Autore:
Salvo Sardina

FERRARI TORNANO DAVANTI La seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Canada parla italiano. Sono infatti le due Ferrari a issarsi al comando della lista dei tempi al termine della classica simulazione di qualifica, con Charles Leclerc (1:12.177) più rapido di 74 millesimi del compagno di squadra Sebastian Vettel. I due piloti del Cavallino rampante sono seguiti molto da vicino da una Mercedes che per oltre un'ora ha girato a una sola... punta.

HAMILTON CHE COMBINI? A poco meno di un decimo e mezzo dal monegasco c'è infatti Valtteri Bottas, mentre il leader del mondiale Lewis Hamilton ha chiuso solo con il sesto tempo senza aver mai potuto montare le gomme più morbide. Il motivo? Il britannico ha colpito le barriere in uscita di curva-9, rompendo il cerchio e riportando anche dei danni al fondo e forse al cambio (comunque non quello che deve essere obbligatoriamente montato in qualifica e gara).

DUBBI RED BULL Solo un po' meglio è andata a Max Verstappen: l'olandese ha dovuto abortire il suo giro da qualifica dopo aver lasciato una bella firma sul muro dei campioni, motivo per cui ha poi terminato la sessione solo con il tredicesimo crono pur riuscendo a tornare in pista sul finale per un run con gomme dure. Gasly, che ha invece effettuato regolare simulazione, non è andato oltre la dodicesima posizione, a oltre un secondo di gap dalla Ferrari di Leclerc.

INCOGNITA GOMME Al di là delle simulazioni di qualifica, decisamente più interessanti sono stati i long run con le monoposto ormai in assetto da gara. Sul finale di sessione è infatti emerso come gli pneumatici più morbidi siano assolutamente inadatti a causa del surriscaldamento posteriore. Quasi a sorpresa, molto veloci sono stati invece i piloti che hanno effettuato la simulazione con le Hard, perfette per le condizioni del caldissimo asfalto di Montreal. E anche questo potrebbe essere un problema per la Ferrari: con un solo set di a disposizione per tutto il weekend, Vettel e Leclerc probabilmente dovranno montare le "bianche" per la prima volta direttamente in gara...

CLASSIFICA E APPUNTAMENTI MotorBox tornerà in diretta domani, sabato 8 giugno 2019, per PL3 e Qualifiche. L'ultima sessione di libere sarà raccontata minuto per minuto a partire dalle 16.45, mentre le qualifiche scatteranno alle 20.00 (diretta testuale dalle 19.30). Ecco intanto la classifica completa delle prove libere 2 del Gp del Canada 2019.

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Charles Leclerc Ferrari 1:12.177   39
2 Sebastian Vettel Ferrari 1:12.251 +0.074s 38
3 Valtteri Bottas Mercedes 1:12.311 +0.134s 46
4 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:12.553 +0.376s 45
5 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:12.935 +0.758s 41
6 Lewis Hamilton Mercedes 1:12.938 +0.761s  8
7 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:13.003 +0.826s 39
8 Daniel Ricciardo Renault 1:13.016 +0.839s 40
9 Nico Hulkenberg Renault 1:13.168 +0.991s 42
10 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:13.171 +0.994s 37
11 Lando Norris McLaren-Renault 1:13.249 +1.072s 38
12 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:13.345 +1.168s 38
13 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:13.388 +1.211s 22
14 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:13.436 +1.259s 45
15 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:13.521 +1.344s 40
16 Kimi Raikkonen Alfa Romeo-Ferrari 1:13.542 +1.365s 41
17 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:13.598 +1.421s 39
18 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:14.870 +2.693s 16
19 George Russell Williams-Mercedes 1:15.036 +2.859s 36
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:15.287 +3.110s 44

Gli orari tv del weekend di Montreal | Tutte le info e i risultati del GP Canada 2019 | Classifica piloti e costruttori | Calendario F1 2019

Prove libere 2 del Gp Canada 2019 terminate, rivivile con la nostra cronaca minuto per minuto.

