F1 GP Austria 2022, Diretta LIVE Qualifiche
LIVE F1 2022

F1 GP Austria 2022, Qualifiche: Verstappen in pole! Leclerc e Sainz a meno di un decimo!


Avatar di Simone Valtieri , il 08/07/22

1 mese fa - Verstappen conquista la pole nella sprint race beffando Leclerc e Sainz

Verstappen conquista la pole nella sprint race del GP d'Austria beffando le Ferrari di Leclerc e Sainz. A muro Hamilton e Russell. Perez penalizzato
Benvenuto nello Speciale AUSTRIANGP 2022, composto da 28 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario AUSTRIANGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

CAPOLAVORO MAX! Nel weekend del Gran Premio d'Austria, quello del ritorno del format della F1 Sprint, Max Verstappen conquista la pole del venerdì sfruttando al meglio le situazioni ''tricky'' che si sono venute a creare soprattutto nel Q3 con due bandiere rosse. La mossa vincente per il campione della Red Bull con il senno di poi è stata quella di attendere l'ultimo minuto per scendere in pista per l'ultimo tentativo nella Q3. E così, quando è uscita la bandiera rossa per l'incidente di George Russell (ci torneremo) è riuscito a salvare un set di gomme nuove che ha potuto sfruttare per compiere un capolavoro e sopravanzare il rivale Charles Leclerc, il quale sembrava essere favorito per la pole dopo Q1 e Q2. Verstappen è stato decisivo nel terzo settore, dove fino a lì Leclerc aveva rifilato quasi 2 decimi a tutti, e dove, invece, è stato capace di conquistare la mini-pole.

OTTIMA FERRARI, PENALITÀ PEREZ Al di là di questa sfortuna, tornano ai box con buone risposto sia da Charles Leclerc che da Carlos Sainz, secondo e terzo domani in griglia. La sensazione è che con la gomma più fresca avrebbero persino potuto fare doppietta, ma anche che nel primo settore, quello dove ci sono i rettilinei e dove si sorpassa, Verstappen sarà un osso durissimo da contrastare. In seconda fila insieme al secondo dei ferraristi ci sarebbe dovuto essere Sergio Perez, ma il messicano è stato penalizzato per un taglio in curva 8 nel Q2, non rilevato dai sensori ma evidente dalle immagini. Un bel pasticcio se si pensa che Pierre Gasly era rimasto fuori dalla Q3 per appena 9 millesimi, e non ha potuto parteciparvi per giocarsi le sue carte. Invece la decisione dei commissari è arrivata due ore dopo il termine delle qualifiche, e ha rispedito Checo in Q2 virtuale, nella 12° casella che occupava prima del taglio incriminato.

BOTTI MERCEDES! La Q3 è stata comunque caratterizzata da due bandiere rosse, entrambe causate dai piloti della Mercedes che nella Q1 e nella Q2 erano stati competitivi tanto quelli di Red Bull e Ferrari. Il primo a uscire di pista è stato Lewis Hamilton con un gran botto laterale sulle barriere esterne a curva 7. Macchina danneggiata e sessione finita per lui. Poco più tardi George Russell, tra i primi a tornare sul tracciato all'apertura della pitlane, ha perso l'auto in curva 9, finendo a muro con il retrotreno in curva 10. Il britannico aveva già ottenuto un giro che, con la retrocessione di Perez, gli varrà la quarta posizione in griglia domani, mentre Lewis sarà costretto a partire dalla nona.

SORPRESA HAAS! Dietro a Russell ci sarà Ocon, bravo a cogliere la quinta piazza, mentre sesta e settima posizione saranno per la Haas con Magnussen e Mick Schumacher. In quarta fila ci sarà, infine Fernando Alonso (che non ha trovato un giro buono in Q3) con Lewis Hamilton, come detto, in quinta insieme a Pierre Gasly. In difficoltà sia le McLaren, con Norris 15° e Ricciardo 16°, che Sebastian Vettel, a cui è stato cancellato un giro in Q1 e scatterà dall'ultima posizione. Il tedesco non si era comunque riuscito a qualificare per la Q2.

IL GP AUSTRIA 2022 IN BREVE

QUALIFICHE GP AUSTRIA 2022: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Qualifiche GP d'Austria 2022, seguile con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

18:31 - Grazie a tutti per averci seguito! L'appuntamento è a domani alle 12.30 per le FP3, e poi, pomeriggio alle 16.30 con la sprint race! Tornate a trovarci e buon pomeriggio! 

