Autore:
Simone Valtieri

COMANDA LEWIS Lewis Hamilton riprende esattamente da dove aveva lasciato nello scorso Gran Premio di Francia. La prima sessione di prove libere del Gp d'Austria al Red Bull Ring vede infatti il britannico della Mercedes in cima alla lista dei tempi con il crono di 1:04.838 (un solo millesimo più rapido del tempo segnato nel 2018). Segue a ruota un Sebastian Vettel staccato di soli 144 millesimi dopo aver segnato il tempo con le gomme "gialle". A differenza del rivale, infatti, Seb non ha ancora montato le mescole più morbide del lotto Pirelli, lavorando solo con le Medium.

PROVE COMPARATIVE Stessa sorte anche per Charles Leclerc, che ha terminato la sua prima sessione con il quarto tempo, a tre decimi dal leader. Come annunciato alla vigilia anche da Mattia Binotto, in casa Ferrari sono state come da programma effettuate le prove comparative al fine di meglio comprendere il funzionamento delle componenti già portate una settimana fa in Austria. Terza posizione per Valtteri Bottas, a sandwich tra le due Rosse.

PROBLEMI PER HULK La sessione è filata via liscia senza grandi intoppi, con i padroni di casa Max Verstappen e Pierre Gasly al quinto e sesto posto, staccati però di 422 e 540 millesimi. Da segnalare invece qualche problema in casa Renault: Ricciardo ha sofferto un malfunzionamento al Drs, mentre Hulkenberg ha rotto l'ala anteriore dopo essere saltato sul cordolo in uscita da curva-9 costringendo la Direzione gara a esporre la bandiera rossa chiudendo di fatto le prove con una manciata di minuti d'anticipo.

CLASSIFICA E APPUNTAMENTI Le monoposto torneranno in pista alle 15.00 per la seconda e ben più indicativa sessione di prove libere. Attesissimo a questo momento anche il giro "da qualifica" della Ferrari con gomme Soft, che ci farà intuire se Vettel e Leclerc saranno in grado di giocarsi la pole position con le Mercedes. Nell'attesa (diretta su MotorBox dalle 14.45) questa è la classifica completa delle PL1.

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Lewis Hamilton Mercedes 1:04.838   34
2 Sebastian Vettel Ferrari 1:04.982 +0.144s 23
3 Valtteri Bottas Mercedes 1:04.999 +0.161s 37
4 Charles Leclerc Ferrari 1:05.141 +0.303s 26
5 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:05.260 +0.422s 30
6 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:05.378 +0.540s 30
7 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:05.502 +0.664s 34
8 Daniel Ricciardo Renault 1:05.846 +1.008s 27
9 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:05.876 +1.038s 27
10 Lando Norris McLaren-Renault 1:06.125 +1.287s 27
11 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:06.135 +1.297s 20
12 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:06.272 +1.434s 29
13 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:06.285 +1.447s 32
14 Nico Hulkenberg Renault 1:06.383 +1.545s 30
15 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:06.457 +1.619s 36
16 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:06.708 +1.870s 30
17 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:06.729 +1.891s 23
18 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:06.756 +1.918s 29
19 George Russell Williams-Mercedes 1:06.805 +1.967s 28
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:07.665 +2.827s 28

Gli orari tv del weekend di Spielberg | Tutte le info e i risultati del GP Austria 2019 | Classifica piloti e costruttori | Calendario F1 2019

Prove libere 1 Gran Premio d'Austria 2019 terminate, rivivile con la nostra cronaca minuto per minuto.

12.33 - Grazie a tutti per averci seguito, l'appuntamento è per le 14.45 circa con la seconda sessione di prove libere, sempre dal Red Bull Ring di Spielberg. Buon pranzo e a più tardi.

12.32 - Mentre Vettel e Leclerc sono i primi a scendere in pista nuovamente per fare giusto qualche prova di partenza, noi chiudiamo qui il nostro racconto. La sessione si chiude con Hamilton davanti a Vettel, Bottas e Leclerc, ma i ferraristi hanno girato per tutte le FP1 con gomme Medium, mentre i due piloti della Mercedes con gomma Soft. Questo significa che ci potrebbe essere margine per battagliare in questo weekend, o almeno è quello che tutti si augurano.

