Prezzi e quotazioni usato Volkswagen Scirocco(MY 2008, 2009, 2010)

Volkswagen Scirocco

Più shooting brake che coupè. La Volkswagen Scirocco ha l'aria da muscle car in formato downsizing e una scelta di motori intelligente per piacere a tutti.

MY 2008/2010 A partire da 23.100 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloVolkswagen Scirocco
Prezzi a partire da: 23.100 €
Omologazione: Euro5
Numero posti: 4
Bagagliaio (lt. min / max): 312 / 1006
Valutazione Media:
PRO

Qualità Gli assemblaggi sono quelli che ci si aspetta, la portiera si chiude con un "clunch" e tutto ha l'aria di poter durare a lungo

Abitabilità I quattro posti sono reali, davanti non manca niente e anche dietro lo spazio per le ginocchia rende possibile ospitare adulti

CONTRO

Visibilità Le difficoltà arrivano di tre quarti posteriore, quando ci si immette su strade con angolazioni particolari o in retromarcia

Bagagliaio La capienza è ok (290 litri), l'unico limite oggettivo consiste semmai nella soglia d'accesso alta, tributo alla rigidità strutturale

Quale versione scegliere

Il 2.0 TSI turbo benzina da 200 cv è il motore che fa saltare il banco, ma non scartate a priori il 1.4 TSI da 160 cv, una sorpresa. Il DSG aggiunge qualcosa.

Quale colore scegliere

La tavolozza include anche un verdolino metallizzato che fa molto vintage, noi la preferiamo in bianco o in abito sgargiante.

Quotazioni Scirocco
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
- - - - 10.000 8.400 7.300 6.100
- - - - 11.000 9.300 8.000 6.700
- - - - 11.900 9.900 8.600 7.200
- - - - 13.500 11.400 9.900 8.500
- - - - - - - 7.800
- - - - - - - 8.300
- - - - - - - 8.600
- - - - - - - 9.100
- - - - 15.100 12.800 11.100 9.500
- - - - 12.600 10.700 9.300 7.900
- - - - 14.200 12.100 10.500 8.900
- - - - - - - 10.100
- - - - 13.600 11.400 9.900 8.300
- - - - 12.800 10.700 9.300 7.800
- - - - 17.100 14.400 12.400 10.400
Com'è la Scirocco?

Volkswagen Scirocco è una originale coupé a due porte larga, bassa e tipicamente tedesca per pulizia estetica. Il tre quarti posteriore è tornito con spalle larghe come quelle di un centroboa, mentre la fiancata corre via tra scalini e manigliona della portiera, col montante centrale che quasi non si vede e la vetrata che tira su la cintura. La caratterizzazione degli interni è a tratti rimarchevole. Aria sportiva nei sedili anteriori e anche posteriori, quasi in pezzo unico con poggiatesta integrato. Soprattutto, i giochi trapezoidali dei maniglioni sulle portiere. L'accesso, sia davanti che dietro, è paragonabile a quello di una compatta, solo lievemente accucciata.

Come va la Scirocco?

Dopo pochi minuti sembra di guidarla da una vita. Quello che cambia rispetto alle normali compatte del Gruppo è semmai la consistenza: le buche segnalano un assorbimento buono, ma anche un assetto deciso, che regala fiducia. Piacevole per chi guida, mai fastidioso per chi viene trasportato anche dietro. Sia in città che tra le curve, lo sterzo con servo elettrico regala sensazioni positive, e non solo perchè rivestito in morbida pelle e bello ciccione. Una Scirocco facile e svelta ma che ispira onestà, insomma: dove la metti, lei sta. L'assetto standard va benissimo per tutti gli usi, un compromesso di tono leggermente sportivo. Ma il sistema di regolazione assetto DCC ingolosisce.

 

Logo MotorBox