Pubblicato il 20/07/20

PREMESSE INCORAGGIANTI Le premesse per un GP Ungheria molto interessante c'erano tutte, nonostante l'evidente dominio della Mercedes. La Ferrari era reduce dalla miglior qualifica dell'anno, con Sebastian Vettel e Charles Leclerc affiancati in terza fila, e la pioggia caduta prima del via era garanzia di spettacolo e possibili ribaltoni in classifica. Il risultato finale ha sicuramente delusi i tanti tifosi della Rossa, ma gli ascolti tv confermano il maggior interesse per la gara di questa domenica rispetto al precedente GP Stiria, caratterizzato dall'uscita di scena immediata delle due SF1000.

NUMERI IN CRESCITA Entrando nel dettaglio dei numeri, la diretta delle 15:10 su Sky Sport 1 e Sky Sport F1 ha totalizzato 1.322.000 spettatori medi, per uno share dell'11,04%. Si tratta del miglior dato in questo primo scorcio di campionato per i gran premi trasmessi sulla pay-tv, battuti gli 1,1 milioni del GP Austria. Netta crescita anche per la differita del tardo pomeriggio su Tv8, che cattura 1.278.000 spettatori, pari al 10% di share. In questo caso non è record, ma sono oltre 300.000 gli spettatori in più rispetto al GP Stiria della scorsa settimana.

IL DEBUTTO DELLE MOTO Le trasmissioni di ieri hanno goduto anche del traino dato dalla MotoGP, andata in onda prima della F1 sia su Sky sia su Tv8. Ad esempio, la gara inaugurale della classe MotoGP a Jerez ha raccolto 1,4 milioni di spettatori su Tv8. Proprio le due ruote saranno le protagoniste indiscusse del prossimo weekend motoristico in tv, con il secondo appuntamento consecutivo sul circuito Angel Nieto di Jerez de la Frontera. La F1 tornerà invece in scena tra due settimane, con il GP Gran Bretagna in programma a Silverstone.


TAGS: f1 ascolti tv HungarianGP 2020