Autore:
Simone Valtieri

ORO LECLERC Dopo le PL2 e le PL3, Charles Leclerc si è confermato il più forte di tutti anche in qualifica. Per il monegasco, autore del nuovo record della pista del Red Bull Ring in 1:03.003, si tratta della seconda pole position in carriera dopo quella – amarissima visto l’epilogo della gara – ottenuta quest’anno in Bahrain. Primo degli inseguitori è il “solito” Lewis Hamilton, staccato però di due decimi e mezzo dopo il secondo e decisivo tentativo in Q3. Terzo posto per il “padrone di casa” Max Verstappen, che ha fatto esultare la marea oranje presente a Spielberg grazie al terzo tempo assoluto. 

ROSSO VETTEL Molto molto male è andata all’altro ferrarista Sebastian Vettel che, riscontrato un problema sulla monoposto nel corso della Q2, non è più riuscito a rientrare in pista. Il tedesco dunque scatterà domani dalla decima posizione, sempre che non ci sia la necessità di sostituire componenti sulla sua SF90 che potrebbero portare altre penalità in griglia di partenza. Una vera sfortuna per Seb, visto che la Rossa in versione Red Bull Ring ha dimostrato di essere tornata sui livelli di competitività già mostrati in Bahrain e Canada.

GIALLO HAMILTON Al di là del risultato positivo delle qualifiche (tutti i rivali più temibili in classifica mondiale sono alle spalle), saranno minuti di apprensione per Lewis Hamilton. Il pilota Mercedes ha infatti ostacolato Kimi Raikkonen in curva-3 nella prima sessione di qualifica, finendo per essere investigato dai commissari, qui capitanati da “Mr. Le Mans” Tom Kristensen. Anche i precedenti non sono a favore del britannico, visto che nel 2018 era stato proprio Vettel a essere retrocesso di tre posizioni per un impeding ai danni della Renault di Carlos Sainz.

REBUS GOMME Verso la gara di domani, sarà interessante analizzare le strategie scelte dai top team: le due Mercedes – Bottas è quarto a più di mezzo secondo da Leclerc – e la Red Bull di Max Verstappen partiranno con le gomme Medium, mentre le Ferrari (e tutti gli altri piloti in top-10) utilizzeranno le Soft. Buonissima la qualifica della Haas di Kevin Magnussen, eroico quinto seguito da Lando Norris, Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi. Soltanto nona, davanti alla Ferrari di Seb, l’altra Red Bull di un Pierre Gasly sempre più deludente. Il Gran Premio d’Austria 2019 andrà in scena domani alle 15.10, ma non perdete la diretta testuale della nona gara del campionato raccontata su MotorBox dalla sala stampa di Spielberg a partire dalle 14.45.

Pos Pilota Team Q1 Q2 Q3 Giri
1 Charles Leclerc Ferrari 1:04.138 1:03.378 1:03.003 19
2 Lewis Hamilton Mercedes 1:03.818 1:03.803 1:03.262 27
3 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:03.807 1:03.835 1:03.439 18
4 Valtteri Bottas Mercedes 1:04.084 1:03.863 1:03.537 25
5 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:04.778 1:04.466 1:04.072 20
6 Lando Norris McLaren-Renault 1:04.361 1:04.211 1:04.099 19
7 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:04.615 1:04.056 1:04.166 23
8 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:04.450 1:04.194 1:04.179 22
9 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:04.412 1:03.988 1:04.199 18
10 Sebastian Vettel Ferrari 1:04.340 1:03.667   9
11 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:04.552 1:04.490   18
12 Nico Hulkenberg Renault 1:04.733 1:04.516   12
13 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:04.708 1:04.665   15
14 Daniel Ricciardo Renault 1:04.647 1:04.790   12
15 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:04.453 1:13.601   12
16 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:04.789     8
17 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:04.832     9
18 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:05.324     8
19 George Russell Williams-Mercedes 1:05.904     12
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:06.206     11

Gli orari tv del weekend di Spielberg | Tutte le info e i risultati del GP Austria 2019 | Classifica piloti e costruttori | Calendario F1 2019

Qualifiche del Gran Premio d'Austria 2019 terminate, Rivivile con la nostra cronaca minuto per minuto.

