto la soglia delle due tonnellate (1.995 kg, per essere precisi), con un risparmio di peso di 325 chili sull'analoga versione uscente (si avete letto bene trecentoventicinque...). E i risultati cambiano di poco anche per l'altra Q7 prevista al lancio, la 3.0 TFSI a benzina da 333 cvCiò grazie al lavoro di fino fatto su ogni singolo componente e, prima ancora, alla dieta ferrea cui si è sottoposta la nuova struttura, che alterna in modo sapiente acciai ad alta resistenza e alluminio. Sarà sempre lei ad accompagnare al debutto anche le due varianti più green, che arriveranno più avanti, la Q7 TDI in configurazione soft da 218 cv e la e-tron, ibrida plug-in accreditata di una potenza totale di sistema di 373 cv, di una coppia di 700 Nm e di consumi dichiarati di soli 1,7 litri/100 km.

VIAGGIO NELLO SPAZIO Quanto all'abitacolo, dominato da una plancia che si sviluppa soprattutto per linee orizzontali, l'Audi Q7 2015 si annuncia più accogliente che mai. Lo spazio a disposizione dei passeggeri aumenta in tutte le direzioni, anche nella zona posteriore. La seconda fila è composta da sedili che possono scorrere avanti e indietro di 11 cm e, a richiesta, la Q7 può essere ordinata anche in variante a sette posti, con una terza fila di sedili a scomparsa nel piano di carico. Il bagagliaio ha a sua volta dimensioni notevoli: il volume utile va dai 295 litri di quando si viaggia in sette ai 2.075 che si hanno in due. Last but not least, ultimo aspetto ma non meno importante, la Audi Q7 2015 sarà all'avanguardia assoluta anche sul fronte connettività e infotainment ma su questo argomento torneremo molto presto.


TAGS: auto audi q7 2015 salone di detroit 2015 Salone di Ginevra 2015, tutte le novità