F1 GP Bahrain 2022, PL1: Gasly davanti, Ferrari parte bene
LIVE F1 2022

F1 GP Bahrain 2022, PL1: Gasly davanti a tutti, ma le Ferrari partono bene


Avatar di Salvo Sardina , il 18/03/22

2 mesi fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto delle prove libere 1 del GP Bahrain 2022

L'AlphaTauri è la macchina più veloce della prima sessione di prove della stagione, ma le Ferrari sono subito lì: Leclerc e Sainz 2° e 3° con una gomma più dura. Verstappen 5°, Hamilton 7°. La cronaca
Benvenuto nello Speciale BAHRAINGP 2022, composto da 29 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario BAHRAINGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP BAHRAIN 2022: COSA È SUCCESSO NELLE PL1? IL RIASSUNTO DELLA SESSIONE

COMANDA PIERRE Il primo miglior tempo della stagione F1 2022 è quello di Pierre Gasly: in una pista di Sakhir molto ventosa e con condizioni ben diverse (il sole ancora ben alto in cielo) da quelle che avremo in qualifica e gara, il più rapido di tutti è il pilota di casa AlphaTauri, che ferma i cronometri sull'1:34.193, con le gomme più morbide a disposizione. Il francese fa tre decimi abbondanti meglio di Charles Leclerc, secondo ma con le Pirelli Medium già ''usurate'' dopo un testacoda in curva 11.

F1 2022, GP Bahrain: Pierre Gasly (AlphaTauri)

ROSSE COL PIEDE GIUSTO Errore di guida di Leclerc a parte, comincia bene la stagione di casa Ferrari: alle spalle del monegasco, c'è infatti Carlos Sainz a parità di gomme ''gialle'', anche lui costretto ad abortire il primo tentativo per via del traffico. Alle spalle dei due alfieri di Maranello c'è la Mercedes di George Russell, quarto ma con le Soft, staccato di 436 millesimi da Gasly a parità di mescola. Quinto posto per Max Verstappen (con le Medium), che precede l'Aston Martin di Lance Stroll e la Mercedes del grande rivale Hamilton.

F1 Test Sakhir 2022: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari)

BANDIERA ROSSA Chiudono la top-10 Fernando Alonso, Yuki Tsunoda e Sergio Perez. Da segnalare un'interruzione piuttosto lunga causata dall'Alpine di Esteban Ocon che, nei minuti iniziali, ha perso un grosso pezzo di carrozzeria in pieno rettilineo, costringendo la direzione gara a sospendere i giochi per consentire ai marshal di ripulire l'asfalto. Ultimo posto, senza tempo cronometrato e con soli due giri all'attivo per Valtteri Bottas, rallentato da problemi tecnici sulla sua Alfa Romeo. La F1 torna in pista nel pomeriggio per la seconda sessione di prove libere del GP Bahrain, che vi raccontiamo in diretta a partire dalle 15.45. Nell'attesa, qui tutti i risultati della prima ora di attività in questo Mondiale 2022.

F1 GP Bahrain 2022, Sakhir: Esteban Ocon (Alpine F1 Team) dopo aver perso una parte di carrozzeria

IL GP BAHRAIN 2022 IN BREVE

PROVE LIBERE 1 GP BAHRAIN 2022: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Prove libere 1 GP del Bahrain 2022 terminate. Rivivile con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

14.05 - Mentre sul rettilineo dei box vanno in scena le solite prove di partenza, per noi è il momento di salutarvi. Cari amici di MotorBox, vi diamo appuntamento alle 15.45 per la cronaca live minuto per minuto della seconda, e decisamente più interessante (visto che si correrà in condizioni analoghe a quelle che avremo in qualifica e gara) sessione di prove libere del GP Bahrain. Ciao e a più tardi!

14.03 - La classifica finale di questa prima sessione di PL1 della stagione F1 2022.

14.00 - Bandiera a scacchi! Finisce qui la prima sessione di prove libere del GP Bahrain 2022.