18:30 - Finisce qui questa cronaca diretta delle qualifiche del Gran Premio d'Austria. La pole position è andata a Max Verstappen, che domani scatterà in prima fila davanti a Charles Leclerc nella sprint race. Red Bull vs Ferrari, Max vs Charles. Carlos Sainz sarà in seconda fila, Sergio Perez... lo scopriremo dopo le 19, perché sulla sua testa pende un track limit non rispettato in curva 8.

18:28 - Carlos Sainz: ''Se riesamino il giro trovo sicuramente dove ho perso quel decimo, ma sono sicuro che anche loro non sono stati perfetti. Alla fine abbiamo fatto un bel giro nonostante le gomme fredde dopo la bandiera rossa. So dove potevo fare meglio, ma va bene così e spero di batterli domani''.

18:27 - ''Di solito la qualifica non è il nostro punto di forza, quindi spero di fare bene domani, sono fiducioso'', queste le parole più significative di Max Vertsappen! Charles Leclerc: ''Ho faticato nell'ultimo giro, non sono riuscito a riportare le gomme in temperatura dopo così tanto tempo ai box. Cosa farò domani? Voglio fare una gara pulita, spero che tutto fili liscio per fare finalmente i punti che meritiamo''.

18:25 - Diamo un'occhiata al resto della griglia grazie al tweet del nostro Salvo: Russell e Ocon sono in terza fila, le due Haas di Magnussen e Schumacher saranno in quarta, mentre Alonso e Hamilton renderanno di pregio la quinta fila. E c'è ancora da capire cosa decideranno i commissari su Sergio Perez.

18:23 - La chiave è stato l'ultimo settore! Max Verstappen è sceso sui livelli di Charles Leclerc e lo ha beffato proprio là dove, fino a ora, Charles era stato imprendibile per chiunque! 

18:22 - Max Verstappen in pole! Il campione del mondo beffa per appena 29 millesimi Charles Leclerc! Terzo Sainz a 80 millesimi! Perez quarto a oltre 4 decimi dal compagno! Poi Russell, che resta quinto!

18:20 - Bandiera a scacchi Charles Leclerc si mette in pole position provvisoria: 1:15.013! Carlos Sainz alle sue spalle: 1:05.66! Arriva Max Verstappen... 1:04.984!! Pole per il pilota della Red Bull!!! Perez è lontano.

18:19 - Gomme usate per Leclerc e Sainz, quelle con cui erano scesi in pista pochi minuti fa e con cui avevano percorso il solo giro di lancio. Gomme più fresche per Verstappen e Perez.

18:18 - Bandiera verde! Gli ultimi decisivi minuti sono iniziati! Scendono in pista Mick Schumacher, Kevin Magnussen, le due Alpine di Ocon e Alonso e poi le Ferrari con Leclerc e Sainz. Verstappen è il settimo a scendere in pista, Perez l'ottavo e ultimo.

18:17 - Un minuto alla ripartenza. La pole provvisoria è di Max Verstappen (Red Bull) in 1:05.092, con un vantaggio di 91 millesimi su Charles Leclerc (Ferrari). Terzo incomodo: Carlos Sainz, distante 2 decimi dall'olandese dopo il primo tentativo, mentre Sergio Perez sarà ascoltato dai commissari alle 19 in punto per il track limit in curva 8.

18:15 - La sessione riprenderà alle 18.18, quindi tra circa tre minuti. Da allora ci saranno 2 minuti e 31 secondi a disposizione dei piloti per scendere in pista, fare un giro di lancio e poi mettere tutto quello che hanno nell'ultimo tentativo.

18:14 - Piove sul bagnato per George Russell, il cui attraversamento della pista non consentito, per tornare ai box, è stato ''notato'' dai commissari. Multa in arrivo per il britannico?

18:13 - Alonso era stato il solo a concludere un giro in 1:06.103, salendo in settima posizione provvisoria.

18:12 - Tutti rientrati ai box, in Ferrari, così come in Haas e in Alpine devono decidere se usare un'altra gomma rossa nuova. Perez e Verstappen l'hanno invece salvata per il rotto della cuffia.