16.06 - Chiudiamo qui questa intensissima sessione di qualifiche. Pole per Charles Leclerc, secondo posto sub judice per Lewis Hamilton. Restate con noi nelle prossime ore per sapere come andrà a finire la questione Lewis-Kimi e per le novità sul problema occorso alla Ferrari di Vettel. Ovviamente ci sarà spazio anche per tutte le dichiarazioni dei protagonisti. Grazie a tutti per averci seguito, l'appuntamento con il prossimo LIVE è per domani alle ore 14.45 con il Gran Premio d'Austria.

16.04 - Diamo un'occhiata alle altre posizioni. Lewis Hamilton scatterà al suo fianco (penalizzazioni a parte, visto che a breve sarà ascoltato dai commissari sull'impeeding a Raikkonen). Seconda fila per Max Verstappen e Valtteri Bottas. Terza fila per Magnussen e Norris, quarta per Raikkonen e Giovinazzi, quinta per Gasly e Vettel!

16.02 - Pole position per Charles Leclerc! La seconda in carriera dopo quella del Bahrain. Nel team radio quando glielo riferiscono ammette: "Oh, come suona bene! Grazie a tutti, mi dispiace per quello che è successo a Seb"

16.01 - Magnussen quinto davanti alel Alfa Romeo, arriva Hamilton: 1'03"262! Non riesce a passare Leclerc, e anche fosse arriva Charles Leclerc ora: 1'03"003! Record della pista e pole position per il ragazzino della Ferrari! 

16.00 - Bandiera a scacchi, tutti in pista a tirare! 

15.59 - Si lanciano le due Alfa Romeo, dietro di loro tutti gli altri! Due minuti e sapremo il nome del poleman del GP d'Austria. 

15.58 - Due minuti al termine, si cominciano a muovere i nove piloti attivi. Tutti in pista, per prime le Alfa Romeo, poi Magnussen, Norris e poi il drappello dei big guidati da Hamilton, Verstappen, Bottas e Leclerc. Ultimo Gasly.

15.57 - Tutti ai box, saranno in 4 dunque a giocarsi la pole. Leclerc, Bottaas, Verstappen e Hamilton. Gli altri sembrano lontani. Per ora quinto è Gasly, poi Raikkonen, Giovinazzi, Norris, Magnussen e decimo, sfortunatissimo, Vettel.

15.55 - Pole provvisoria per Leclerc che ha 3 decimi su Bottas. Verstappen si inserisce in terza posizione a 653 millesimi davanti a Hamilton. Vettel nel frattempo si arrende e scende dalla macchina. Altro weekend sfortunato per il tedesco che scatterà in decima posizione.

15.54 - Hamilton 1'03"900, Bottas 1'03"559. Charles Leclerc: 1'03"208!

15.53 - Si lancia Hamilton, poi tutti gli altri. 15"9 nel primo settore Leclerc che sta volando!

15.52 - Tutti in pista tranne Vettel. Hamilton rallenta e crea un super trenino con per vagoni Bottas, Norris, Leccler, Magnussen, Gasly e Verstappen.

15.51 - 1'04"742 Giovinazzi, ma arriva il suo compagno Kimi Raikkonen e lo beffa per 8 millesimi: 1'04"734.

15.50 - Tutti pronti a scendere in pista, già nel corso del loro primo giro veloce le due Alfa Romeo equipaggiate entrambe da gomma rossa.

15.49 - Raikkonen e Giovinazzi sono i primi piloti a scendere in pista in questa Q3.

15.48 - Semaforo verde! Si parte con la Q3. Delegato tecnico FIA nel box Ferrari per osservare i lavori sulla fiancata sinistra della monoposto del tedesco.

15.47 - Un minuto e siamo di nuovo pronti all'azione. Da capire se sulla monoposto di Vettel hanno risolto il misterioso problema che sta agitando in questi minuti il box Ferrari.