13.58 - Russell non si migliora nel suo secondo push con lo stesso treno di gomme Soft usato in precedenza. Il britannico è quarto, alle spalle di Gasly, Leclerc e Sainz, mentre il compagno Hamilton è solo settimo.

13.56 - Poco meno di cinque minuti alla fine: incomprensione causata da Carlos Sainz prima dell'ultima curva. Lo spagnolo si è spostato fuori traiettoria proprio mentre transitavano alle sue spalle Tsunoda e Verstappen.

13.53 - Continuano i problemi, annunciati già a inizio sessione, di Valtteri Bottas: il finnico è l'unico ancora senza un giro cronometrato e, dopo essere tornato in pista, si è di nuovo fermato ai box.

13.51 - Hamilton chiude il primo tentativo con gomme Soft in 1:34.943: il sette volte iridato è solo settimo, a 750 millesimi da Gasly a parità di mescola.

13.49 - Questa è dunque già una prima notizia interessante: le Ferrari, con gomme medie non al massimo della performance (Leclerc aveva anche fatto un testacoda), sono più rapide di Russell con gomme Soft. Per verificare questo dato, c'è adesso in pista anche Hamilton, sempre con le mescole più morbide.

13.47 - 1:34.193 per Pierre Gasly, che si mette davanti a tutti con gomme Soft. Leclerc e Sainz salgono invece in seconda e terza piazza, a tre e quattro decimi dall'AlphaTauri, ma con le Medium al secondo tentativo.

13.46 - Inconveniente anche per Carlos Sainz, che dopo il record nel primo settore ha dovuto alzare il piede a causa del traffico. Lo spagnolo è stato ostacolato dalla Haas di Mick Schumacher.

13.45 - Stava migliorando anche la Ferrari, con Charles Leclerc che dopo aver segnato il record nel primo settore è andato in testacoda in curva-11. Bandiere gialle per il monegasco, che è poi ripartito senza danni (se non alle sue gomme).

13.44 - Miglior tempo per George Russell con gomme morbide: 1:34.629 per l'inglese, soltanto di un decimo più rapido di Verstappen ma con una mescola più soffice.

13.42 - Leclerc e Sainz tornano al lavoro, stavolta con gomme Medium. Le stesse usate dalle due Red Bull in cima alla classifica provvisoria. Pirelli ''rosse'' Soft, invece, per George Russell.

13.40 - In pista adesso anche Lewis Hamilton, che però continua a saltellare vistosamente in rettilineo: segno che il fenomeno del porpoising non è ancora del tutto risolto.

13.36 - Quel birbante di Perez ha già reso obsoleta la nostra classifica appena pubblicata: il messicano completa l'1-2 Red Bull portandosi a 3 decimi da Max Verstappen, a parità di gomme Medium C2.

13.34 - Abbiamo da poco passato il giro di boa di questa sessione: motivo per cui è il caso di fare un bel riepilogo della situazione tempi e giri:

13.32 - Perez si porta in terza posizione, davanti alla Ferrari di Leclerc, staccata di 1.4 da Verstappen ma con una mescola di uno step più dura. Poi Norris a chiudere la top-5.

13.29 - Altra novità di questa giornata è il casco di Hamilton, che si presenta in pista con una colorazione mista del ''suo'' viola e del giallo fluo che già contraddistingue il suo numero di gara.

13.26 - La gioia di Nando dura poco: Verstappen si porta davanti a tutti in 1:34.783, ma con gomme Medium. Ricordiamo che i tempi sono ancora ben più alti di quelli visti nei test: in parte perché la pista è ancora sporca e calda (c'è ancora il sole alto sul circuito), in parte perché i tempi dei test sono stati registrati con gomme C4 e C5, più morbide di quelle usate in questo fine settimana.

13.24 - Per un'Alpine che perde i pezzi in pieno rettilineo, ce n'è una che invece si mette al comando della classifica provvisoria: 1:35.247 per il due volte campione del mondo, Fernando Alonso, in pista con gomme Soft.

