Autore:
La Redazione

NONA TAPPA Neanche il tempo di riprendere fiato e la Formula 1 torna protagonista nel weekend immediatamente successivo a quello di Le Castellet, con il Gran Premio d'Austria al Red Bull Ring di Spielberg. Lewis Hamilton è in piena fuga iridata con ben 38 punti di margine sul compagno Valtteri Bottas e con addirittura 76 lunghezze da difendere in classifica su Sebastian Vettel. La Mercedes parte favorita anche sulla pista austriaca, dove però lo scorso anno non vide la bandiera a scacchi con entrambe le macchine, lasciando Red Bull e Ferrari a spartirsi il podio. Vinse Verstappen davanti a Raikkonen e Vettel, ma quest'anno grazie alla potenza della sua Power Unit, la SF90 potrebbe essere un pericoloso rivale per i campioni del mondo in carica e per i vincitori uscenti. Charles Leclerc arrivò nono con la Sauber e domenica avrà una buona chance per tornare tra i primi tre, ma sono attese a un buon risultato le altre motorizzate Ferrari, con la Haas che nel 2018 portò entrambe le auto ai piedi del podio. Occhio anche alle McLaren e alle Renault, recenti protagoniste del Gran Premio di Francia.

IL CIRCUITO Il primo Gran Premio d'Austria sul tracciato di Spielberg - ex Osterreichring e attuale Red Bull Ring - risale al 1970, quando si correva sulla versione più lunga. Quella fu la seconda edizione della gara, visto che nel 1964 si disputò una gara nella vicinissima Zeltweg, nome iconico spesso sovrapposto a quello della pista dove domenica si svolgerà il 32° GP d'Austria della storia. Sulla versione attuale della pista si corse per la prima volta dal 1997 al 2003, poi di nuovo dal 2014, quando l'impianto si presentò totalmente ristrutturato dalla Red Bull che oggi gli dà il nome e ne detiene la proprietà. La pista, lunga 4.318m, è la terza più breve del mondiale dopo Monaco e Interlagos eppur,e grazie ai lunghi rettilinei e alle curve sinuose, è il tracciato dove si gira più velocemente: 1'06"957 è il record in gara di Kimi Raikkonen lo scorso anno, addirittura 1'03"130 quello in qualifica, stampato da Valtteri Bottas nel 2018 per conquistare la pole del Red Bull Ring.

I NUMERI Già detto del record della pista, al Red Bull Ring l'albo d'oro recente ha visto trionfare Due volte Nico Rosberg (2004-2005) e una ciascuna nei tre anni successivi Hamilton, Bottas e Verstappen. La Ferrari vi vinse tra il 1997 e il 2003 per tre volte (2 con Schumacher, una con Irvine) e così la McLaren (2 Hakkinen e una Coulthard). È comunque la Mercedes a comandare con 4 successi contro i 3 di Ferrari e McLaren e la singola affermazione di Red Bull e Williams (nel 1997 con Jacques Villeneuve). Il pilota più vincente del Gran Premio d'Austria in generale è invece Alain Prost, che al vecchio Osterreichring conquistò tre primi posti, mentre tra le scuderie comanda la McLaren con 6, davanti a Ferrari (5) e alla coppia Mercedes-Lotus (4).

IL METEO Previsto un fine settimana totalmente estivo tra le montagne della Stiria, dove alberga il Red Bull Ring di Spielberg. Sopra alla cittadina austriaca il sole dovrebbe splendere per tutto il weekend, con temperature massime che oscilleranno tra i 28° e i 31°. Di seguito il dettaglio da weather.com:
Venerdì 28 giugno: temperature 13°-29°, precipitazioni 10%, umidità 38%, vento 11kmh
Sabato 29 giugno: temperature 13°-28°, precipitazioni 0%, umidità 43%, vento 10kmh
Domenica 30 giugno: temperature 17°-31°, precipitazioni 0%, umidità 45%, vento 10kmh

