Eventi

Salone di Ginevra 2015, istruzioni per l'uso


Avatar di Luca Cereda , il 20/02/15

6 anni fa - Orari, prezzi, trasporti e info utili. Tutte le dritte per una gita al Salone

Orari, prezzi, trasporti e info utili. Tutte le dritte per organizzare una gita al Salone di Ginevra 2015 

Benvenuto nello Speciale SALONE DI GINEVRA 2015, TUTTE LE NOVITÀ , composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SALONE DI GINEVRA 2015, TUTTE LE NOVITÀ qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

LA SVIZZERA E’ DIETRO L’ANGOLO Su MotorBox, il Salone di Ginevra dista solo qualche click. Anche quest’anno, a partire dal prossimo 3 marzo, con il nostro consueto speciale vi porteremo tra i corridoi del Palexpo presentandovi una ad una le novità più importanti dal mondo auto. Vi accompagneremo tra gli stand con video e gallery live. Ma se la passione e la curiosità sono tali da spingervi motu proprio oltralpe – in fondo Ginevra dista poco più di tre ore di auto da Milano e Torino – pianificare una gita al Salone non è un’avventura. E con le dritte necessarie – che ci premuriamo a darvi qui sotto- tutto fila più liscio.

APERTURE: giorni e orari
Il salone di Ginevra sarà aperto al pubblico dal 5 al 15 marzo, per dieci ore ogni giorno. Dal lunedì al venerdì, cancelli aperti dalle 10.00 alle 20.00. Nel weekend, l’orario cambia: sabato e domenica si può entrare dalle 9.00 e si esce entro le 19.00

VEDI ANCHE


BIGLIETTI D’INGRESSO: dove li compro e quanto li pago
Premessa fondamentale: dal 15 gennaio scorso il tasso di cambio del franco è cambiato drasticamente, passando da 1,20 a 1,08 (nel giorno in cu si scrive).
Acquistare un biglietto d’ingresso al Salone di Ginevra costa oggi 16 franchi (circa 15 euro) per il tagliando intero, 9 franchi (8.3 euro) per ragazzi (6-16 anni) e pensionati, 11 franchi (poco più di 10 euro) a persona  per le comitive, che devono essere composte da almeno 20 persone. Tutti i biglietti acquistati per entrare dopo le 16,00, invece, costano la metà.
Per risparmiare qualche soldo esistono anche dei pacchetti che, in aggiunta al biglietto, comprendono alloggio o trasporti, o entrambe. Tra questi  segnaliamo quella delle SBB (le Ferrovie Federali Svizzere) con l’offerta combinata treno+biglietto, quella dei TPG (Trasporti pubblici ginevrini) bus+biglietto d’ingresso al Salone. Il più completo l’offre l’ente Genève Tourisme & Congrès: pernottamento + ingresso al Salone + trasporti locali a 77 franchi (71,5 euro).
I biglietti per il Salone di Ginevra 2015 si comprano online (www.salon-outo.ch) o nei punti vendita FNAC.

COME ARRIVARE AL SALONE, in auto, treno e bus
Prima opzione: la classica “macchinata”, consigliabile soprattutto se la gitarella è tra un gruppetto di amici. Se arrivate da Losanna e dalla Francia (com’è più probabile), imboccate l’autostrada e seguite l’indicazione “Aéroport”, e poi “Palais des Expositions”.
Treno: il Palexpo si trova a pochissimi minuti di camminata dalla stazione ferroviaria “Geneva Airport”. Ricordate che il Salone e le SBB hanno stipulato delle convenzioni  grazie alle quali si possono avere sconti sui biglietti del treno o d’ingresso. Se avete già acquistato il biglietto per la fiera, dunque, ricordate di esibirlo in stazione: c’è uno sconto del 10%.
Per chi infine alloggia in quel di Ginevrae si muove dalla città, la soluzione più pratica rimane rimane il bus. Le linee che vanno al Salone sono tante: 5, 10, 15, 23, 28, 57 e Y.

PARCHEGGI
Il Palexpo prevede, per tutta la durata del Salone, aree di parcheggio esterne con collegamenti tramite navetta. Il prezzo è di 20 franchi (18,6 euro) per auto, navetta compresa. Per le persone con mobilità ridotta sono previsti parcheggi dedicati come il P12 (coperto) e il P47 (esterno). Quest’ultimo gode di un servizio navetta equipaggiato per il trasporto di persone disabili.
Se invece il problema non è posteggiare l’auto ma “parcheggiare” per qualche ora i bambini piccoli, godendosi le macchine in santa pace, tranquilli: al Salone di Ginevra c’è anche un piccolo kinderheim che si prende cura di bambini di età compresa tra i 3 mesi e i 6 anni. La prima ora è gratuità, dopodiché si paga una tariffa di 6 franchi (5,6 euro) all’ora.


Pubblicato da Luca Cereda, 20/02/2015
Gallery
Salone di Ginevra 2015, tutte le novità
Logo MotorBox