Autore:
Simone Valtieri

LA FERRARI C’È Il miglior tempo delle PL2 di ieri poteva essere un indizio, ma niente di più, visto che tutti i principali rivali dei top team non erano riusciti a completare la propria simulazione qualifica. Quello di oggi forse non sarà una prova, ma poco ci manca: Charles Leclerc è il più rapido anche al termine della terza e ultima sessione di prove libere del GP d'Austria oltre a essere l'unico pilota del lotto a scendere sotto il muro dell’1:04. 1:03.987 per il giovane talento monegasco, al volante di una Ferrari che, insomma, alla vigilia delle qualifiche che si preannunciano caldissime e non solo per le temperature ambientali, batte un colpo per provare a dimenticare il brutto fine settimana di Le Castellet.

VETTEL È QUARTO Le due Rosse hanno messo a panino le Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Il britannico è infatti secondo a poco meno di un decimo e mezzo dal monegasco, con il compagno di squadra a 234 millesimi. “Solo” quarta invece la SF90 di Sebastian Vettel, comunque davvero a un soffio dal compagno di squadra e dai due rivali. Segue Max Verstappen, staccato però di quasi mezzo secondo, con Pierre Gasly settimo dopo aver sofferto qualche malfunzionamento della power unit Honda.

CLASSIFICA E APPUNTAMENTI Primo degli altri è quindi il sempre più impressionante Lando Norris, che però perde un secondo da Leclerc. Ottava posizione per l’altra McLaren, quella di Carlos Sainz, seguito a ruota dall’Alfa Romeo Racing di un Antonio Giovinazzi ancora a caccia del primo punticino in stagione. Potrebbe essere questo il weekend buono? Lo scopriremo insieme già a partire dalle qualifiche, in diretta su MotorBox a partire dalle 14.45.

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Charles Leclerc Ferrari 1:03.987   18
2 Lewis Hamilton Mercedes 1:04.130 +0.143s 21
3 Valtteri Bottas Mercedes 1:04.221 +0.234s 23
4 Sebastian Vettel Ferrari 1:04.250 +0.263s 20
5 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:04.446 +0.459s 18
6 Lando Norris McLaren-Renault 1:04.986 +0.999s 19
7 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:05.152 +1.165s 15
8 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:05.219 +1.232s 22
9 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:05.336 +1.349s 17
10 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:05.391 +1.404s 25
11 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:05.481 +1.494s 29
12 Nico Hulkenberg Renault 1:05.514 +1.527s 21
13 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:05.514 +1.527s 21
14 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:05.523 +1.536s 18
15 Romain Grosjean Haas Ferrari 1:05.620 +1.633s 20
16 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:05.650 +1.663s 17
17 Daniel Ricciardo Renault 1:05.878 +1.891s 19
18 Kevin Magnussen Haas Ferrari 1:06.017 +2.030s 11
19 George Russell Williams-Mercedes 1:06.676 +2.689s 23
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:07.484 +3.497s 23

Gli orari tv del weekend di Spielberg | Tutte le info e i risultati del GP Austria 2019 | Classifica piloti e costruttori | Calendario F1 2019

Prove libere 3 Gran Premio d'Austria 2019 terminate, rivivile con la nostra cronaca minuto per minuto.

13.04 - E mentre tanti piloti si vanno a scegliere una casella per fare prove di partenza, noi chiudiamo qui questo resoconto live delle prove libere 3 del Gran Premio d'Austria. Vi ringraziamo per averci seguito e vi diamo appuntamento a tra meno di due ore, quando dalle 14.45 cominceremo a raccontarvi le qualifiche del Red Bull Ring. Di seguito il riassunto dei tempi offerto dal nostro inviato Salvo Sardina con la Ferrari di Charles Leclerc a comandare la griglia virtuale. Buon pranzo a tutti e a più tardi.

13.01 - La situazione sembra un po' più aperta a Spielberg rispetto allo scorso weekend del Paul Ricard. Sono almeno 4 i piloti che sembrano potersi giocare la prima fila, "party mode" Mercedes permettendo...