18:10 - Sembra meno grave l'incidente di Russell, che danneggia il retrotreno. Il britannico ha perso la macchina in curva 9 finendo poi fuori in curva 10.

18:09 - Bandiera rossa! Ancora una volta! Stavolta è George Russell! Il suo compagno. Restano 2 minuti e 31 secondi sul cronometro. 

18:08 - Eccoli tutti in pista: Ocon, Leclerc, Magnussen, Mick Schumacher, Sainz... bandiera gialla! 

18:07 - Si lanciano Alonso e Russell, ancora tutti ai box gli altri che dunque avranno un solo tentativo buono.

18:06 - Il primo a entrare in pista è Alonso, poi Russell. Attendono qualche minuto gli altri.

18:05 - Bandiera verde! Si torna in pista per conquistarsi la pole position della sprint race nel Gran Premio d'Austria! 

18:03 - La Mercedes di Lewis Hamilton è stata spostata. La direzione gara comunica la ripartenza alle 18:05, tra due minuti.

18:02 - Abbiamo il tempo per dare la classifica provvisoria dopo il primo tentativo, grazie al tweet del solito Salvo Sardina.

18:00 - Sul cronometro restano 5 minuti e 29 secondi, tempo a sufficienza per tutti per fare il loro ultimo tentativo, forse persino due, sebbene la gomma dia il meglio solo nel primo tentativo. 

17:58 - L'impatto di Lewis Hamilton è avvenuto in curva 7, lateralmente.

17:56 - Il pilota britannico stava cercando di migliorare, dopo aver abortito il primo giro, ma poi ha perso il controllo dell'auto ed è finito sulla ghiaia, urtando violentemente. Lewis via radio ha chiesto subito scusa al team per aver danneggiato una macchina che oggi avrebbe potuto regalargli soddisfazioni.

17:54 - Bandiera rossa! Lewis Hamilton nel muro!!!

17:53 - Non buono il primo settore di Leclerc, capolavoro gli altri due. C'è margine per il monegasco, ma anche per l'olandese. Si deciderà tutto all'ultimo giro! 

17:52 - Ma siamo già dentro ai primi giri del Q3... Ocon davanti, poi Russell che lo passa. Charles Leclerc: 1:05.183! Hamilton, non un buon giro per lui. Carlos Sainz: 1:05.300, secondo. Max Verstappen mette d'accordo tutti: 1:05.092! Quarto Perez in 1:05.404 davanti a Russell.

17:51 - Dai replay sembra che Sergio Perez sia effettivamente passato troppo interno in curva 8. I commissari hanno deciso che prenderanno una decisione, però, dopo le qualifiche. Non ne sarà felice Pierre Gasly, che sarebbe potuto essere della partita.

17:50 - Dopo due minuti George Russell ed Esteban Ocon sono i primi a entrare in pista, seguiti da tutti gli altri. C'è un'indagine in corso sul giro di Perez che potrebbe aver infranto i track limits in curva-8.

17:48 - Bandiera Verde! Via al decisivo Q3! 12 minuti per decidere la pole della sprint-race di domani al Red Bull Ring di Spielberg.

17:46 - Questi i migliori intertempi sin qui ottenuti. Lewis Hamilton è il più veloce nel Q1, Charles Leclerc nel Q2 e nel Q3.

17:44 - Abbiamo dunque già completata metà della griglia di partenza della gara sprint di domani: Gasly (AlphaTauri) e Albon (Williams) in sesta fila, Valtteri Bottas (Alfa Romeo) e Yuki Tsunoda (AlphaTauri) in settima fila, mentre Lando Norris va a fare compagnia al compagno Daniel Ricciardo in una deludente ottava fila. Il britannico, dopo i guai di stamattina, ha dovuto montare in macchina la vecchia power unit, ma questo non basta a giustificare la prestazione odierna. Nel tweet di seguito i tempi della Q2.

17:42 - Non ce la fanno Pierre Gasly, per appena 9 millesimi, poi Albon, Bottas, Tsunoda e Norris.Il britannico della McLaren non ha praticamente un tempo utile.

17:41 - Max Verstappen si migliora ma è secondo in 1:05.374! Hamilton non si migliora e resta terzo! Sainz quarto poi Russell e Perez che arpiona la qualificazione all'ultimo tentativo in 1:05.805! In Q3 vanno anche Kevin Magnussen, Estebn Ocon, Fernando Alonso e Mick Schumacher: solo cinque team in Q2! Ferrari, Red Bull, Mercedes, Alpine e Haas!