15.46 - Due Ferrari, due Mercedes, due Red Bull, due Alfa Romeo, una Haas e una McLaren. Dunque abbiamo 5 motori Ferrari, 2 Mercedes, 2 Honda e un Renault.

15.45 - Leclerc, Vettel, Hamilton, Verstappen, Bottas, Gasly, Raikkonen, Giovinazzi (alla seconda Q3 consecutiva, nonché assoluta in carriera), Norris e Magnussen. Sono questi i 10 qualificati alla Q3 che si giocheranno la pole del Gran Premio d'Austria 2019.

15.44 - Questo il riassunto complessivo di questa Q2! Grazie al teweet del nostro Salvo Sardina dalla sala stampa del Red Bull Ring.

15.42 - Attenzione, pare che ci siano problemi sulla macchina di Sebastian Vettel. Per questo motivo il ferrarista non è sceso in pista per il suo secondo tentativo.

15.41 - Dentro Gasly! Dentro Raikkonen e Giovinazzi, 7° e 8°, qualificati anche Norris e Magnussen! Fuori invece Grosjean, Hulkenberg, Albon, Ricciardo e Sainz.

15.40 - Era con gomma Soft in realtà Leclerc. Ha fatto il record nel primo e nel terzo settore ma nel secondo ha trovato ben 4 macchine e non ha potuto spingere a fondo. Ciò nonostante fa ancora una volta il miglior tempo: 1'03"378! Cala la bandiera a scacchi!

15.39 - Si rilancia Lewis Hamilton, ma nel frattempo sono entrati in pista 13 piloti, tutti tranne Vettel e Verstappen.

15.38 - Hamilton comincia il suo giro ma poi alza il piede. Bottas migliora il suo tempo ma resta a 404 millesimi da Leclerc. Il monegasco peraltro a sorpresa torna in pista con gomma Medium!

15.37 - Grosjean migliora ma resta fuori dalla top ten: 11° il pilota della Haas. Si lanciano le due Mercedes. Ancora nessun altro in pista.

15.36 - Hamilton e Bottas tornano subito in pista, non si sentono tranquilli con il tempo sin qui ottenuto. Non c'è necessità per le due Ferrari di rientrare in pista, sono al sicuro con i tempi realizzati, ma i piloti sono comunque pronti all'interno del loro abitacolo.

15.35 - Cinque minuti alla fine della sessione. Chi sarà il primo a tornare in pista? Ve lo diciamo subito: Romain Grosjean, lo scorso anno 4° nel GP d'Austria.

15.34 - In pista restano soltanto Hamilton e Bottas. Ritornano ai box ora e l'autodromo torna silente. 

15.33 - Hamilton si migliora con la Medium e si porta a 437 millesimi da Leclerc in quarta posizione. 

15.32 - Ma andiamo a vedere tutti gli altri con gomma Soft che nel frattempo sono entrati in pista: Sesto è attualmente Gasly dietro ai top five, staccato di 708 millesimi da Leclerc. Settimo si inserisce Norris, poi Raikkonen, Giovinazzi e Magnussen. Questi i qualificati al momento. Fuori Hulkenberg per 7 mllesimi, poi Albon, Grosjean, Ricciardo e Sainz.

15.31 - Hamilton e Raikkonen sono intanto stati convocati dagli steward dopo le qualifiche per discutere dell'episodio di presunto inpeeding del britannico ai danni del finlandese in Q1. Lo scorso anno per un episodio simile tre posizioni di penalità scontate in griglia da Sebastian Vettel, che poi giunse terzo a fine gara partendo sesto.

15.29 - Arrivano le Ferrari con gomma Soft: Charles Leclerc 1'03"459, a tre decimi dal record della pista! Vettel secondo a 208 millesimi dal compagno.

15.28 - Verstappen fa 16"1 accende di viola il primo settore, Hamilton il secondo... 1'04"157 per Lewis Hamilton con gomma gialla, Valtteri Bottas fa 1'03"936 e si mette davanti al compagno. Arriva Max Verstappen: 1'03"835 e primo posto.

