Autore:
Massimo Grassi

IL LUPO Alla presentazione in anteprima mondiale durante il Salone di Ginevra 2016 la nuova Porsche 911 R è stata descritta come “Un lupo travestito da agnello”. Il perché è presto detto: sotto il solito abito di una normale 911 (niente spoiler XXL, niente appendici aerodinamiche al testosterone) si nasconde il 4.0 aspirato da 500 cv e 460 Nm di coppia della GT3, con 6 cilindri contrapposti. Per la gioia dei puristi, poi, al “mostro” sistemato al posteriore è abbinato un classico cambio manuale 6 marce. Niente Pdk, dunque, ma una bella leva con la quale “giocare”.

CATTIVERIA CON LEGGEREZZA A quanto detto prima aggiungete un peso di appena 1.370 kg: in un’ipotetica gara sulla bilancia tra tutte le creature 911, alla R andrebbe il premio di più leggera della famiglia - i kg in meno rispetto alla GT3 sono 50. Risultato raggiunto anche grazie a cofano, paraurti e sedili in carbonio, tetto in magnesio e assenza di divanetto posteriore e impianto di climatizzazione (disponibile su richiesta). Il tutto si traduce in un rapporto peso-potenza di 2,7 kg/cv o, per chi vuol sentire parlare di prestazioni, 0-100 risolto in 3,8” e 323 km/h di velocità massima. I consumi? Dai, non vorrete dirci che quando vi mettete al volante di un’auto del genere state a guardare i dati dichiarati dal computer di bordo… qui si tratta di viaggiare veloci e strappare un tempone sul giro in pista.

FATELA CORRERE IN CIRCUITO La Porsche 911 R, sviluppata dagli specialisti del reparto Motorsport, può tranquillamente viaggiare in strada, ma è quando si trova tra i cordoli che dà il suo meglio. Per garantire prestazioni al top, oltre al 4.0 aspirato ci sono l’asse posteriore sterzante, il differenziale meccanico al posteriore e un impianto frenante composto da 4 dischi carboceramici (410 mm all’anteriore e 390 mm al posteriore) nascosti da cerchi in lega monodado da 20”.

SOLO PER POCHI Veniamo ora al discorso mercato: disponibile in Italia da maggio, la Porsche 911 R sarà in vendita al prezzo base di 195.339 euro. Conviene però affrettarsi: l’auto sarà infatti disponibile in appena 991 unità.


TAGS: porsche supercar salone di ginevra salone di ginevra 2016 gims 2016 911 r porsche 911 r auto da pista