Pubblicato il 05/08/20

FUGA CAMPIONATO Ci sono ancora cinque gare alla fine e fare gli scongiuri è sicuramente lecito. Ma è innegabile che lo stato di forma mostrato da Antonio Felix Da Costa e dalla sua Ds Techeetah nel primo dei sei ePrix di Berlino che chiuderanno il campionato è un grosso indizio su come le cose potrebbero finire giovedì prossimo. Tanto più che, dopo pole position, vittoria, giro veloce in gara e in qualifica e soprattutto dopo che il primo degli inseguitori Mitch Evans ha chiuso con un pesante zero alla casella punti, il vantaggio è schizzato a +41. Non un’ipoteca sul titolo forse, ma poco ci manca.

Formula E ePrix Berlino 2020: Antonio Felix Da Costa (Ds Techeetah)

JEV SFORTUNATO Guardando le prestazioni nell’ePrix di Berlino 1, solo Jean-Eric Vergne è infatti sembrato in grado di contendere la vittoria al sempre più leader Da Costa. I due, che hanno anche rischiato un contatto fratricida in occasione del secondo passaggio di Antonio dall’Attack Zone, sono rimasti vicini fino a pochi minuti dalla fine, prima che il calo prestazionale di uno Jev sfortunatissimo nella strategia dell’Attack Mode ha poi di fatto portato a un ritiro rovinoso per le chance di tripletta di titoli Formula E. Così, mentre tutti gli altri si ritrovavano a sfruttare il boost di potenza supplementare, il francese perdeva terreno e finiva a contatto nell’ultimo giro con l’Audi di Rast.

Formula E ePrix Berlino 2020: Antonio Felix Da Costa (Ds Techeetah) taglia il traguardo

ANTONIO RESTA CALMOCon cinque gare alla fine – ha spiegato Antonio Felix Da Costa dopo la bandiera a scacchi – la pressione nella battaglia per il titolo aumenta. Io voglio vincere e credo che, se continueremo a fare come oggi, allora avremo delle buone opportunità. Giù il cappello per il lavoro svolto da tutto il team e non solo per quanto fatto in questa prima giornata ma per l’impegno che c’hanno messo per arrivare a questi livelli. Sono venuto in Ds Techeetah perché avevo voglia di guidare una monoposto più veloce che potesse mettermi in condizioni di vincere delle gare. Di sicuro ci saranno momenti difficili in futuro, come in ogni altro team, ma è il modo in cui ne esci che ti definisce”.


TAGS: formula e ds techeetah Formula E 2019-2020 Jean-Eric Vergne Antonio Felix Da Costa EPrix Berlino 2020 BerlinEPrix 2020