15.27 - Mentre la direzione gara comunica di aver "notato" l'incidente tra Hamilton e Raikkonen nel Q1, scende in pista con gomma Medium anche Verstappen e - a sorpresa - con gomma a mescola Soft, le due Ferrari di Leclerc e Vettel! Strategia diversa tra i top team!

15.26 - I primi a muoversi, stavolta con gomme Medium, sono le due Mercedes di Hamilton e Bottas.

15.25 - Neanche il tempodi prendere il respiro e siamo già pronti a partire con la Q2! Semaforo verde e via ad altri 15 minuti di azione in pista a Spielberg

15.23 - Questa la classifica complessiva del Q1, grazie al nostro inviato al Red Bull Ring, Salvo Sardina.

15.22 - Molto bene Antonio Giovinazzi che si qualifica alla Q2 con l'ottavo tempo, 2 decimi meglio del suo compagno di team Raikkonen.

15.21 - Verstappen, Hamilton, Bottas, Leclerc e Vettel. Questi i primi cinque di questa Q1. Le Ferrari sono però le uniche ad aver fatto un solo run e per di più con le gomme Medium.

15.20 - Albon si salva, Perez, Stroll, Kvyat, Russell e Kubica sono invece i cinque piloti eliminati in questa Q1.

15.19 - Arrivano anche Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, che si piazzano in seconda e terza posizione, 11 e 277 rispettivamente i millesimi di ritardo dei due piloti della Mercedes.

15.18 - Max Verstappen: 1'03"807 con gomma Soft, miglior tempo del weekend per lui! E intanto cala la bandiera a scacchi.

15.17 - Verstappen sta facendo ottimi intertempi. Tanto traffico in pista.

15.16 - 2 minuti al termine, al momento sono fuori le due Toro Rosso di Albon e Kvuat, la Racing Point di Stroll e le due Williams di Russell e Kubica. Sono in pista tutti tranne Leclerc, Vettel e Gasly.

15.15 - Magnussen resta ottavo alle spalle di Bottas, pur migliorando il suo tempo. Grosjean: sesto! Norris quarto, poi arriva Giovinazzi: sesto a 312 millesimi da Leclerc!

15.14 - Bene per ora anche Giovinazzi che è 11° complessivo. Al momento stanno tirando Norris e Magnussen per i loro secondi run.

15.13 - Non ci sono più intertempi verdi sul monitor dei tempi, siamo in una fase interlocutoria, si rientra ai box e torneranno in pista tutti i piloti interessati a rivedere il proprio tempo. Al momento i cinque fuori dalla Q2 sono Raikkonen, Kvyat, Stroll, Russell e Kubica.

15.12 - Migliora Verstappen ma è solo secondo noostante la gomma rossa, a 201 millesimi, uno solo meglio di Vettel. Hamilton passa sul traguardo ma è sempre quinto a 378 millesimi da Leclerc.

15.11 - Facciamo ordine: Leclerc comanda con 202 millesimi su Vettel, entrambi con gomma Medium. Tutti gli altri con le Soft: 3° Gasly a 274 millesimi, appena realizzato il suo tempo, poi Hamilton quarto a 422, Verstappen quinto a 427, sesto Norris a 523 millesimi poi Bottas a 600 millesimi.

15.10 - Verstappen con gomma rossa si ferma a 261 millesimi da Leclerc. Per ora staccate le Mercedes, entrambe fuori dalla top ten. Ma arriva ancora Charles Leclerc che si migliora: 1'04"138 ancora con la Medium. Hamilton si miglioroa ed è terzo a 422 millesimi ma arriva subito Vettel che con la stessa gomma del compagno è secondo a 202 millesimi dal monegasco. Bottas settimo con gomma rossa.

15.09 - Anche il tempo di Leclerc è stato ottenuto con gomma a mescola gialla. Il monitor dei tempi era inizialmente sbagliato e segnalava una gomma Soft.

15.08 - Charles Leclerc si mette davanti a tutti in 1'04"304, nonostante un po' di traffico incontrato. Gasly secondo in 1'04"412. Con gomma gialla Vettel invece si ferma a 319 millesimi dal compagno.