21.40 - Per questa sera è tutto, cari lettori di MotorBox. Grazie per averci seguito e appuntamento alle 16.45 di domani, quando vi racconteremo le PL3 del Gp del Canada. Alle 20.00 (diretta dalle 19.30), invece, le qualifiche numero 7 di questa stagione.

21.38 - Ricordiamo che sia il tempo di Hamilton che quello di Verstappen non è stato segnato con gomme Soft. Il britannico ha chiuso la sessione con largo anticipo (di circa un'ora) per aver toccato le barriere in curva-9 danneggiando cerchio, fondo vettura e forse anche scatola del cambio. L'olandese ha invece colpito il muro dei campioni, abortendo dunque la sua simulazione di qualifica, ma riuscendo comunque a tornare in pista sul finale.

21.35 - Questa la classifica finale delle PL2 del Gran Premio del Canada 2019.

21.32 - Kevin Magnussen è sotto investigazione per aver tagliato l'ultima curva senza rispettare la segnaletica che impone di passare al di là di un paletto prima di tornare in carreggiata. Vedremo se ci saranno provvedimenti per il danese della Haas.

21.30 - Bandiera a scacchi! Finiscono qui le prove libere 2, con Bottas che chiude in 1:16.202 mentre Leclerc, con le Soft, si mette sull'1:16.583.

21.29 - Anche Max Verstappen, tra l'altro, va molto veloce con gomme dure. Resta dunque il fatto che gli uomini della Ferrari sono gli unici, tra i top team, a non aver potuto provare questa mescola avendo a disposizione soltanto un set da portare obbligatoriamente in gara.

21.28 - Mancano solo due minuti e Leclerc torna ai box per montare le Soft.

21.27 - L'incomprensione tra Grosjean e Stroll sarà investigato dopo la sessione. Intanto Vettel ha tagliato la chicane nel suo secondo giro con le Medium saltando sul "salsicciotto" posizionato sul cordolo.

21.26 - Il primo giro di Vettel con le "gialle" non è granché: 1:17.597 per Seb, che gira con gomme nuove sugli stessi tempi che nel frattempo sta facendo Leclerc.

21.23 - 1:16.332 per Bottas dopo 12 giri con le Hard. Evidente il fatto che queste gomme siano davvero buone. Intanto Vettel è tornato ai box per montare le medie, mentre Leclerc prosegue sul 17.5 con le stesse gomme.

21.22 - Otto minuti al termine, con Lewis Hamilton che non è più tornato in pista dopo il contatto con le barriere in curva-9.

21.20 - Tornando alle Ferrari: Vettel si è assestato sul 19 basso, sempre con gomme Soft, mentre Leclerc con le "gialle" gira costante tra il 17 medio e il 18 basso. Bottas è invece sull'1:17.6 al decimo giro con questo treno di pneumatici duri.

21.18 - Incomprensione tra Grosjean e Stroll sul rettilineo che porta verso i box. Il canadese ha scavalcato il transalpino ma si è poi allargato verso l'esterno toccando l'anteriore destra di Romain, poi costretto a tagliare la chicane. Vedremo se l'azione sarà investigata dai commissari.

21.15 - Sembra proprio che la vera gomma da gara sia proprio la hard. Gli uomini di casa Ferrari hanno però a disposizione soltanto un set di "bianche", che potrebbero essere usate domenica senza essere mai state provate nell'arco del weekend. Bottas al sesto giro è ancora sull'1:16 alto.

21.12 - Vettel è andato addirittura sull'1:19.5! Intanto Bottas con gomme dure è molto veloce considerando le due tornate sull'1:16 medio.

21.11 - L'impressione è che preparare la gara sarà decisamente complicato per gli strateghi dei team. Leclerc si mantiene sul 17 medio, ma si lamenta molto via radio: "Le gomme si surriscaldano da pazzi".

21.09 - Valtteri Bottas intanto ha continuato a peggiorare dopo pochi giri sulle gomme "rosse". E adesso è rientrato in pista con le dure. Anche Vettel, nel frattempo, si trova un po' in difficoltà: 1:18.798 per il tedesco.