12.31 - Questa la classifica finale delle prime prove libere del Gp Austria 2019.

12.30 - Bandiera a scacchi! Si chiude qui questa prima combattutissima sessione di prove libere del Gran Premio d'Austria.

12.28 - E a questo punto crediamo non ci sia più tempo per riprendere. Hulkenberg è tranquillamente rientrato ai box, ma ci sono diverse curve tra secondo e terzo settore che hanno raccolto i suoi detriti, causati dall'impatto tra l'alettone e uno dei dissuasori posti all'esterno delle curve.

12.27 - Banderia rossa! Ci sono detriti in pista causati da un largo di Nico Hulkenberg, al quale è esploso il baffo sinistro dell'alettone anteriore della sua Renault.

12.26 - Vettel inizia con 1'09"5 esattamente come le Mercedes. Hamilton fa 1'09"01 al suo terzo giro dopo anche un 1'11 forse dovuto dal traffico..

12.25 - Cinque minuti al termine, simulazione di passo gara con gomma Soft anche per la Mercedes, entrambi 1'09"5. Vista la discrepanza con i tempi in precedenza di Leclerc possiamo dedurre che quelli non fossero di simulazione gara, anche perché il monegasco è tornato ai box dopo 2 giri. In simulazione gara sembra invece Vettel visti i primi intertempi.

12.23 - Non si smuovono i tempi in cima alla classifica. Sta per tornare in pista anche Sebastian Vettel con gomme Medium usate.

12.22 - Charles Leclerc sta già provando la sua auto in configurazione gara, primo giro in 1'06"3, poi 1'07"0

12.21 - Ancora un errore per Verstappen in curva 1.

12.20 - Si rilancia Verstappen, tornano in pista Bottas e Hamilton.

12.19 - Charles Leclerc con gomma Medium usata si migliora nel primo settore ma non nel secondo. Max Verstappen si aggiunge al club di chi è andato lungo alla prima curva nel frattempo.

12.18 - Diamo un'occhiata all'unico italiano in pista, Antonio Giovinazzi. Il pilota della Alfa Romeo Racing è al momento 16° a 1"870  dalla testa, davanti al compagno di team Kimi Raikkonen.

12.17 - Verstappen utilizza Soft usate però, le stesse con cui ha realizzato il suo miglior tempo. In pista anche Sainz e Norris, che sono al momento settimo e decimo. Tra loro Ricciardo e Magnussen completano la top ten. 

12.15 - 15 minuti al termine, in pista c'è ancora Vettel che non riesce a migliorare il suo tempo, mentre esce dai box ora Max Verstappen.

12.13 - Quando manca poco più di un quarto d'ora al termine davanti a tutti ci sono i big: Hamilton comanda con 144 millesimi su Vettel ma una mescola di vantaggio, terzo Bottas con la Soft a 161 millesimi, poi Leclerc a 303 con la Medium. Terza fila virtuale per Verstappen e Gasly che con gomma Soft si fermano a 422 e 540 millesimi dalla vetta.

12.12 - 16"3 Sebastian Vettel nel primo settore, record nonostante la gomma gialla. Settore centrale: 28"8, perde qualche centesimo da Hamilton, terzo settore: 19"7 nel terzo: non basta: secondo con 144 millesimi di ritardo da Hamilton in 1'04"982. In ogni caso con una mescola di differenza.

12.10 - Attenzione al tempo di Lewis Hamilton, perché nel primo e secondo settore ha dimostrato in giri precedenti di poter fare molto meglio di quanto fatto nel giro record, concluso con un super terzo settore. Ricordiamo comunque che il britannico sta correndo con gomme Soft, Leclerc e Vettel con Medium.

12.09 - Intanto Vettel vanifica subito il suo tentativo andando largo in curva 1.

