Autore:
Simone Valtieri

SUPER GIRO Non accadeva da diciassette gare, dalla pole conquistata la scorsa stagione davanti al pubblico amico di Hockenheim, ma nel primaverile pomeriggio di oggi Sebastian Vettel è stato semplicemente perfetto nel suo ultimo tentativo, restando incollato agli intertempi di Lewis Hamilton nei primi due settori e trafiggendolo nel terzo, sfruttando l'enorme efficienza della Ferrari SF90 e del suo motore sul dritto. È sua la pole del Gran Premio del Canada.

POLE N°5 Alla fine l'1'10"240 timbrato a fine qualifica è figlio di un 29"4 nell'ultimo tratto con due rettilinei del Circuit Gilles Villeneuve, e per Vettel significa record della pista, la quinta pole a Montreal (3 con la Red Bull e una con la Ferrari la passata stagione) e 56° pole position in carriera. Il tedesco aveva bisogno di un'iniezione di fiducia come questa e non appena sceso dall'abitacolo è stato un fiume in piena intervistato sulla retta d'arrivo da Jenson Button.

ADRENALINA PURA "Bellissimo da vedere" - chiede Button - "E anche da guidare!" - gioisce Vettel: "È stata bella qualifica devo dire, sono ancora pieno di adrenalina. Tu conosci quella senaszione (rivolto a Button) quando continua a salirti l'adrenalina, senti l'aderenz1a dell'auto che cresce e puoi semplicemente assecondare la macchina e fare un giro così... è stato bellissimo! Mi sono divertito, sono contento per me e per il team perché le ultime settimane, anzi, le ultime 17 gare, sono state piuttosto difficili per noi"

INCOGNITA PASSO In una botta di sincerità, Vettel aggiunge un commento sul passo gara: "Ieri il passo gara è stato tremendo, oggi però la macchina era molto migliore, dobbiamo portarci questo slancio anche domani." Infine un commento sulla strategia, visto che domani sia le Ferrari che le Mercedes scatteranno con la gomma gialla con la quale si sono qualificate dalla Q2 alla Q3. "Domani dovremo evitare la Soft, siamo riusciti a qualificarci con la Medium quindi va bene, è stata una buona giornata, la macchina mi ha dato buone sensazioni e ora dobbiamo continuare così perché le Mercedes saranno velocissime sulla lunga distanza. Noi, però, cercheremo di star loro davanti".


TAGS: ferrari formula 1 vettel sebastian vettel f1 2019 CanadianGP 2019 GP Canada 2019 Qualifiche GP Canada 2019