17:40 - Bandiera a scacchi, in tanti stanno migliorando...

17:39 - Incredibile, intanto, la situazione di Lando Norris che con la McLaren si vede cancellare l'ennesimo giro per track limits! Al momento è accreditato di un 1:25.847.

17:38 - Migliorano le Alpine: Alonso è settimo, meglio di lui fa Esteban Ocon, sesto in 1:05.993. Sono in pista tutti e 15 per i 2 minuti finali.

17:37 - Torna davanti a tutti Charles Leclerc: 1:05.287, Era su suoi tempi Sainz ma perde tutto nell'ultimo settore ed è quarto in 1:05.576.

17:36 - Tornano in pista le Ferrari di Leclerc e Sainz, così come l'Alpine di Ocon, quando mancano 4 minuti al termine della Q2.

17:35 - I track limits sono malandrini, basta uscire di un millimetro dal nastro d'asfalto e con tutta la monoposto sul bianco/rosso il tempo viene cancellato.

17:34 - Guardando ai riferimenti cronometrici possiamo ipotizzare una pole position sul passo dei 64 secondi e spicci. Intanto cancellato il tempo di Perez che scende dall'ottava all'undicesima posizione.

17:33 - Bene le due Haas: Mick Schumacher sesto e Kevin Magnussen settimo, entrambi a circa 7 decimi da Hamilton, staccati tra loro di due millesimi. Perez scende in ottava posizione. Ocon e Bottas per ora in top ten.

17:32 - Migliora ancora Lewis Hamilton: 1:05.475, con lo stesso treno di gomme. Nessuno è ancora sceso, però, sotto al tempo di Leclerc della Q1, che era 1:05.419.

17:31 - Esteban Ocon sale in sesta posizione con la Alpine :1:06.276. Problemi per Lando Norris che stamattina ha lasciato l'auto in pista per un guasto. Per la seconda volta commette un errore questo pomeriggio e non ha ancora un tempo degno di nota.

17:30 - Breve recap dunque: Hamilton, Verstappen, Russell, Leclerc, Sainz e Perez. Questi i primi sei dopo il primo tentativo, gli unici con gomma usata, però, sono i ferraristi. Bentornata Mercedes!

17:29 - Ma arrivano le Mercedes: Lewis Hamilton: 1:05.538, miglior tempo! George Russell: 1:05.771, terzo! 

17:28 - Esteban Ocon è il primo a salire in testa in 1:06.488 ma dura poco. Charles Leclerc fa 1:05.774 e balza al comando, subito superato da Max Verstappen in 1:05.568! Carlos Sainz terzo in 1:05.923, poi Sergio Perez in 1:06.458.

17:27 - Come nella Q1, i due ferraristi sono già in pista in Q2 con gomme usate, le stesse utilizzate per fare i due migliori tempi nella prima sessione. Verstappen e Perez subito dentro anche loro.

17:25 - Bandiera verde! Ma non c'è tempo per altre chiacchiere, siamo già nella Q2!

17:23 - Nel tweet del nostro Salvo Sardina i risultati completi della Q1. Davanti a tutti le Ferrari di Leclerc e Sainz, poi la Red Bull di Verstappen e l'Alpine di Alonso. Hamilton e Perez in terza fila virtuale, Russell e Norris in quarta. Dentro anche Magnussen, Schumacher, Bottas, Tsunoda, Ocon, Albon e Gasly.

17:21 - Cancellato il tempo di Sebastian Vettel per track limits, sprofonda in ultima posizione il campione tedesco. E dunque Ricciardo, Stroll, Zhou, Latifi e Vettel, queste le posizioni di partenza della gara sprint di domani dalla 16° alla 20°.

17:20 - Albon ce la fa! Gli altri no! Ricciardo resta fuori con la McLaren per 24 millesimi, poi Vettel, Stroll, Zhou e Latifi. Non una bella giornata per l'Aston Martin, che perde subito entrambi i piloti.

17:18 - Bandiera a scacchi, ma piovono settori verdi, tanti i piloti impegnati nel loro ultimo giro.