13.00 - Lungo anche di Giovinazzi in curva 1, ma non c'è più tempo per girare. Cala la bandiera a scacchi su queste PL3 e tutti i piloti si apprestano a tornare ai box

12.59 - Pierre Gasly prova a migliorare la sua posizione ma resta settimo, girando due millesimi più lento del suo miglior giro.

12.58 - Due minuti al termine, continuano a passare sui dissuasori moltissimi piloti, gli ultimi in ordine di tempo sono stati Grosjean e Stroll.

12.56 - Vettel e Leclerc tornano in pista per fare prove di partenza, così come Valtteri Bottas.

12.55 - A cinque minuti dalla fine squillo di Antonio Giovinazzi che si piazza in nona posizione assoluta, dietro a Norris, Gasly e Sainz e davanti a Kvyat, Albon, Hulkenberg e al suo compagno Raikkonen.

12.54 - Ancora problemi in curva uno per Lewis Hamilton, che finisce sopra al dissuasore per l'ennesima volta in questo fine settimana.

12.52 - Sesto diventa Lando Norris che si piazza davanti alla Red Bull di Gasly con 999 millesimi di ritardo da Leclerc.

12.50 - Max Verstappen resta in quinta posizione migliorando comunque il suo tempo: 1'04"446. 

12.49 - Sebastian Vettel resta distnte 263 millesimi dal compagno, in mezzo a loro due ci sono Hamilton e Bottas (143 e 234 millesimi il loro ritardo da Leclerc)

12.47 - Ma intanto siamo ancora nelle PL3 e Charles Leclerc non ci sta: 1'03"987 e si riprende la vetta, urlando "Io mi tengo la Ferrari!"

12.45 - Sfida equilibratissima in queste PL3, il rischio resta sempre lo stesso, ossia che nelle qualifiche la Mercedes alzi il malandrino manettino del motore e Lewis Hamilton con braccio fuori e urlando "Comprerò una Lamborghini" stacchi la pole senza grossi problemi. E scansati Gué Pequeno.

12.44 - 10 millesimi! Lewis Hamilton non riesce a superare il monegasco per appena 10 millesimi, nonostante un errore in curva uno.

12.43 - Non migliora nel primo settore Charles Leclerc, ma fa il record del secondo, poi nel terzo si difende e torna in testa con il tempo di 1'04"120! Vettel si ferma a 236 millesimi dal compagno.

12.41 - 1'04"221 e Valtteri Bottas si riprende la vetta con il record di 2° e 3° settore.

12.39 - E subito Valtteri Bottas ci smentisce e torna in pista.

12.38 - Tutti ai box i big, stanno migliorando in vece a centro classifica. Carlos Sainz si piazza in sesta posizione superando Norris ma con gomma Soft: 944 i millesimi di ritardo dalla vetta.

12.35 - Diamo un'occhiata alla classifica quando mancano 25 minuti al termine. Charles Leclerc rifila 3-4 decimi ai rivali, al termine di un super giro, lontano però ancora 2 decimi dal tempo registrato nelle PL3 del 2018 da Lewis Hamilton.

12.32 - Verstappen è l'unio big ancora in pista, alle spalle dei top five c'è ora Lando Norris che con gomma Medium prende 1"1 da Leclerc. Ottimo il comportamento del britannico per tutto il weekend.

12.30 - Migliora ora Hamilton di tre decimi, ma resta a 412 millesimi da Leclerc.

12.29 - Qualche problema per Lewis Hamilton in questo run, lungo nel primmo tentativo, lungo nel terzo tentativo. Ancora non perfettamente a posto il britannico.

12.28 - Quarto tempo ora per Verstappen con la Red Bull che si ferma a 395 millesimi da Leclerc.

12.27 - Dietro al monegasco a 364 millesimi accorcia Valtteri Bottas, Vettel è a 393, ora Hamilton: 776 millesimi di ritardo.

12.24 - Ed ecco che torna davanti la Ferrari con Charles Leclerc: 1'04"275!

12.23 - 1'05"046, si inserisce in seconda posizione Valtteri Bottas. Si sta lanciando al momento Lewis Hamilton.