15.07 - In pista tutti i big! Leclerc sta facendo dei super settori! Raikkonen si lamenta di Hamilton che dice averlo danneggiato.

15.06 - Kevin Magnussen va in testa: 1'04"796 davanti a Hulkenberg di due decimi, poi Grosjean.Ma arriva Lando Norris e mette tutti d'accordo: 1'04"661! Giovinazzi migliora e si rimette in terza posizione a 192 millesimi da Norris. Si va già tutti più veloce rispetto alle libere di stamattina.

15.05 - Si lanciano tutti questi piloti tra i quali sono presenti tutti e tre i "penalizzati" di questa gara. Albon, Sainz e Hulkenberg.

15.04 - Stroll si ferma a 429 millesimi da Giovinazzi. Entrano in pista Norris, Sainz, Kvyat, Albon, Hulkenberg, Grosjean e Magnussen.

15.03 - Scende in pista anche Russell. Il primo tempo fatto registrare in questa Q1 è quello di Antonio Giovinazzi: 1'05"027, più veloce di tre decimi rispetto a quello del compagno Kimi Raikkonen che transita poco dopo di lui. Tutti con gomma Soft in questa fase.

15.02 - In pista subito anche Lance Stroll.

15.01 - Giovinazzi, Raikkonen e Kubica. Questi i primi tre piloti a scendere in pista. Ma intanto guardate quanto è carico Daniel Ricciardo...

15.00 - Semaforo verde! Via alla Q1, i primi 18 minuti che qualificheranno 15 piloti alla seconda fase ed elimineranno 5 concorrenti.

14.58 - Due minuti e si aprirà la pitlane. 20 i piloti al via come sempre, ma tre già sanno che partiranno a fondo griglia per aver sostituio importanti componenti della Power Unit: Alex Albon con la Toro Rosso, Nico Hulkenberg con la Renault e Carlos Sainz con la Mercedes.

14.56 - E un'altra incognita importante per capire chi la spunterà saranno le condizioni meteo. Fa caldo a Spielberg ma ancora a un livello accettabile. Stamattina 25° nell'aria a inizio PL3, ora sono 29°! La pista invece è passata da 47° a 52°. Ma è un caldo secco, 29% l'umidità e pochissimo il vento (4,3kmh), fattore che invece ha influito ieri soprattutto nell'incidente di Valtteri Bottas nelle FP2.

14.52 - Sarà questo l'ordine di partenza? Lewis in realtà ha avuto diversi problemi soprattutto in curva 1 in questi giorni, vanificando diversi tentativi interessanti. In più c'è sempre il "party mode" della Mercedes che in qualifica riesce sempre a salire di livello. Lo scorso anno la pole fu strappata dal suo compagno Valtteri Bottas in 1'03"130, quindi 8 decimi in meno del tempo di Leclerc di stamattina.

14.48 - La terza sessione di prove libere di questa mattina si è chiusa con il miglior tempo di Charles Leclerc con la Ferrari in 1'03"987, e ha preceduto di 143 millesimi la Mercedes di Lewis Hamilton, di 234 quella di Valtteri Bottas e di 263 il compagno di team Sebastian Vettel. Max Verstappen si è fermato invece a 459 millesimi dalla vetta. Di seguito il riassunto video gentilmente offerto dall'account ufficiale della Formula 1 su Twitter.

14.45 - Bentornati cari amici di Motorbox! Siamo pronti a raccontarvi le qualifiche del Gran Premio d'Austria sul velocissimo circuito del Red Bull Ring di Spielberg, dove un giro dura un minuto e poco più. Nelle prove libere la Ferrari ha fatto ben sperare, soprattutto grazie a Charles Leclerc, scopriremo nei prossimi minuti se ci sarà battaglia o se arriverà l'ennesima pole position della Mercedes, sarebbe la quinta consecutiva su questa pista.

 


TAGS: formula 1 gp austria red bull ring f1 2019 Diretta F1 Live F1 GP Austria 2019 AustrianGP 2019 Spielberg 2019