ORARI TV Ecco come e dove vedere in TV e seguire live sul web il Gran Premio F1 d'Austria 2019

CLASSIFICHE IRIDATE Ecco la classifica piloti e costruttori del campionato mondiale di Formula 1 2019

RISULTATI GARA
Domenica 30 giugno, ore 15.10

Pos Pilota Team Distacco Giri
1 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:22:01.822 71
2 Charles Leclerc Ferrari +2.724s 71
3 Valtteri Bottas Mercedes +18.960s 71
4 Sebastian Vettel Ferrari +19.610s 71
5 Lewis Hamilton Mercedes +22.805s 71
6 Lando Norris McLaren-Renault 1 giro 70
7 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1 giro 70
8 Carlos Sainz McLaren-Renault 1 giro 70
9 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1 giro 70
10 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1 giro 70
11 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1 giro 70
12 Daniel Ricciardo Renault 1 giro 70
13 Nico Hulkenberg Renault 1 giro 70
14 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1 giro 70
15 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1 giro 70
16 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1 giro 70
17 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1 giro 70
18 George Russell Williams-Mercedes 2 giri 69
19 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 2 giri 69
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 3 giri 68

In grassetto il pilota che ha ottenuto il punto extra per il giro più veloci

GRIGLIA DI PARTENZA

Pos Pilota Team Tempo
1 Charles Leclerc Ferrari 1:03.003
2 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:03.439
3 Valtteri Bottas Mercedes 1:03.537
4 Lewis Hamilton* Mercedes 1:03.262
5 Lando Norris McLaren-Renault 1:04.099
6 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:04.166
7 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:04.179
8 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:04.199
9 Sebastian Vettel Ferrari Senza tempo
10 Kevin Magnussen** Haas-Ferrari 1:04.072
11 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:04.490
12 Daniel Ricciardo Renault 1:04.790
13 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:04.789
14 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:04.832
15 Nico Hulkenberg*** Renault 1:04.516
16 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:05.324
17 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:06.206
18 Alexander Albon***** Toro Rosso-Honda 1:04.655
19 Carlos Sainz***** McLaren-Renault 1:13.601
20 George Russell**** Williams-Mercedes 1:05.904

*Tre posizioni di penalità per aver ostacolato Raikkonen in Q1.
**Cinque posizioni di penalità per sostituzione del cambio.
***Cinque posizioni di penalità per sostituzione di componenti power unit.
****Tre posizioni di penalità per aver ostacolato Kvyat in Q1, parte dalla pit-lane per sostituzione dell'ala anteriore in regime di parco chiuso.
*****Partenza dal fondo della griglia per sostituzione di componenti power unit.

RISULTATI QUALIFICHE
Sabato 29 giugno, ore 15.00

Pos Pilota Team Q1 Q2 Q3 Giri
1 Charles Leclerc Ferrari 1:04.138 1:03.378 1:03.003 19
2 Lewis Hamilton Mercedes 1:03.818 1:03.803 1:03.262 27
3 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:03.807 1:03.835 1:03.439 18
4 Valtteri Bottas Mercedes 1:04.084 1:03.863 1:03.537 25
5 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:04.778 1:04.466 1:04.072 20
6 Lando Norris McLaren-Renault 1:04.361 1:04.211 1:04.099 19
7 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:04.615 1:04.056 1:04.166 23
8 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:04.450 1:04.194 1:04.179 22
9 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:04.412 1:03.988 1:04.199 18
10 Sebastian Vettel Ferrari 1:04.340 1:03.667   9
11 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:04.552 1:04.490   18
12 Nico Hulkenberg Renault 1:04.733 1:04.516   12
13 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:04.708 1:04.665   15
14 Daniel Ricciardo Renault 1:04.647 1:04.790   12
15 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:04.453 1:13.601   12
16 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:04.789     8
17 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:04.832     9
18 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:05.324     8
19 George Russell Williams-Mercedes 1:05.904     12
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:06.206     11