12.22 - Problemi intanto per Pierre Gasly che rientra ai box lamentando "no power" dal motore Honda della sua Red Bull...

12.21 - Gomme rosse per Vettel e Leclerc. Entrambi i piloti della Ferrari chiazzano di fucsia le loro linee dei tempi: 1'04"826 per Charles Leclerc, che va in testa, 1'05"093 per il tedesco che si mette in seconda posizione.

12.19 - 1'05"510 il primo giro cronometrato di Bottas con la Mercedes. Intanto scendono in pista anche i due ferraristi Leclerc e Vettel.

12.18 - In pista al momento il primo dei big, Valtteri Bottas, con gomme rosse.

12.16 - Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg si mettono in terza e quarta posizione. I due della Renault stanno girando al momento con gomme Medium, così come Kvyat, mentre Albon e Sainz hanno utilizzato gomme Soft.

12.14 - Alex Albon scende a 1'06"175. Siamo ancora abbastanza lontani dai tempi di ieri, circa 1"3 dal miglior tempo di Hamilton nelle PL1.

12.13 - Si parte con un 1'07"156 di poco conto, quello ottenuto da Daniil Kvyat, subito superato dal 1'06"672 di Carlos Sainz.

12.11 - Sono le McLaren di Norris e Sainz e riportare un po' di sano rumore in pista, seguite dalla Toro Rosso di Daniil Kvyat.

12.09 - Ancora nessuna macchina in pista in queste PL3, si ritarda l'inizio dell'attività. 

12.06 - Questa inattività ci dà occasione di fare il punto sulle qualifiche, a partire dal fatto che tre piloti andranno incontro a penalizzazioni in griglia: Albon, Sainz e Hulkenberg, tutti con diverse posizioni in meno sulla griglia per aver sostituito componenti della rispettiva Power Unit.

12.04 - Tornati tutti ai box i sette piloti già scesi in pista. Torna il silenzio tra le montagne della Stiria.

12.02 - Anche Albon, Magnussen, Ricciardo, Grosjean, Hulkenberg e Raikkonen sono anch'essi in pista per il loro installation lap.

12.00 - Semaforo verde! Il primo pilota a scendere in pista è Antonio Giovinazzi con la sua Alfa Romeo.

11.58 - Bando alle chiacchiere, mancano due minuti all'inizio di queste PL3. Giù il casco e pronti per l'azione.

11.55 - Un elemento importantissimo questo weekend è il caldo. Già ieri le temperature sfioravano i 30 gradi, oggi sono previste punte simili, sebbene per il momento si registrano 25° gradi nell'aria, come ci aggiorna puntualmente il nostro inviato.

11.52 - Cosa abbiamo visto nella giornata di ieri? La Mercedes un po' meno del solito l'impressione di forza, la Ferrari è sembrata più vicina seppur con alcuni limiti. D'altra parte su una pista corta come quella di Spielberg i gap sono necessariamente accorciati. I lunghi rettilinei e le curve sinuose però aiutano la Ferrari, che è sembrata comportarsi molto bene soprattutto con la gomma Medium. I commenti di Leclerc e Vettel sulla giornata di ieri potete leggerli semplicemente cliccando sul loro nome.

11.49 - Non tutti però potranno svolgere tranquillamente il proprio programma in vista delle qualifiche. Parliamo di Max Verstappen e Valtteri Bottas, ieri a muro nel corso delle FP2. I due piloti di Red Bull e Mercedes recupereranno parte della sessione di ieri dedicandosi anche al passo gara? Magari nei primi minuti di queste PL3?

11.45 - Buongiorno cari amici di Motorbox! Siamo pronti a raccontarvi la terza e più interessante sessione di prove libere del Gran Premio d'Austria, quella in cui si gira per un'ora in condizioni di qualifica. Il tutto con l'indispensabile supporto del nostro inviato al Red Bull Ring, Salvo Sardina, di cui potete ascoltare il commento nel tweet che segue.

 


TAGS: formula 1 gp austria red bull ring f1 2019 Diretta F1 PL3 Live F1 GP Austria 2019 AustrianGP 2019 FP3 Live Spielberg 2019