12.08 - E torna finalmente in pista Sebastian Vettel, dotato di fondo nuovo di zecca. Lewis Hamilton intanto fa 1'04"838, pareggia il tempo dello scorso anno e con gomma Soft si piazza in testa alla classifica!

12.07 - Ancora problemi in curva 1 per Bottas, che perde il retrotreno e lo recupera in extremis.

12.05 - Lewis Hamilton record nel primo settore, proprio mentre Bottas va lungo alla prima curva. Procede lentamente il finlandese mentre il britannico rallenta nel settore centrale e non migliora.

12.04 - Siamo ancora in attesa che Sebastian Vettel torni in pista con il nuovo fondo della Ferrari. Intanto Max Verstappen fa il record nel settore centrale ma poi il suo giro è peggiore del precedente per 37 millesimi.

12.02 - Questo intanto il riepilogo quando manca poco meno di mezz'ora al termine delle PL1 del Gran Premio d'Austria.

12.01 - Pierre Gasly si è inserito intanto in quarta posizione, a 379 millesimi da Bottas con gomma stavolta Soft. E con le Soft arriva anche il suo compagno in Red Bull, Max Verstappen, che si ferma a 261 millesimi dal finlandese, e si prende la terza posizione, spingendo in quinta il francese.

12.00 - Mentre in pista c'è molto movimento, diamo un'occhiata allo speed trap: sorpresa! Non ci sono Ferrari nelle prime dieci posizioni, il più veloce è Sainz con la McLaren a 316,6kmh

11.58 - Ora c'è molto movimento in pista, Leclerc ha fatto un 1'05"147 non riuscendo a migliorarsi per 6 millesimi all'ottavo giro con la gomma Medium.

11.57 - Lewis Hamilton invece continua a fare record nel primo settore, ma poi a non essere competitivo per il tempo finale, migliora ma si ferma a 340 millesimi dal compagno il britannico, terza piazza provvisoria per lui.

11.56 - Valtteri Bottas al suo quarto giro sulla mescola Soft fa il record nel secondo settore e buon giro complessivo che lo porta in testa: 1'04"999, primo tra tutti a scendere sotto i 65".

11.54 - Leclerc ha realizzato un tempo distante 3 decimi dal migliore di Hamilton nelle PL1 della passata stagione, al tempo il britannico usò gomme Soft.

11.53 - Anche Lewis Hamilton vuole partecipare alla giostra: record nel primo settore, ma poi sbaglia, e Charles Leclerc, con la mescola intermedia, si riporta davanti: 1'05"141 per il pilota della Ferrari.

11.52 - Subito Valtteri Bottas si prende il primato: 1'05"299 per il finlandese ma con gomma Soft più performante.

11.51 - Record nel primo settore per Charles Leclerc, che peggiora un po' nel secondo e paga 34 millesimi da Verstappen. Terzo settore... 1'05"409 per il pilota della Ferrari che si issa in testa con gomma gialla.

11.50 - Torna in pista anche Valtteri Bottas.

11.49 - Charles Leclerc scende in pista con gomme nuove, ancora a mescola Medium. I tempi della Ferrari sono stati realizzati a inizio sessione, vediamo se con la pista più gommata il monegasco sarà subitoveloce.

11.47 - Continua il silenzio sulla pista di Spielberg.

11.45 - Abbiamo il tempo di dare un'occhiata alla classifica. Max Verstappen (Red Bull) comanda con gomma Medium e il tempo di 1'05"488, a 421 millesimi c'è Bottas (Mercedes) con gomma Soft, a 522 Hamilton (Mercedes) anch'esso con la Soft, poi Gasly (Red Bull) a 578 con gomma Medium, Norris è quinto, sempre con gomma Soft, a 644 millesimi. Seste e settime le Ferrari di Vettel e Leclerc, con gomma Medium a, rispettivamente, 672 e 681 millesimi da Verstappen.

11.43 - Tutti ai box in questo momento, c'è silenzio sul Red Bull Ring di Spielberg.

11.41 - Sono fermi ai box i piloti della Ferrari. I meccanici stanno montando sulla loro auto il fondo portato a Le Castellet e non utilizzato nel Gran Premio francese. A breve scopriremo se funzionerà sulla pista austriaca.

