Autore:
Andrea Rapelli

ROLLING... Lo stereo è acceso, dalle casse escono le note di un pezzo degli Stones. Il sole, basso all'orizzonte, splende sul Black Hills Gold della Harley Ultra Limited 2017 che sto guidando. A questo punto, l'unico panorama che vorrei vedere è il mare sullo sfondo, con deliziose colline che lo incorniciano.

IN CIRCONVALLA E invece, mi tocca la circonvallazione. Il traffico è quello del venerdì nell'ora di punta. Al pensiero di dover affrontare la giungla urbana con un oggettino da 413 kg in ordine di marcia, i miei poveri neuroni hanno cominciato a dare i numeri. Li condivido con voi, così non mi sento solo.

MENO VIBRAZIONI Come forse già sapete, la Harley-Davidson Ultra 2017 monta il nuovo motore Milwaukee Eight 107. Che, oltre ad offrire più potenza e coppia, diminuendo i consumi, riduce del 75% le vibrazioni al minimo e scalda meno. Non solo: la leva della frizione si ammorbidisce del 7% mentre l'alternatore ricarica il 50% in più la batteria quando il bicilindrico gira al regime del minimo.

MIGLIORAMENTO EVIDENTE Badate bene, non si tratta di numeri buttati lì a caso: il miglioramento, rispetto al passato, si avverte subito. Già al minimo: il Milwaukee Eight si fa sentire sul fondoschiena e sul manubrio, certo, ma non fa più battere i denti. E poi, i polpacci adesso non vanno arrosto. Il sound è forse un filo meno profondo, ma tant'è: preferisco un maggior comfort che marmitte maleducate.

TI COCCOLA Ecco, sul comfort la Ultra Limited proprio non la freghi. Le selle sono vere e proprie poltrone – specie quella dedicata al secondo. Le sospensioni Showa, riviste, assorbono piuttosto bene eventuali asperità. La protezione dall'aria? Il generoso cupolino, che si muove solidale con il manubrio, offre un bel riparo: peccato solo che il bordo superiore del plexiglass sia proprio all'altezza del mio sguardo.

FATELA VIAGGIARE Al trambusto della città, la Ultra Limited preferisce naturalmente l'autostrada o, in alternativa, un misto sinuoso, dove guidarla in souplesse e sfruttare la gran coppia del Milwaukee Eight da 1.801 cc. Che spinge bello pieno e corposo sia ai bassi sia ai medi regimi: è come avere una manona sulla schiena che ti proietta in avanti con decisione, mai con modi bruschi. Note positive arrivano anche dal cambio, un poco impreciso solo a trovare la folle.

CURVE STABILI Se sotto i 40 km/h bisogna usare qualche malizia per gestire gli oltre 400 kg in ordine di marcia, una volta lanciati si scopre una ciclistica che non impensierisce: dopo aver ricevuto l'invito a curvare, la Ultra dimostra di aver recepito piuttosto velocemente la cosa (per essere una moto così imponente). Una volta in piega, poi, nemmeno una cannonata sul manubrio potrebbe farvi scartare dalla traiettoria impostata.

DETTAGLI CHE CONTANO Ma la bellezza della Ultra Limited passa anche dai dettagli. L'impianto stereo BOOM! BOX 6.5 che si sente perfettamente anche in velocità, la strumentazione chiara e affascinante, la regolazione separata per il volume degli altoparlanti dedicati al passeggero, la presa USB nascosta nel cruscotto, quella a 12 V nel bauletto (Tourpak), il faro anteriore a Led che illumina il buio a giorno... Insomma, ti vien voglia di saltare in sella e partire. Per dove? Ovunque, con qualunque condizione meteo.

METALLO PESANTE E poi c'è quella sensazione di metallo pesante, di una moto consistente, fatta per durare. E per ingolosire l'occhio che osserva avidamente le cromature, la splendida verniciatura bicolore, la meccanica scintillante. Forse è anche per questo che, per portarsi in garage la Harley-Davidson Ultra Limited 2017 bicolore, occorre sborsare 31.100 euro...

IN QUESTO SERVIZIO

CASCO SHARK HERITAGE Un jet un po' moderno un po' vintage, con visiera fumè incorporata. La calotta si allunga fino a proteggere le guance e questo piace. Ottima la presenza del cinturino a doppio anello, bello il rivestimento opaco della calotta. Volendo, ci stanno bene anche degli occhialoni. Morbidi gli interni, trattati con carboni attivi di bamboo.
Taglie: XS-XL

GIACCA IXON MECHANICS Un bel "chiodo" in morbida pelle, che puoi mettere con nonchalance anche all'aperitivo serale (pure senza moto al seguito). Grazie all'interno imbottito staccabile i climi meno miti non fan paura, il generale inverno un po' sì. Certo, non è un capo tecnico tecnico: la regolazione di polsi, collo e vita è piuttosto sommaria. Ma le protezioni ci son tutte, dai gomiti al paraschiena e, in velocità, difficilmente svolazza. Ecco, non chiedetegli di essere anche impermeabile... Taglie: S-4XL Prezzo: 449,90 euro

GUANTI IXON PRO DRIVE HP Piacevolmente lunghi, questi caldi guanti invernali coprono bene fino al polso. Vestono piuttosto stretti e resistono all'acqua, grazie alla membrana impermeabile e traspirante al tempo stesso. Dietro il look sobrio, perfetto per la città, si nascondono palmo in morbida pelle di capra e protezioni omologate sulle nocche. Taglie dalla S alla 3XL. Prezzo: 54,90 euro

JEANS MOTTO WEAR CITY X Il segreto dei Motto Wear City X è il Kevlar, materiale resistente alle abrasioni ma allo stesso tempo confortevole, che riveste la zona delle ginocchia, le anche e il fondoschiena. In corrispondenza delle rotule c'è poi uno strato aggiuntivo di cotone nella parte interna, per un migliore resistenza termica al vento e al freddo. Il capitolo sicurezza prevede anche protezioni SAS-TEC omologate CE sulle ginocchia, che trovano posto in apposite tasche di cotone e, grazie al velcro, sono rimovibili e regolabili. In opzione, esistono protezioni CE KNOX in corrispondenza delle anche, pure loro fissate con il sistema del velcro. I jeans Motto Wear si possono tranquillamente lavare in lavatrice: basta rimuovere le protezioni e usare un programma delicato.

SCARPE GAERNE VOYAGER Disponibili dal numero 41 al 47, queste scarpe con suola rinforzata s'indossano in un lampo - c'è la zip laterale - e sono ben visibili, grazie ad inserti rifrangenti e stringhe giallo fluo. Il marrone della tomaia, poi, non le fa sfigurare nei locali alla moda ma si segna facilmente. Pazienza, fanno vissuto. Prezzo: 179,90 euro


TAGS: test prova su strada review motore harley milwaukee eight harley-davidson ultra limited 2017