F1 GP Ungheria 2021, PL1: Verstappen al top, Mercedes vicine
LIVE F1 2021

F1 GP Ungheria 2021, PL1: Verstappen 1° con il motore del botto a Silverstone


Avatar di Salvo Sardina , il 30/07/21

1 mese fa - La cronaca minuto per minuto di MotorBox delle PL1 GP Ungheria 2021

Red Bull scioglie la riserva sulla power unit incidentata alla Copse: per il momento tutto ok sulla monoposto ricostruita dopo il botto a Silverstone, al comando delle PL1
Benvenuto nello Speciale HUNGARIANGP 2021, composto da 29 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario HUNGARIANGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP UNGHERIA 2021: COSA È SUCCESSO NELLE PL1? IL RIASSUNTO DELLA SESSIONE

IL MOTORE DEI 51G C'era grande apprensione in casa Red Bull per l'integrità della power unit della monoposto di Max Verstappen in seguito al violentissimo botto alla Copse, innescato dall'ormai famigerato contatto con Lewis Hamilton nel primo giro del Gp di Gran Bretagna. Dopo tutte le analisi e riparazioni del caso, la scuderia anglo-austriaca è riuscita però a sciogliere la riserva proprio nelle prime libere del Gp d'Ungheria e Max ha ottenuto il miglior tempo senza (apparentemente) soffrire alcuna problematica di carattere tecnico. Una buona notizia per il prosieguo del campionato, che allontana lo spettro della penalizzazione per utilizzo componenti oltre il limite consentito.

F1, GP Ungheria 2021: Max Verstappen (Red Bull)

OK MERCEDES Nella prima, rovente, sessione di free practice a Budapest, la Mercedes però non molla la presa: Valtteri Bottas è secondo con soli 61 millesimi di gap dal grande rivale olandese, con Lewis Hamilton terzo e staccato di poco più di un decimo e mezzo. La W12 non è però ancora totalmente a posto, con entrambi i piloti che si sono lamentati per delle gomme troppo calde nella parte finale del giro. Di sicuro un fattore che potrebbe rivelarsi determinante in tutto il fine settimana magiaro. Solo ottavo, invece, Sergio Perez con l'altra Red Bull RB16B, staccato di oltre 9 decimi dal compagno di squadra e leader della sessione.

F1 GP Ungheria 2021, Budapest: Valtteri Bottas (Mercedes AMG F1)

INCIDENTE YUKI Al quarto posto, alle spalle dei principali pretendenti al titolo, svetta la Ferrari con Carlos Sainz, che perde mezzo secondo da Verstappen a parità di gomme Soft. Poi Pierre Gasly, Fernando Alonso (autore di un testacoda senza conseguenze nelle fasi iniziali) e Charles Leclerc. Chiudono la top-10 il già citato Perez, seguito da Lando Norris, e Lance Stroll. Da segnalare anche l'incidente di Yuki Tsunoda, che ha fermato per qualche minuto le PL1 con una bandiera rossa dopo essere finito contro le barriere in curva-4. Ultimo posto per l'italiano Antonio Giovinazzi, autore soltanto di cinque giri a causa di un problema tecnico.

F1 GP Ungheria 2021, Budapest: l'incidente di Yuki Tsunoda (Scuderia AlphaTauri) nelle PL1

RISULTATI E APPUNTAMENTI La Formula 1 torna in pista nel pomeriggio di oggi, con le prove libere 2 di scena a partire dalle 15.00 (diretta su MotorBox alle 14.45). Qui, invece, tutti i risultati e i giri percorsi in questa prima sessione di libere del Gran Premio d'Ungheria 2021.

IL GP D'UNGHERIA 2021 IN BREVE

PROVE LIBERE 1 GP UNGHERIA 2021: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Prove libere 1 GP d'Ungheria 2021 terminate. Rivivile con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

12.35 - Per il momento è tutto, cari lettori di MotorBox! Vi diamo appuntamento alle 14.45 per la cronaca live delle prove libere 2. Ciao e grazie per l'attenzione!

12.32 - La classifica finale di questa prima sessione:

12.30 - Bandiera a scacchi. Finisce qui questa prima sessione di prove libere del Gp d'Ungheria 2021.

12.27 - Verstappen non si migliora, girando di mezzo secondo più lento rispetto al precedente best lap. Non esaltante la simulazione qualifica di Perez: Checo è solo ottavo, a 9 decimi dal compagno di squadra...

12.25 - Ultimi cinque minuti di sessione con Verstappen che si rilancia per un altro tentativo con le Soft. Bottas e Hamilton sono invece già impegnati su una prima simulazione gara. Attenzione anche a Perez, appena uscito con le Soft nuove per il tentativo da ''qualifica''.

12.21 - 1:17.555 per Verstappen, che si prende la miglior prestazione con soli 61 millesimi di vantaggio su Bottas e poco più di un decimo e mezzo su Lewis Hamilton. La sfida è accesa. Di nuovo...

12.18 - Quasi a contatto Hamilton e Verstappen in... corsia dei box! Lewis era già in corsia quando Max è stato mandato in pista. Niente di grave, con il britannico che (stavolta) ha alzato il piede lasciando sfilare il grande antagonista per il titolo. Gomme Soft per l'olandese della Red Bull.

12.16 - Bisogna dare atto ai commissari magiari di essere stati molto rapidi: semaforo verde, si riparte!

12.14 - Ricordiamo che, durante le prove libere, le bandiere rosse non fermano il cronometro. Dunque il tempo continua a scorrere nell'attesa che la pit-lane sia di nuovo aperta. Manca poco più di un quarto d'ora alla fine.