21.06 - 1:16.8 nel primo giro per Leclerc (su medie), 1:17.3 per Vettel con Soft. Che le gomme più morbide vadano un po' in crisi con queste temperature?

21.03 - Intanto i tempi di Bottas si sono un po' alzati, con il finnico che adesso ha concluso un giro in 1:18.204 dopo un 1:17 alto. Intanto inizia la simulazione anche dei due ferraristi, che stanno differenziando il lavoro: Leclerc parte con le Medium, mentre Seb ha le morbide.

21.02 - Questa la classifica dopo 60 minuti di prove libere 2.

20.59 - Primi due giri in simulazione gara per Bottas: 1:15.9 e poi 1:16.4. Ai box invece i due Ferraristi.

20.57 - Torna in pista per la prima volta nelle PL2 l'italiano Antonio Giovinazzi. Intanto Bottas dovrebbe essere in procinto di iniziare la simulazione gara con gomme Soft.

20.55 - Ecco l'autografo che Verstappen ha lasciato poco fa sul muro dei campioni...

20.53 - Sulla vettura di Hamilton intanto si lavora sul fondo della monoposto, che potrebbe essersi danneggiato nell'errore di qualche minuto fa in curva-9. I meccanici hanno anche smontato la scatola del cambio, probabilmente per verificare eventuali danni.

20.50 - Ottimo quarto tempo per Carlos Sainz, che chiude il suo miglior giro in 1:12.553, a soli 3 decimi da Leclerc. Il che dà comunque la misura di quanto i top team siano ancora... al risparmio.

20.47 - Se Gasly piange certo Verstappen non ride. Il giovane olandese si stava lanciando per il proprio giro veloce, ma ha toccato il muro dei campioni con l'anteriore sinistra. Non sembrano esserci grossi danni, ma adesso Max procede lentamente verso i box.

20.46 - La Red Bull non sembra per il momento in grande condizione. 1:13.345 per Gasly, che si installa solo in ottava posizione con gomme Soft. Alle spalle di Bottas c'è invece l'ottimo Kevin Magnussen, mentre Hamilton è quinto. Dopo il contatto con le barriere il campione del mondo in carica non è ancora tornato in pista.

20.43 - Secondo voi ci passa un foglio di carta tra l'anteriore destra di Charles e il muro dei campioni?

20.41 - Bottas e Vettel non si migliorano nel secondo tentativo, ma a farlo è invece Charles Leclerc: 1:12.177 per il monegasco, che si mette adesso al comando della sessione.

20.38 - 1:12.251 per Sebastian Vettel, che si mette al comando con gomme Soft. Il tedesco è a parità di mescole con Bottas, staccato di soli 60 millesimi. Charles Leclerc è invece terzo a un decimino dal compagno di squadra.

20.37 - Giro non perfetto per Valtteri Bottas, arrivato anche un po' lungo e a ruote bloccate nel tornantino di curva-10. In ogni caso il finnico è il più rapido con il crono di 1:12.311.

20.34 - Situazione di grande calma in pista, con Valtteri Bottas che però adesso è il primo a tornare al lavoro con le Soft per simulare la qualifica. Intanto questa è la classifica dopo la prima mezz'ora di PL2.

20.31 - Rottura della sospensione o meno, certo è che sarà comunque uno stop piuttosto lungo per Lewis. Il britannico è uscito dalla sua monoposto è si è slacciato il casco.

20.30 - Lewis ha perso il controllo della sua vettura in curva-9, arrivando a toccare le barriere con la posteriore destra. Questa l'immagine scattata nell'esatto momento in cui c'è stato il contatto con il muro.

20.28 - Hamilton è riuscito adesso a rientrare in pit-lane. Non è chiaro se il britannico abbia soltanto rotto il cerchio o anche piegato il braccetto della sospensione.

20.26 - Attenzione! Errore per Lewis Hamilton, che ha toccato il muro con la posteriore destra, probabilmente in uscita di curva-9. Il britannico procede molto lentamente per cercare di arrivare ai box con meno danni possibili.

