Pubblicato il 24/06/20

IL SOSTITUTO L’ultimo tassello del puzzle è andato al suo posto. La Formula E riaprirà i battenti il prossimo 5 agosto con la prima di sei gare da disputarsi all’interno del meraviglioso parco cittadino di Berlino-Tempelhof. E dopo la comunicazione Audi, che ha ufficializzato l’arrivo di René Rast al posto del licenziato Daniel Abt, adesso è Mahindra Racing a confermare l’identità del pilota che prenderà il posto di Pascal Wehrlein: a sostituire il tedesco ex Manor e Sauber in Formula 1, ci sarà Alex Lynn.

Formula E 2020: Pascal Wehrlein (Mahindra Racing)

IL LICENZIAMENTO La notizia dell’appiedamento di Pascal, arrivata all’indomani del secondo posto nel trofeo virtuale Race At Home Challenge, è stata quasi un fulmine a ciel sereno e pare che sia dipesa dalle trattative tra il pilota – che ricopre anche il ruolo di “uomo del simulatore” per la Ferrari F1 – con la Porsche per il sedile del fin qui deludente Neel Jani in ottica 2021. Una discussione che non ha fatto piacere ai vertici di Mahindra, che dunque hanno scelto di interrompere immediatamente il rapporto con il venticinquenne di origini mauriziane. È a quel punto che è partita la caccia al sostituto, con l’ormai esperto Alex Lynn ad aver vinto la concorrenza per salire sulla monoposto numero 94 nelle ultime sei gare del campionato.

Formula E ePrix Berlino 2019: Alex Lynn al volante della Jaguar

IL RITORNO Quello di Lynn è un ritorno in Formula E. Appiedato dalla Jaguar nonostante i risultati tutto sommato positivi della seconda metà del campionato 2018-2019 – quando l’inglese era stato chiamato per sostituire Nelson Piquet Jr. – Alex per il secondo anno consecutivo subentra a stagione in corso. Dopo la vittoria della GP3 al debutto nel 2014 e i risultati altalenanti in GP2, Lynn è fuoriuscito dal Red Bull Junior Team passando alla categoria elettrica nel 2016-2017, debuttando con DS Virgin Racing nel doppio appuntamento di New York. Un esordio a dire il vero non particolarmente positivo (due ritiri) che però fu sufficiente per garantirgli il posto da titolare nella stagione successiva, conclusa con 17 punti al sedicesimo posto della classifica piloti e con un sesto piazzamento come miglior risultato, prima della breve parentesi in Jaguar.

Formula E 2017-2018: Alex Lynn all'epoca della militanza in DS Virgin Racing

PARLA ALEX Adesso ancora un’altra occasione per Lynn, probabilmente uno tra i piloti più esperti e “pronti” a scendere in pista con così poco preavviso. “Sono entusiasta – ha spiegato il ventiseienne l’inglese – di poter correre con i colori Mahindra Racing a Berlino. Ho grandi ambizioni in questo campionato e il team le rispecchia alla perfezione. Non vedo l’ora di cominciare, ho già corso due volte a Berlino e mi sono sempre trovato bene con quel circuito, entrando persino in Superpole nella passata stagione. Il format delle ultime sei gare sarà una sfida particolarmente emozionante e sono proprio impaziente di poter tornare finalmente in pista”.


TAGS: formula e pascal wehrlein mahindra racing alex lynn ePrix Berlino