Pubblicato il 22/07/20

GRAN FINALE Si avvicina sempre di più il momento clou della stagione Formula E. Il 5 agosto i riflettori si riaccenderanno infatti sulla categoria “più green” del motorsport, con il gran finale di campionato che vedrà le monoposto scontrarsi in sei ePrix su tre layout differenti ricavati all’interno del parco di Berlino-Tempelhof. E mentre impazza il mercato piloti, sia in ottica season finale che in ottica 2021, gli organizzatori hanno finalmente svelato il disegno dei tre circuiti che ospiteranno metà stagione in meno di 10 giorni.

TRE CIRCUITI Si partirà il 5 e 6 agosto con il circuito in senso di marcia inverso rispetto a quello tradizionalmente utilizzato nelle ultime edizioni dell’ePrix di Berlino. Le due gare del fine settimana, in programma per l’8 e il 9 agosto, si svolgeranno invece proprio sul “normale” Tempelhof Circuit. Novità completa, invece, per le finalissime del 12 e 13 agosto, con le monoposto elettriche che saranno chiamate a correre su una pista profondamente modificata, almeno nella parte centrale.

Formula E ePrix Berlino 2020: il disegno del nuovo tracciato di Tempelhof (in giallo le modifiche)

IL NUOVO DISEGNO Apparentemente più lento e tortuoso, il nuovo circuito di Berlino Tempelhof aggiunge sei nuove curve, con una chicane veloce dopo curva-4 e un settore centrale quasi totalmente rivisto ad eccezione della staccata di curva-6 (che adesso diventa curva-7). Segue un misto molto tecnico che probabilmente porterà le monoposto a sfiorare i muretti di cemento, aggiungendo ulteriori incognite al finale di campionato più condensato di sempre.


TAGS: formula e Formula E 2019-2020 EPrix Berlino 2020 Berlino Tempelhof BerlinEPrix 2020