20.23 - Braccia conserte per Antonio Giovinazzi, che sta aspettando che i suoi uomini possano rimettere a posto l'Alfa Romeo C38 dopo il contatto con le barriere di stamattina.

20.22 - Anche Leclerc migliora, ma non va oltre i 653 millesimi di gap da Hamilton. Qui il monegasco pronto al... decollo dopo un bel salto sul cordolo dell'ultima chicane.

20.20 - Le Ferrari sono a questo punto a 8 decimi dalla Mercedes di Lewis. Primo giro cronometrato anche per Verstappen, che si installa in settima posizione a 1 secondo da Hamilton (con gomme "bianche", le stesse di Bottas).

20.18 - Ma le due Mercedes sono già su un altro pianeta! 1:12.938 per Hamilton, che rifila 284 millesimi al compagno Bottas. Attenzione però perché Lewis è in pista con le Medium (le stesse usate da Vettel e Leclerc), mentre Valtteri sta usando le gomme più dure del lotto Pirelli, quelle caratterizzate dalla spalla bianca.

20.15 - Vettel migliora e batte il compagno di squadra di altri 43 millesimi. 1:13.966 per Seb, il primo a scendere sotto il muro dell'1:14. In pista adesso anche Valtteri Bottas con gomme Hard.

20.13 - 1:14.009 per Charles Leclerc, che si porta al comando della sessione con soli 27 millesimi di vantaggio su Sebastian Vettel. Ancora nessun giro per Hamilton, Bottas e Verstappen.

20.12 - Debuttano in pista anche Leclerc e Vettel, entrambi impegnati con gomme "gialle". Intanto ai box è arrivato solo da qualche minuto Lewis Hamilton, con solito cappellino e molti capelli ricci che escono fuori dai lati. Niente treccine, evidentemente, ma capigliatura decisamente estrosa. Ammesso che non si tratti di una parrucca...

20.10 - Molti piloti si stanno comunque lamentando del vento. Forse è per questo che Alexander Albon ha tagliato la chicane di curva-8.

20.09 - Lance Stroll adesso si prende la miglior prestazione provvisoria: 1:14.797 per l'idolo del pubblico di casa, in pista con gomme Hard.

20.08 - Sainz fa subito meglio, con la pista che sembra già molto più pulita rispetto a quanto visto in mattinata. 1:16.303 per lo spagnolo di casa McLaren.

20.05 - 1:19.530 per Robert Kubica. Per il momento si tratta del giro più rapido della sessione, ma siamo molto lontani da tempi interessanti.

20.03 - In mattinata abbiamo visto Valtteri Bottas ostacolato da qualche piccolo problema tecnico. Dalla Mercedes assicurano che non si tratta di niente di correlato con l'installazione della nuova power unit.

20.00 - Semaforo verde, si parte per la seconda sessione di prove libere del Gp del Canada 2019. Il primo a scendere in pista è Robert Kubica, al volante della sua Williams con gomme Medium.

19.58 - E no, questa non è acqua ma il calore emanato dall'asfalto del circuito intitolato all'indimenticabile Gilles Villeneuve.

19.55 - 25 gradi la temperatura dell'aria, quasi 50 quella dell'asfalto. Sicuramente una gran bella giornata a Montreal, dove non è previsto l'arrivo della pioggia...

19.50 - Vi siete persi la sessione mattutina? Nessun problema, potete cliccare qui per rivivere con il nostro Simone Valtieri quanto accaduto nella (sporchissima) pista di Montreal.

19.45 - Buona serata a tutti, cari lettori di MotorBox. Siamo in diretta per raccontarvi la seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Canada 2019. Siete pronti? Tra 15 minuti le monoposto saranno di nuovo in pista per altri 90 minuti di test fondamentali per la gara di domenica sera.


TAGS: formula 1 gp canada f1 2019 Diretta F1 PL2 Live F1 F1 in diretta CanadianGP 2019 GP Canada 2019 Montreal F1 FP2 Live