11.40 - Migliora anche Valtteri Bottas, sempre con gomma Soft, e si ferma a 421 millesimi da Verstappen.

11.38 - E ora l'olandese rientra ai box e con la gomma fininta, sgomma siulla piazzola dei box neanche fosse in una gara di drift!

11.37 - Max Verstappen ancora meglio: 1'05"488 per l'olandese, Hamilton si piazza in seconda posizione: 1'06"010.

11.36 - Ora arriva Pierre Gasly, anch'esso con gomme Medium come il compagno, e si prende la seconda posizione a 168 millesimi dal compagno.

11.35 - Valtteri Bottas si piazza in quarta posizione con gomma Soft a 268 millesimi da Verstappen.

11.34 - Max Verstappen è il primo a scendere sotto i 66": 1'05"938 per l'olandese che rafforza la sua leadership.

11.33 - Stanno migliorando Hamilton e Gasly. Il francese in realtà vanifica il suo tentativo con un errore nel terzo settore, e anche il tempo del britannico si alza dopo il primo settore.

11.31 - Questo il recap dei tempi alla mezz'ora gentilmente offerto dal nostro inviato Salvo Sardina.

11.30 - Anche Carlos Sainz ha migliorato il suo tempo negli ultimi minuti, è sesto a tre millesimi da Ricciardo. I primi sette piloti sono racchiusi in appena 2 decimi. Sarebbe bello se questa situazione si ripetesse anche nelle qualifiche...

11.29 - Max Verstappen si piazza ora in vetta in 1'06"100, e Daniel Ricciardo si inserisce in quarta posizione, si inizia a movimentare la classifica. Arriva Hamilton che migliora e si porta a 159 millesimi dall'olandese, Vettel e Leclerc sono a 60 e 69 millesimi.

11.28 - Scende intanto in pista anche il suo compagno Valtteri Bottas, l'unico pilota al momento senza ancora un tempo registrato... fino a pochi secondi fa: 1'07"856 il primo giro per il finlandese con gomma Soft.

11.27 - Ora invece Lewis prende un po' più saldamente tra le mani la Mercedes e si piazza a 3 decimi dalla vetta in quinta posizione, ma sappiamo che può fare meglio, soprattutto perché equipaggiato con le gomme Soft! 

11.26 - Il primo giro di Lewis Hamilton è praticamente un installation lap, concluso a 1"5 dalla vetta, sfiorando il volante con la stessa grazia con cui un paleontologo spolvera un fossile.

11.24 - Primo giro di studio per Verstappen che lo chiude in 1'07"048, quinto davanti a Grosjean e Sainz, quest'ultimo sta però migliorando: quarto lo spagnolo a 335 millesimi da Vettel con le Soft.

11.23 - In pista c'è anche Max Verstappen che con gomma Medium va all'assalto della prima posizione provvisoria.

11.22 - Carlos Sainz sale fino alla quinta posizione a 998 millesimi da Vettel. Scende in pista in questo istante Lewis Hamilton.

11.21 - Si continua intanto a lavorare sulla monoposto di Valtteri Bottas che è entrato poco fa nel box con un caffé in mano, c'è molta tranquillità comunque nel garage del team Mercedes.

11.20 - Lando Norris si porta a 453 millesimi dalla vetta, restando in quarta posizione, ma con gomme Soft.

11.18 - Sono tornate in pista anche le Haas di Grosjean e Magnussen, che qui lo scorso anno furono quarti e quinti griffando il miglior GP di sempre per la casa americana.

11.17 - All'ottavo giro con la stessa gomma Medium, Sebastian Vettel si riporta in prima posizione per appena 9 millesimi: 1'06"160.

11.16 - Lando Norris intanto è il quinto pilota a far segnare un tempo, fermandosi in 1'"342 da Leclerc e prendendosi il quarto posto provvisorio.

