Autore:
Matteo Larini

VERSTAPPEN RECUPERA Partito nono grazie alla penalità di Sainz, Max Verstappen ha recuperato alcune posizioni con una strategia ardita ed inversa rispetto agli avversari (Hard- Medium), chiudendo nella top-5. Come già affermato al sabato, il passo (e la posizione al via) non erano sufficienti per lottare con Mercedes e Ferrari. Tuttavia, pur scattato indietro rispetto a Gasly, l'olandese è riuscito a concludere davanti al francese, ancora una volta poco incisivo in gara, ma anche a contendere a tratti la posizione ad uno scialbo Bottas.

PARLA MAX  Analizzando la sua gara, in cui come detto ha recuperato alcune posizioni, l'olandese ha spiegato di aver fatto il massimo: "Siamo rimasti fuori dai guai all'inizio della gara e non c'era molto che potessi fare nelle fasi finali. Ho fatto un primo stint molto lungo che ha funzionato abbastanza bene per liberarmi del traffico e, una volta tornato ai box, ho subito superato la Renault". "Da lì - ha proseguito Verstappen - ho spinto e sono stato in grado di concentrarmi sulla mia gara, ma non siamo stati abbastanza veloci per riprendere i leader. È stato  divertente fare un po' di sorpassi e abbiamo segnato di nuovo buoni punti, ma penso realisticamente che il quinto posto corrisponda alle aspettative. Non è stato il nostro fine settimana e ovviamente mi piacerebbe aver ottenuto di più ma dobbiamo lavorare sodo per cercare di colmare il divario nella prossima gara".

GASLY OTTAVO Neanche stavolta ce l'ha fatta. Pur partendo dalla quinta casella, il giovane francese non è riuscito a concludere davanti al suo compagno olandese, ancora una volta nettamente più rapido. Il transalpino ha pagato cara l'impossibilità di superare la Renault di Ricciardo nelle prime fasi, una situazione che gli ha compromesso la gara. Tuttavia, Pierre cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno e si augura di fare meglio in Francia: "Abbiamo avuto una giornata piuttosto difficile ma la macchina andava abbastanza bene, quindi è deludente finire ottavi. Ci aspettavamo di essere più forti di così. Abbiamo faticato con il traffico e abbiamo dovuto risparmiare i freni, il che ci ha compromesso un po', e ovviamente volevo concludere in una posizione migliore. Dobbiamo analizzare tutto e vedere cosa possiamo migliorare, ma devo anche lavorare sodo prima della prossima gara. Spero che possiamo trovare più ritmo e tornare più forti per la mia gara di casa"

 


TAGS: red bull verstappen gasly f1 2019 CanadianGP 2019 GP Canada 2019 RBR