12.12 - Impatto a velocità sostenuta per il giapponese, che ha perso il controllo in ingresso curva e si è poi girato in pendolo, picchiando con il posteriore sulle barriere. Ovviamente nessun problema fisico per il pilotino di casa AlphaTauri, che è uscito dalla macchina non prima di aver lanciato un paio di imprecazioni via radio.

12.10 - Testacoda e impatto contro le barriere in curva-4 per Yuki Tsunoda: bandiere rosse per permettere ai marshal di ripristinare la sicurezza in pista.

12.08 - Carlos Sainz si installa in terza posizione con 5 decimi di gap da Bottas. C'è da dire che i due alfieri Mercedes si sono lamentati per le gomme troppo calde nella parte finale del giro. Anche questo sarà un fattore importantissimo in questo fine settimana rovente...

12.05 - Facciamo un rapido riepilogo della classifica dopo 35 minuti di sessione, avvisandovi però che si tratta di un dato parziale visto che manca ancora la simulazione qualifica di Verstappen.

12.02 - Leclerc si mette in quinta posizione, alle spalle di Bottas, Hamilton, Gasly e Alonso. Poi Norris e Tsunoda, tutti protagonisti di una simulazione qualifica con gomme Soft. Verstappen è invece ottavo ma ancora in pista con le Hard.

12.00 - Non un gran giro per Lewis Hamilton, che chiude a quasi quattro decimi dal compagno di squadra. Terzo posto per il neo-quarantenne Fernando Alonso, che paga 769 millesimi dal leader.

11.58 - Gomme di due step più morbide e ovviamente nuovo miglior tempo di giornata: 1.17.616 per Valtteri Bottas, mentre anche Gasly, Hamilton, Alonso e Tsunoda si lanciano con le Soft.

11.55 - Abbiamo già una prima simulazione qualifica: scende in pista Valtteri Bottas con le Soft, e si prepara anche Lewis Hamilton...

11.52 - Ocon si inserisce in quarta posizione con gomme Hard. Il francese è a 761 millesimi dal leader Verstappen. Per il momento, solo Russell, Vettel e Stroll, oltre al pilota di casa Alpine, sono impegnati in pista.

11.49 - Intanto Yuki Tsunoda va in testacoda in curva-9: il giapponese dell'AlphaTauri è ripartito dopo aver rischiato di finire contro le barriere. L'impressione è che, specialmente con gomme dure, il grip sia davvero basso...

11.48 - Verstappen intanto ritocca ulteriormente il miglior tempo, portandosi sull'1:19.025, sempre con gomme dure.

11.46 - Sainz è già tornato ai box per montare un nuovo treno di gomme Medium e fare un piccolo cambio di setup. Lo spagnolo si è adesso installato in terza posizione, ma paga comunque 7 decimi da Verstappen nonostante la mescola di vantaggio.

11.45 - Spettacolare testacoda per Fernando Alonso, che ha perso il controllo della sua Alpine Renault in percorrenza di curva-4. Dopo un bello slide sull'erba, lo spagnolo è ripartito facendo manovra per ritrovare la corretta via del circuito.

11.42 - Verstappen intanto migliora ulteriormente scendendo sul piede dell'1:19.069. Seguono Bottas, Hamilton, Gasly e Leclerc.

11.41 - Piccola escursione nelle vie di fuga asfaltate per Leclerc in curva-5.

11.40 - Verstappen si mette al comando in 1:19.725 con gomme Hard. Ricordiamo che l'olandese sta già montando la power unit che ha subito la grande botta di 51G alla Copse. La sessione sarà dunque determinante per stabilire se il motore Honda è ancora utilizzabile per il prosieguo della stagione...

11.38 - Scaramucce in curva-1 tra Lance Stroll e Carlos Sainz, con lo spagnolo che ha preso l'interno mentre il canadese ha poi resistito sfiorando il contatto. E sono solo PL1...

11.36 - Ricordiamo anche che stamattina, al posto di Kimi Raikkonen, c'è in pista Robert Kubica. Di sicuro un bel regalo ai tanti tifosi che solitamente arrivano a Budapest dalla vicina Polonia.

11.34 - Ricordiamo che, in questo fine settimana, la Pirelli porta in pista gomme C2, C3 e C4, le tre mescole ''di mezzo'' dopo aver optato per la selezione più hard a Silverstone.

11.33 - Non inizia benissimo il fine settimana di Valtteri Bottas, che già si lamenta via radio per un pedale del freno che è troppo morbido. Intanto è Ricciardo che si prende la miglior prestazione in 1:21.317 con gomme Hard.

11.30 - Semaforo verde e si parte per le PL1 del GP d'Ungheria 2021! Subito in pista Esteban Ocon, seguito dalle due Alfa Romeo Racing.

11.25 - Solo cinque minuti al via di una prima sessione di libere che si preannuncia incandescente dopo le scintille già viste ieri nel giovedì dedicato ai media e all'analisi del ricorso Red Bull, respinto senza appello.

11.20 - 30 gradi l'aria, 52 l'asfalto rovente del toboga che sorge a una trentina di chilometri dalla capitale ungherese. Clima perfetto per una prima sessione di libere che, ovviamente, non sarà disturbata dalla pioggia che, invece, condizionò tutto il weekend del 2020.

11.15 - Buon venerdì e buon inizio di weekend, cari lettori di MotorBox! Siamo in diretta per raccontarvi le prove libere 1 del Gp d'Ungheria 2021! Pronti per seguire con noi la prima ora di attività in pista? 15 minuti d'attesa e poi, finalmente, dopo due settimane di polemiche, sarà di nuovo la pista a fornirci nuovi elementi di discussione.

Gallery
HungarianGP 2021
Logo MotorBox