RISULTATI PROVE LIBERE 3
Sabato 29 giugno, ore 12.00

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Charles Leclerc Ferrari 1:03.987   18
2 Lewis Hamilton Mercedes 1:04.130 +0.143s 21
3 Valtteri Bottas Mercedes 1:04.221 +0.234s 23
4 Sebastian Vettel Ferrari 1:04.250 +0.263s 20
5 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:04.446 +0.459s 18
6 Lando Norris McLaren-Renault 1:04.986 +0.999s 19
7 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:05.152 +1.165s 15
8 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:05.219 +1.232s 22
9 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:05.336 +1.349s 17
10 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:05.391 +1.404s 25
11 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:05.481 +1.494s 29
12 Nico Hulkenberg Renault 1:05.514 +1.527s 21
13 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:05.514 +1.527s 21
14 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:05.523 +1.536s 18
15 Romain Grosjean Haas Ferrari 1:05.620 +1.633s 20
16 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:05.650 +1.663s 17
17 Daniel Ricciardo Renault 1:05.878 +1.891s 19
18 Kevin Magnussen Haas Ferrari 1:06.017 +2.030s 11
19 George Russell Williams-Mercedes 1:06.676 +2.689s 23
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:07.484 +3.497s 23

RISULTATI PROVE LIBERE 2
Venerdì 28 giugno, ore 15.00

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Charles Leclerc Ferrari 1:05.086   37
2 Valtteri Bottas Mercedes 1:05.417 +0.331s 12
3 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:05.487 +0.401s 33
4 Lewis Hamilton Mercedes 1:05.529 +0.443s 43
5 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:05.545 +0.459s 44
6 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:05.701 +0.615s 38
7 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:05.728 +0.642s 37
8 Sebastian Vettel Ferrari 1:05.871 +0.785s 34
9 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:05.879 +0.793s 13
10 Lando Norris McLaren-Renault 1:05.952 +0.866s 48
11 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:05.960 +0.874s 41
12 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:05.964 +0.878s 43
13 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:06.064 +0.978s 46
14 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:06.119 +1.033s 37
15 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:06.148 +1.062s 38
16 Nico Hulkenberg Renault 1:06.249 +1.163s 27
17 Daniel Ricciardo Renault 1:06.418 +1.332s 30
18 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:06.829 +1.743s 40
19 George Russell Williams-Mercedes 1:07.217 +2.131s 27
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:08.508 +3.422s 38

RISULTATI PROVE LIBERE 1
Venerdì 28 giugno, ore 11.00

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Lewis Hamilton Mercedes 1:04.838   34
2 Sebastian Vettel Ferrari 1:04.982 +0.144s 23
3 Valtteri Bottas Mercedes 1:04.999 +0.161s 37
4 Charles Leclerc Ferrari 1:05.141 +0.303s 26
5 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:05.260 +0.422s 30
6 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:05.378 +0.540s 30
7 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:05.502 +0.664s 34
8 Daniel Ricciardo Renault 1:05.846 +1.008s 27
9 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:05.876 +1.038s 27
10 Lando Norris McLaren-Renault 1:06.125 +1.287s 27
11 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:06.135 +1.297s 20
12 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:06.272 +1.434s 29
13 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:06.285 +1.447s 32
14 Nico Hulkenberg Renault 1:06.383 +1.545s 30
15 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:06.457 +1.619s 36
16 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:06.708 +1.870s 30
17 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:06.729 +1.891s 23
18 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:06.756 +1.918s 29
19 George Russell Williams-Mercedes 1:06.805 +1.967s 28
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:07.665 +2.827s 28

TAGS: formula 1 spielberg gp austria red bull ring f1 red bull ring f1 2019 Risultati F1 GP Austria 2019 AustrianGP 2019 F1 Spielberg F1 GP Austria 2019 Orari TV GP Austria 2019