13.23 - C'è intanto ancora una bella inquadratura dall'occhio del pilota. A offrircela è la Williams con Nicholas Latifi:

13.21 - Lavoro abbastanza diverso tra i top team: Verstappen ha le Medium, al pari di Hamilton e Russell; gomme Hard C1 per Leclerc, Sainz e Perez.

13.20 - Dopo poco più di dieci minuti di stop, finalmente abbiamo di nuovo il semaforo verde. Si riparte per altri 40 minuti di queste PL1.

13.18 - Tra l'altro, la rottura della pancia laterale della A522 non farà piacere ai tecnici Alpine, che proprio in questo weekend portano in pista un nuovo disegno delle pance, ispirato dalla ''vasca'' presente anche sulla Ferrari F1-75. Come scritto in questo tweet del team, si trattava della prima volta che la componente veniva montata sulla macchina.

13.16 - Non conosciamo ancora le ragioni di un'interruzione così lunga, ma probabilmente c'è la necessità di pulire per bene l'asfalto dopo l'inconveniente di Ocon. Intanto, qualcuno su Twitter ricorda che un'inconveniente simile era capitato anche alla Racing Point di Lance Stroll, nel 2020. Insomma, cose da macchine rosa...

13.13 - Soltanto 13 i piloti ad aver completato un giro cronometrato nei primi minuti di questa sessione, che continua a essere ferma. Bottas, Magnussen, Latifi, Schumacher, Albon e Ocon hanno almeno un giro all'attivo, mentre Fernando Alonso è l'unico a non avere ancora iniziato la stagione 2022.

13.11 - Nell'attesa: ecco le gomme che Pirelli porta in pista in questo fine settimana. L'azienda milanese al lavoro con mescole C1, C2 e C3, le più dure della gamma.

13.09 - Esteban Ocon ha proprio perso un bel pezzo di pancia laterale! Guardate qui il danno sulla sua Alpine A522.

13.08 - E invece no: bandiere rosse! Sessione sospesa per permettere ai commissari di rimuovere il pezzo di carbonio rimasto pericolosamente vicino alla traiettoria ideale.

13.07 - Bandiere gialle sul rettilineo dei box: l'Alpine di Esteban Ocon ha perso dei pezzi dal fondo della sua monoposto. Intanto Nico Hulkenberg è finito lungo in curva-8.

13.05 - Lando Norris è il primo a comandare la lista dei tempi: 1:36.584 per l'inglese di casa McLaren, già a lavoro con gomme Soft al pari del compagno Daniel Ricciardo, che lo segue a 3 decimi di gap.

13.03 - Subito qualche problemino per Bottas, che è già rientrato ai box per verificare cosa sta accadendo sull'Alfa Romeo C42 del finlandese. In pista si stanno alternando un po' tutti per i primi installation lap della stagione.

13.00 - Semaforo verde e si parte! Charles Leclerc è il primo a scendere in pista, seguito dall'Alfa Romeo del nuovo arrivato Valtteri Bottas.

12.55 - Facciamo subito un punto meteo, con il weekend che dovrebbe essere interessato da forti venti. Ovviamente su Sakhir splende il sole, con 36 gradi sull'asfalto e 20 gradi l'aria.

12.50 - Dicevamo libere attesissime, visto che c'è da scoprire se e quanto i team si presentano in pista in una veste nuova rispetto ai test della scorsa settimana. Tra dieci minuti il semaforo in fondo alla pit-lane sarà verde per i primi 60 minuti di free practice del 2022.

12.45 - Buongiorno e benvenuti a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Finalmente ci siamo e, dopo tre mesi di attesa, sta per partire il Mondiale F1 2022. Pronti per seguirlo, come sempre, con la nostra cronaca live minuto per minuto? Tra 15 minuti il via delle PL1, le prime e attesissime libere della stagione.

Gallery
BahrainGP 2022
Logo MotorBox