Autore:
Luca Cereda

LA PESTIFERA Se avete 40.000 euro da parte – questo il prezzo dell’oggetto, in vendita da settembre – ecco un’idea per spenderli in modo divertente. Abarth ha presentato al Salone di Ginevra 2016 la sua 124 Spider, cugina “cattiva” della nuova Cabrio di Fiat.

DUAL MODE Pesa poco più di una tonnellata e, complice un 1.4 turbo da 170 cv e 250 Nm di coppia e la trazione posteriore, promette di stamparvi un sorriso in faccia. L’Abarth 124 Spider ha anche uno scarico più sportivo, dotato di valvola Dual Mode, e si può scegliere sia col cambio manuale sia con l’automatico sequenziale Abarth con palette al volante. Entrambe le versioni hanno il differenziale autobloccante meccanico.

COME CAMBIA Sul piatto c’è molto altro, a partire da un selettore che permette di attivare la modalità Sport. Ciò significa avere un’altra erogazione di coppia, risposta dell’acceleratore, velocità di cambiata, assistenza dello sterzo e sound dello scarico. Chi se la sentisse può perfino guidare disattivando tutti i controlli.

SEGNI PARTICOLARI La puntura dello Scorpione, poi, ha sortito altri effetti. Ad esempio ammortizzatori Blistein, barre anti-rollio maggiorate rispetto alla cugina Fiat, freni Brembo, e ovviamente un look che – basta sfogliare la gallery- non rischia di passare inosservato nemmeno a un raduno di tuning.


TAGS: abarth salone di ginevra fiat 124 spider fiat 124 salone di ginevra 2016 novità salone di ginevra 2016 abarth 124 spider nuova fiat 124