17:16 - Ultimi due minuti di Q1. Fuori, per ora, Ricciardo, Zhou, Vettel, Stro

17:15 - Ok, i tempi restano. Leclerc, Sainz, Verstappen, Hamilton, Perez, Alonso e Russell sono tutti piuttosto sicuri di passare il taglio. Da Mick Schumacher, nono, in giù devono stare tutti attenti.

17:14 - Max Verstappen si qualifica in 1:05.852 ma arrivano le Ferrari: Carlos Sainz: 1:05.660! Charles Leclerc 1:05.419! Attendiamo di capire se sono stati violati i track limits...

17:12 - I tempi dei ferraristi sono stati realizzati con gomme usate, non quelle degli altri competitors. Al momento Leclerc è quarto e Sainz sesto. Verstappen non ha ancora un tempo utile.

17:11 - Eccolo Lewis Hamilton: 1:06.079! Primo davanti a Perez e Alonso.

17:10 - Bloccaggio intanto per Lewis Hamilton che non ha ancora un giro buono ed è 11°. 7°, invece, Russell. Mancano ancora 8 minuti al termine, tutti dovranno fare molta attenzione ai track limits perché sono infidi: mezzo millimetro oltre la linea bianca e si è fuori.

17:09 - Fernando Alonso balza in testa con il tempo di 1:06.199 ma poi arrivano le Red Bull: Perez secondo  in 1:06.143, Max Verstappen, primo, in 1:06.097! Ma il suo tempo viene cancellato per track limits. E dunque Sergio Perez torna davanti.

17:07 - Carlos Sainz prova a ripetersi ma con gomme usate non fa meglio di 1:06.397. Secondo. Sono scesi in pista ora Verstappen, Hamilton e Russell.

17:06 - Come non detto, tolto il tempo a Sainz per track limits in curva 10. E dunque in testa passa Charles Leclerc, che è stato però superato ora dall'Alpine di Fernando Alonso in 1:06.716. Ora arrivano le Haas: Magnussen: 1.06.651! Mick Schumacher ancora meglio: 1:06.503! Ma arriva di nuovo Charles Leclerc: 1.06.200! Torna in testa il monegasco.

17:04 - Il circuito è molto corto, quindi si potrebbero ipotizzare anche tre tentativi in Q3. Qualcuno riuscirà a salvare delle gomme? Carlos Sainz è il primo a fissare un crono di riferimento 1:06.363! Più veloce di 399 millesimi del compagno Charles Leclerc. Terzo Perez a 511 millesimi.

17:02 - In pista più di metà griglia, dentro le due Ferrari e Perez, mentre Verstappen e le due Mercedes sono ancora ai box.

17:00 - Bandiera verde! Ci siamo, in pista le prime auto, tutti subito con gomme Soft, e non avrebbe senso fare altrimenti.

16:58 - Due minuti e si parte con lo spettacolo delle qualifiche con la marea Orange pronta a sostenere Max Verstappen ma anche con tanti tifosi della Ferrari. Il tempo record di questa pista appartiene a Valtteri Bottas con la Mercedes: la sua pole nel 2020 fu realizzata in 1:02.939, un tempo troppo lontano per le giovani macchine che hanno esordito quest'anno. Anche il tempo della pole del GP dello scorso anno (Verstappen in 1:03.720) sembra essere distante, ma chissà. Di certo si scenderà, e parecchio, rispetto ai 66 secondi e spicci della FP1.

16:55 - Se diamo uno sguardo alla prima sessione di prove libere, il favorito di oggi sembra essere Max Verstappen, più veloce nei primi due settori rispetto a Leclerc, più abile nell'ultimo. L'olandese ha stabilito il miglior tempo in 1:06.302, con un margine di 255 millesimi sul monegasco. Terzo Russell con la Mercedes a 400 millesimi.

16:51 - Vediamo subito com'è la situazione meteo, grazie al tweet di Salvo Sardina, uno dei nostri due inviati a Spielberg questo weekend insieme ad Alberto Saiu. 

16:48 - Siamo solo al venerdì ma questo weekend il format è differente: domani è infatti in programma la Sprint Race, dunque le qualifiche del Red Bull Ring (come già avvenuto quest'anno a Imola) sono anticipate al venerdì e serviranno a comporre la griglia di partenza della gara breve di domani.

16:45 - Buon pomeriggio cari amici di MotorBox.com e benvenuti nella cronaca live delle qualifiche del Gran Premio d'Austria 2022.

Gallery
AustrianGP 2022
Logo MotorBox