Pubblicato il 19/06/20

IL SOSTITUTO Dopo le polemiche per il licenziamento di Daniel Abt, reo di aver organizzato uno scherzo decisamente mal riuscito nel corso del trofeo virtuale Formula E Race at Home, Audi Sport ha deciso chi sarà il sostituto del pilota tedesco nelle ultime sei gare. A guidare la e-Tron FE06 nel triplo double header di Berlino-Tempelhof ci sarà il due volte campione Dtm, René Rast. E, cioè, uno dei nomi forti della galassia dei Quattro anelli per provare a chiudere in bellezza una stagione che vede Audi al sesto posto della classifica team.

Formula E, ePrix Berlino 2019: l'Audi di Lucas Di Grassi in pista

CHI È RAST Tedesco, 34 candeline da spegnere nel prossimo mese di ottobre, Rast è da sempre pilota factory del gruppo Volkswagen. Dopo molti anni in Porsche, René è passato in Audi nel 2012 conquistando numerosi successi di prestigio come la vittoria nelle 24 Ore di Spa, Nurburgring e Daytona. La consacrazione definitiva tra gli specialisti (anche) delle gare sprint è arrivata poi negli ultimi tre anni con l’approdo nel Dtm: dopo due gare “spot” nel 2016, Rast ha debuttato come pilota ufficiale di Ingolstadt nel 2017, vincendo subito il campionato prima di ripetersi nel 2019 (nel 2018 è arrivato invece un secondo posto alle spalle della Mercedes di Gary Paffett).

ESPERIENZA ELETTRICA Insomma, per uno storico pilota factory che va via, un altro talento fatto in casa che arriva. Per Rast non si tratterà comunque di un debutto assoluto in Formula E, vista l’apparizione nella seconda stagione della serie elettrica e proprio nell’ePrix di Berlino (l’unico che non si è corso sulla pista ricavata all’interno dell’ex aeroporto di Tempelhof) con il Team Aguri. Non un’esperienza da ricordare per Rast che, con monoposto molto diverse da quelle attuali, partì dalla tredicesima casella in griglia chiudendo in ultima posizione a sei giri dal leader in seguito a un incidente con Bruno Senna. Con l’uscita di scena di Audi dal Dtm, annunciata per la fine del campionato 2020, ci si può quindi ragionevolmente aspettare che Rast possa essere uno dei candidati forti per occupare il sedile di Daniel Abt anche nella prossima stagione.

Formula E, ePrix Berlino 2016: René Rast nella sua unica apparizione elettrica con il Team Aguri

PARLA RENÉSeguo la Formula E – ha spiegato Rast – con molto interesse da molto tempo e non vedo l’ora di prendere parte a questa nuova sfida. Le aspettative verso un pilota di questa categoria sono molto alte perché, oltre alla velocità pura, è anche necessario essere efficienti nella gestione della batteria e della tattica di gara. Il tutto, poi, si svolge in questi tortuosi circuiti cittadini dove spesso le gare sono caotiche. In ogni caso, con i test a inizio luglio e con la mia esperienza al simulatore, cercherò di essere quanto più preparato possibile al mio arrivo a Berlino. E con sei gare in nove giorni… avrò parecchie opportunità di imparare in fretta!”. La Formula E ripartirà il prossimo 5 agosto: qui il calendario completo del super finale di stagione.


TAGS: audi formula e daniel abt Formula E 2019-2020 ePrix Berlino René Rast