Autore:
Matteo Larini

CHARLES TERZO Nonostante per tutto il fine settimana abbia dimostrato di poter lottare alla pari con il compagno Vettel, Charles Leclerc non è riuscito a fare meglio di terzo, mentre Vettel partirà dalla pole position, la seconda dell'anno per la Ferrari. Il monegasco ha perso quasi sei decimi nell'ultimo settore, e in tutta la Q3 è sembrato in difficoltà a trarre la massima prestazione dalla sua SF90.

DELUSIONE Interpellato a fine qualifica a spiegare cosa sia successo nell'ultima porzione di qualifica, il monegasco ha ammesso di non avere una spiegazione precisa: "Non saprei, ho faticato un po' con la macchina nel terzo settore, forse ho sbagliato un po' e non sono riuscito a seguire bene la pista nel corso dei suoi miglioramenti, devo lavorare su questo". 

PROBLEMA Q3 Il giovane talento di casa Ferrari, però, sa che deve assolutamente migliorare le sue prestazioni in qualifica, che lo vedono soccombere nel confronto diretto con il compagno Vettel. L'unico grande acuto è stata la pole del Bahrain, e forse i suoi problemi hanno a che vedere con le regolazioni dell'auto:  "Forse qualcosa ho sbagliato nell'assetto, devo trovare l'assetto giusto soprattutto per il Q3 perché continuo a faticare in quel segmento, congratulazioni comunque a Seb perché ha fatto una qualifica fantastica, spero di fare meglio in gara".

SPERANZA PASSO Se le qualifiche sono andate relativamente male, il ferrarista può ancora sperare di contendere la vittoria al compagno in gara. Il passo mostrato sulle gomme medie al venerdì, del resto, permette a Charles di coltivare sogni di gloria e riscattare gli errori della Q3: "Siamo messi abbastanza bene sul passo gara, speriamo domani di ripeterci e di poter trarne forza".


TAGS: ferrari formula 1 Charles Leclerc leclerc f1 2019 CanadianGP 2019 GP Canada 2019