Salone di Ginevra

Aston Martin Vulcan


Avatar di Andrea  Rapelli , il 25/02/15

6 anni fa - Look mozzafiato, oltre 800 cv. Solo per 24 (fortunati) clienti

La Aston Martin Vulcan è pronta per sfidarsi con supercar del calibro di Ferrari FXX e McLaren P1 GTR. Sotto la pelle, tutto ciò che serve per andare forte tra i cordoli

Benvenuto nello Speciale SALONE DI GINEVRA 2015, TUTTE LE NOVITÀ , composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SALONE DI GINEVRA 2015, TUTTE LE NOVITÀ qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

VULCANICA Inglesi freddini e compassati? Macché: guardate questa Aston Martin Vulcan, in mostra al Salone di Ginevra 2015, per conferma. Estetica iper-vitaminizzata e una cascata di cavalli, pronti a scatenarsi esclusivamente in pista. 

SUCCOSI INDIZI Elegantemente testosteronica, la Aston Martin Vulcan prefigura il nuovo corso stilistico delle prossime sportive della Casa inglese. Muso accucciato, occhi piccoli, passaruota bombati. Provate a togliere il gigantesco alettone posteriore, qualche protuberanza o le ipertrofiche prese d'aria e potrete farvi un'idea, come per magia, delle Aston del futuro.

VEDI ANCHE


POTENZA (QUASI) INFINITA Costruita totalmente in fibra di carbonio, la Aston Vulcan è mossa dal 7 litri V12 aspirato capace di oltre 800 cv. La trazione è rigorosamente posteriore, con differenziale a slittamento limitato e il cambio è un sequenziale Xtrac a 6 marce. Ma nella tecnica della Vulcan c'è pure un po' del nostro Paese, perché l'impianto frenante con dischi carbocercamici (da 380 mm davanti e 360 mm dietro) è marchiato Brembo. Michelin si è invece occupata degli speciali pneumatici, montati su cerchi da 19” mentre le sospensioni, totalmente regolabili, sono del tipo push-rod.

SU MISURA La Casa inglese ha pensato bene di offrire ai pochi e fortunati acquirenti (solo 24 Vulcan usciranno dalla catena di montaggio, se così si può definire) un intenso programma su circuito, per imparare a sfruttare a dovere questa supercar. Maestro d'eccezione Darren Turner, pilota ufficiale Aston nel Campionato Endurance FIA. Prima di salire sulla Vulcan, però, i partecipanti dovranno dimostrare la loro bravura su Vantage V12 S, One-77 e Vantage GT4. Non basta? Potranno anche esercitarsi sullo stesso simulatore di guida usato dal pilota. Mica male...


Pubblicato da Andrea Rapelli, 25/02/2015
Gallery
Salone di Ginevra 2015, tutte le novità
Logo MotorBox