Eicma 2016

BMW G 310 GS, la baby enduro ad eicma


Avatar di Andrea  Rapelli , il 08/11/16

5 anni fa - La BMW G 310 GS è per giovani giessisti in erba

La BMW G 310 GS s'ispira alla R 1200 GS ma è mossa da un monocilindrico da 313 cc

Benvenuto nello Speciale EICMA 2016, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario EICMA 2016 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

ENDURINA Un Marchio nel Marchio, GS, che per la prima volta, ad Eicma 2016, finisce su una moto monocilindrica: la BMW G 310 GS. Un'endurina che vuole ingolosire i giovani e giovanissimi con il pallino dei viaggi. E portare in famiglia nuovi adepti.

RUOTA DA 19" Come? Con un look frastagliato e dinamico, che riprende quello della sorella maggiore. Ma la G 310 GS conta anche sulla ruota anteriore da 19", per affrontare minime divagazioni fuori dall'asfalto e su una posizione di guida che non dovrebbe affaticare. E nemmeno impensierire i neofiti (la sella è a 835 mm da terra).

VEDI ANCHE

MONOCILINDRICA Già, perché con il suo monocilindrico raffreddato a liquido da 313 cc e 34 cavalli a 9.500 giri e 28 Nm a quota 7.500, la baby GS è guidabile con patente A2. Per abbassare il baricentro della moto e mantenere le dimensioni compatte, i tecnici dell'Elica hanno inclinato il cilindro all'indietro e ruotato la testa di 180°. Il condotto di aspirazione è quindi montato davanti e quello di scarico dietro, verso la sella.

LEGGERA Rispetto alla G 310 R dalla quale deriva, la GS ha una forcella a steli rovesciati da 41 mm di diametro con un'escursione aumentata a 180 mm, 49 mm in più rispetto alla naked (40 in più dietro). L'interasse raggiunge i 1.420 mm, l'avancorsa si ferma a quota 98 mm. Prodotta a Bangalore, India, la G 310 GS si ferma grazie a due dischi, da 300 davanti e 240 mm dietro, con ABS di serie e pesa, in ordine di marcia, 169,5 kg.


Pubblicato da Andrea Rapelli, 08/11/2016
Gallery
eicma 2016
Logo MotorBox