Pubblicato il 13/08/20

DOPPIA STELLA È una Mercedes quasi in versione Formula 1, quella vista nel sesto e ultimo ePrix di Berlino che chiude la stagione 2020 di Formula E. La casa di Stoccarda non si è infatti limitata a vincere la prima gara della sua storia nella categoria elettrica dopo aver portato a casa anche la prima pole position nel pomeriggio, ma ha addirittura chiuso le danze con una clamorosa doppietta. A vincere ci ha pensato il poleman Stoffel Vandoorne, seguito a ruota dall’ottimo Nyck De Vries, al debutto sul podio. E se per il belga, anche lui alla prima vittoria in Formula E, è stato tutto quasi semplice dopo la partenza al palo, il rookie olandese ha avuto il suo bel da farsi per portare la Silver Arrow 01 numero 17 nella piazza d’onore, scavalcando René Rast al via e Sebastien Buemi con una bella manovra a due minuti dalla bandiera a scacchi.

VANDOORNE A SORPRESA Proprio lo svizzero di casa Nissan e.Dams completa il podio, senza però riuscire nell’impresa della scorsa stagione, quando aveva scalato la generale acciuffando il secondo posto al termine dell’ultimo ePrix di New York. Complice la gara complicata di un Jean-Eric Vergne partito ventunesimo e comunque riuscito a risalire a suon di botte e sorpassi fino al settimo posto, con un solo punto di gap è stato proprio il vincitore Vandoorne a prendersi la seconda posizione in classifica piloti alle spalle del campione Antonio Felix Da Costa (nono sotto la bandiera a scacchi). Conferma l’ottimo momento di forma anche René Rast, quarto, davanti a Sam Bird e al compagno di squadra di casa Audi, Lucas Di Grassi. A punti anche Alexander Lynn, ottavo, e Edoardo Mortara, bravo a portare la “piccola” Venturi Racing al decimo posto.

BALZO MERCEDES La doppietta di Vandoorne e De Vries consente ovviamente anche al team Mercedes di fare un gran bel balzo in avanti in classifica costruttori. Se, con il terzo posto, Buemi è stato in grado di portare in salvo la piazza d’onore di Nissan e.Dams alle spalle di DS Techeetah, notevole è stato il salto in avanti della casa di Stoccarda, salita dalla quinta alla terza posizione. Brutto finale di campionato, invece, per Bmw, con Maxi Gunther e Alexander Sims ancora una volta fuori dalla zona punti. Il giovane rookie tedesco è stato però molto sfortunato perché messo praticamente fuori gioco a pochi minuti dalla fine da Robin Frijns, finito largo al tornantino favorendo il sorpasso di quattro monoposto rivali. Ritirato dopo 25 giri per problemi tecnici, invece, il vincitore della gara di ieri, Oliver Rowland, comunque protagonista di una gara molto complessa dopo essere partito dal fondo dello schieramento. La Formula E torna in pista il prossimo 15 gennaio a Santiago del Cile per il primo appuntamento del campionato del mondo 2021.

FORMULA E EPRIX BERLINO-6 2020, RISULTATI GARA

Pos Pilota Team Distacco Giri Punti
1 Stoffel VANDOORNE Mercedes-Benz EQ Formula E Team 47:22.107 36 28
2 Nyck DE VRIES Mercedes-Benz EQ Formula E Team +1.340 36 18
3 Sebastien BUEMI Nissan e.dams +2.841 36 16
4 René RAST Audi Sport Abt Schaeffler Formula E Team +3.580 36 12
5 Sam BIRD Envision Virgin Racing +8.710 36 11
6 Lucas DI GRASSI Audi Sport Abt Schaeffler Formula E Team +11.593 36 8
7 Jean-Eric VERGNE DS TECHEETAH +12.895 36 6
8 Alexander LYNN MAHINDRA RACING +14.719 36 4
9 Antonio Felix DA COSTA DS TECHEETAH +15.304 36 2
10 Edoardo MORTARA ROKiT Venturi Racing +16.154 36 1
11 Mitch EVANS Panasonic Jaguar Racing +16.348 36  
12 Maximilian GÜNTHER BMW i ANDRETTI MOTORSPORT +17.798 36  
13 Alexander SIMS BMW i ANDRETTI MOTORSPORT +22.229 36  
14 André LOTTERER TAG Heuer Porsche Formula E Team +23.893 36  
15 Neel JANI TAG Heuer Porsche Formula E Team +24.888 36  
16 Felipe MASSA ROKiT Venturi Racing +25.577 36  
17 Tom BLOMQVIST Panasonic Jaguar Racing +25.992 36  
18 Jerome D'AMBROSIO MAHINDRA RACING +30.485 36  
19 Sergio SETTE CÂMARA GEOX DRAGON +31.453 36  
20 Daniel ABT NIO 333 FE Team +38.071 36  
21 Oliver TURVEY NIO 333 FE Team +39.694 36  
22 Nico MÜLLER GEOX DRAGON +1:11.178 36  
23 Robin FRIJNS Envision Virgin Racing Ritiro 33  
24 Oliver ROWLAND Nissan e.dams Ritiro 25  

Bird, +1 punto per il giro più veloce della gara tra i piloti arrivati in top-10.


TAGS: mercedes formula e stoffel vandoorne ds techeetah Formula E 2019-2020 Jean-Eric Vergne Sebastien Buemi Nissan e.dams Nyck De Vries Antonio Felix Da Costa EPrix Berlino 2020 BerlinEPrix 2020