Pubblicato il 10/07/20

LA VOCE DEI PROTAGONISTI Sono andate in archivio le prime tre ore in pista di questo secondo weekend di Formula 1 dell'anno, tutte impegnate dai team a preparare il Gran Premio della Stiria di domenica sul circuito del Red Bull Ring di Spielberg. Viste le avverse condizioni meteo previste per domani, i tempi realizzati oggi nella sessione pomeridiana potrebbero essere ripescati dalla Direzione Gara per stilare la griglia di partenza in caso di cancellazione delle Qualifiche. In quel caso Max Verstappen partirebbe in pole position con la Red Bull, davanti alla Mercedes di Valtteri Bottas e alle due Racing Point di Sergio Perez e Lance Stroll. Di seguito i commenti dei protagonisti della giornata di oggi.

Max Verstappen (1°, 1:03.660, Red Bull)

''Oggi è andata molto meglio rispetto a venerdì scorso, abbiamo imparato un po' di più a conoscere la macchina, non eravamo così contenti la scorsa settimana, abbiamo cercato di sistemare alcune cose per questo weekend e finora va molto meglio, la direzione intrapresa sembra essere quella giusta. Se abbiamo il pacchetto per vincere lo scopriremo domenica, ma sicuramente è andata in modo molto più positivo. Se domani non potremmo qualificarci, non so se questo tempo varrà la pole, forse potrebberro posticipare le qualifiche a domenica mattina''.

Valtteri Bottas (2°, 1:03.703, Mercedes)

''È stata una giornata di libere molto utile perché avevamo alcune cose da provare dopo lo scorso fine settimana. Abbiamo speso le PL1 fondamentalmente a esaminare se avevamo risolto il problema di affidabilità riscontrato domenica in gara. Il team lo sta ancora studiando ma abbiamo fatto dei progressi. Abbiamo poi apportato alcune buone modifiche al setup e cercato di far fruttare gli insegnamenti di domenica scorsa in termini di ritmo gara e di giro. Conosciamo questa pista abbastanza bene ora, ma è comunque divertente continuare a girarci, mi sento ancora molto bene in macchina ed è una buona notizia, anche se alla fine contano solo i due prossimi giorni''.

Sergio Perez (3°, 1:03.877, Racing Point)

''È stata una giornata piuttosto promettente. Abbiamo lavorato passo per passo e abbiamo imparato a conoscere meglio la nostra auto, e finora è stato positivo. Abbiamo cercato di capire dove possiamo apportare miglioramenti e trovare la prestazione. Tra i top team la situazione è molto vicina, ma abbiamo dimostrato che entrambe le vetture possono combattere bene per la zona punti, proprio come lo scorso fine settimana. Ovviamente, ci si aspetta che pioverà domani, quindi aspettiamo e vediamo cosa succede nelle qualifiche''.

F1 GP Austria 2020, Red Bull Ring: Sergio Perez (Racing Point)

Lance Stroll (4°, 1:04.241, Racing Point)

''È stata una buona giornata per noi oggi e sono contento di come mi sono sentito in macchina. Gli indizi ci dicono che siamo abbastanza competitivi. È una circostanza unica quella di poter correre sullo stesso circuito due settimane di fila, e questo ci permette di conoscere questa pista estremamente bene. È ancora l'inizio della stagione, e dunque oggi abbiamo utilizzato le due sessioni per trovare nuovi modi per migliorare l'auto e provare alcune idee sul setup per fare un passo avanti rispetto allo scorso fine settimana. Intanto aspettiamo di vedere cosa succede con il tempo e le qualifiche, ma intanto ci siamo messi in una buona posizione''.

Lewis Hamilton (7°, 1:04.348, Mercedes)

''Oggi è stata una giornata relativamente normale, ma il mio ritmo non era buono e dunque abbiamo molto lavoro da fare oggi per capire il perché. Mi sentivo bene nelle PL1 e anche all'inizio delle PL2, ma poi ho iniziato a calare. Altri là fuori sembravano molto veloci, come Valtteri che ha un buon ritmo. Sembra che lo schieramento si stia compattando un po' di più, ma è sempre difficile leggere la situazione guardando alle libere. Abbiamo del lavoro da fare e dei dati da esaminare, speriamo domani di essere in una posizione migliore. Sembra che pioverà, ma sarà divertente poter guidare in quelle condizioni, quindi spero di poter comunque scendere in pista''.

Alex Albon (7°, 1:04.437, Red Bull)

''Oggi abbiamo cercato di essere un po' creativi e di inventarci qualcosa di diverso rispetto alla passata settimana. Alcune cose provate hanno funzionato, altre noi, quindi è stata una giornata un po' mista. Il tempo per domani è un'incognita, quindi vedremo cosa succede e staremo a vedere, come ogni volta che qui piove mi aspetto che arrivi un monsone. Alla fine della seconda sessione ho spinto un po' troppo all'uscita di una curva, niente di grave ho solo perso il posteriore, ma Max sembra essere molto a suo agio qui, ha avuto una buona sessione, quindi spero di poter imparare qualcosa dal suo lato del garage e poter fare un passo avanti domani''.

Lando Norris (8°, 1:04.541, McLaren)

''È andato tutto bene, ma oggi ho faticato parecchio fisicamente non so per quale motivo, questo ha reso la mia giornata molto più dura. Non sono stato in grado di fare molti giri, ho dovuto limitarli un po' per assicurarmi di essere in forma per domani e domenica. La guida non è stata fluida come la scorsa settimana, penso di essere un po' indietro, ma penso che il mio passo sarà lì quando mi servirà. La pista era in condizioni leggermente diverse dalla scorsa settimana, ma domenica sarà un'altra cosa. Ho fiducia nell'auto, mi da buone sensazioni, io invece non mi sento molto bene. La bandiera gialla? L'ho vista, è stato un mio errore, ero su un giro veloce, ho rallentato come si deve fare in questi casi, ma ho comunque superato altri ragazzi, perciò è stata colpa mia, è stato stupido, non c'erano rischi. Ho sollevato il piede ma avevo troppo slancio e li ho superati''.

NB. Lando Norris partirà con tre posizioni di penalità in griglia per aver superato in regime di bandiere gialle.


TAGS: sainz formula 1 norris Hamilton ricciardo verstappen perez bottas f1 2020 Stroll Albon PL2 PL1 GP Stiria 2020 StyrianGP 2020