Pubblicato il 20/07/20

NOVITÀ DI MERCATO Il prossimo fine settimana si sarebbe conclusa la stagione “normale” della Formula E, con il doppio appuntamento dell’ExCeL di Londra. Dopo l’emergenza coronavirus che ha messo in pausa il campionato (e il mondo intero), gli organizzatori hanno studiato un finale con sei gare tutte da disputarsi in tre differenti layout del circuito ricavato all’interno del parco di Tempelhof, Berlino. Più di metà campionato in poco più di una settimana, dal 5 al 13 agosto. Non senza novità in termini di piloti in pista: dopo l’annuncio di René Rast in Audi al posto di un Daniel Abt passato in NIO 333 dopo lo “scandalo” nel torneo eSport “Race at Home”, e dopo l’improvvisa sostituzione di Pascal Wehrlein con Alex Lynn in Mahindra Racing, adesso è il turno di… Brendon Hartley.

Formula E ePrix Marrakech 2019-2020: Brendon Hartley (Geox Dragon) nel paddock

GEOX DRAGON Il neozelandese due volte campione del mondo endurance con Porsche e poi anche pilota Toro Rosso in Formula 1, del simulatore Ferrari e Toyota nel Wec, ha infatti improvvisamente annunciato nei giorni scorsi l’addio al team Geox Dragon Racing. Manca ancora una comunicazione su chi sarà il sostituto del kiwi in griglia a Berlino, ma non è improbabile che la scuderia di Jay Penske viri su uno tra Sergio Sette Camara e Joel Eriksson, che avevano partecipato ai rookie test di Marrakech lo scorso 1 marzo. Hartley, che si trovava in ventesima posizione ed era l’unico del team ad aver raccolto punti in questa stagione (nono posto nel secondo ePrix di Ad Diriyah), potrà invece dedicarsi a pieno ritmo alla ripartenza del mondiale endurance con Toyota, con la 6 Ore di Spa-Francorchamps in programma nel weekend del 16 agosto.

Formula E ePrix Marrakech 2019-2020: Sam Bird (Virgin Racing)

MOVIMENTI 2021 Quella di Hartley non è però l’unica notizia di mercato degli ultimi giorni: la Jaguar ha infatti annunciato l’arrivo per il 2021 dell’esperto Sam Bird. Il britannico, unico pilota ad aver preso parte a tutti e 63 gli ePrix della storia della Formula E insieme a Daniel Abt, Jerome D’Ambrosio e Lucas Di Grassi (Buemi, Vergne e Da Costa hanno saltato invece qualche appuntamento), andrà a comporre una coppia di sicuro talento ed esperienza con il confermatissimo Mitch Evans, prendendo il posto che in questo campionato è appartenuto a James Calado. Già annunciato il suo sostituto in Virgin Racing, la squadra con cui Bird ha corso sin dal primo storico ePrix di Pechino 2014: il team inglese ha infatti promosso la “riserva” Nick Cassidy, che aveva già preso parte ai rookie test di Marrakech.


TAGS: formula e virgin racing Jaguar Racing sam bird brendon hartley geox dragon Formula E 2019-2020 Nick Cassidy EPrix Berlino 2020