11.15 - Si gira per ora 1"3 circa più lenti di quanto non si girasse lo scorso anno nelle PL1. Allora fu Hamilton a concludere in testa la sessione in 1'04"839.

11.14 - Charles Leclerc si mette davanti a tutti in 1'06"169.

11.13 - Migliora un po' il suo tempo Vettel, 1'06"672, ma resta dietro a Gasly di circa 3 decimi.

11.12 - Solo quattro piloti hanno fatto siglare un tempo: Gasly, Leclerc, Vettel e Sainz.

11.11 - Pierre Gasly si riprende la vetta in 1'06"385. Arriva Charles Leclerc: 1'06"970 con un errore in curva 6.

11.10 - Sebastian Vettel va in testa in 1'07"075.

11.09 - Il primo giro di Sebastian Vettel, con gomma gialla, è più lento di quello di Gasly. Ora però Vettel sta già incrementando...

11.08 - Anche Charles Leclerc segue l'esempio del compagno e così Sergio Perez, già rientrato ai box dopo il suo installation lap. Restano a dover lasciare i box Kubica e i due piloti della Mercedes.

11.07 - Entra in pista in questo momento Sebastian Vettel con la rossa numero 5.

11.06 - Charles Gasly si prende nel frattempo la prima posizione girando in 1'08"299.

11.05 - In pista anche Raikkonen. Sono sei i piloti a non essere scesi sul tracciato fino a questo momento: i due piloti della Ferrari, Leclerc e Vettel, i due della Mercedes, Hamilton e Bottas, oltre a Sergio Perez e Robert Kubica.

11.04 - 1'14"185 il primo lentissimo giro di Carlos Sainz

11.03 - Si gira molto rapidamente sulla pista del Red Bull ring, serve poco più di un minuto per compiere un giro, per cui tutti i piloti scesi in pista sono già rientrati ai box dopo il loro installation lap, tranne Carlos Sainz, che sta già girando. In pista anche Gasly e Ricciardo.

11.02 - Dentro anche Sainz, Kvyat, Magnussen, Giovinazzi, Russell, Norris, Albon, Grosjean, Stroll e Hulkenberg.

11.01 - Il primo a scendere in pista è il padrone di casa e vincitore della passata stagione, Max Verstappen con la austriaca Red Bull.

11.00 - Semaforo verde! Si parte subito con una notizia: i meccanici della Mercedes sono a lavoro sulla macchina di Valtteri Bottas che non scenderà subito in pista in queste PL1.

10.58 - Chiacchierando siamo arrivati quasi all'inizio delle PL1, mancano 2 minuti e poi le auto scenderanno in pista per la prima volta in questo caldissimo weekend del Gran Premio d'Austria.

10.57 - E sempre ieri era stata fissata una riunione dei team principal per stamattina, nella quale avrebbero dovuto prendere una decisione circa le gomme da utilizzare in questo caldissimo weekend. Le alte temperature avevano fatto pensare, infatti, di tornare alle mescole della passata stagione, ma la riunione si è conclusa con un nulla di fatto per cui confermate le scelte Pirelli qui in Austria. Le vediamo riassunte nel tweet qui sotto, con il dettaglio delle mescole per pilota.

10.53 - Ieri si è avviata l'attivita al Red Bull Ring di Spielberg con tutte le interviste di rito, abbiamo raccolto per voi le parole di Charles Leclerc, Sebastian Vettel e Max Verstappen

10.50 - Cominciamo subito con il meteo, ieri faceva più fresco sulle montagne della Stiria, oggi il clima è più... estivo, come ci racconta il nostro inviato Salvo Sardina!

10.45 - Buongiorno cari amici di Motorbox! Gli echi del Gran Premio di Francia sono ancora nell'aria, ma per noi è già tempo di sbarcare in Austria, al Red Bull Ring, per un altro weekend di Formula 1 che stavolta dovrebbe essere - ce lo auguriamo di cuore - più incerto del precedente.

 


TAGS: formula 1 gp austria red bull ring f1 2019 Diretta F1 Live F1 GP Austria 2019 AustrianGP 2019 PL1 FP1 Live Spielberg 2019