Autore:
Luca Cereda

L'ALTRA FACCIA A un mesetto scarso dall'anteprima mondiale - appuntamento al Salone di Ginevra - Renault ha diramato i primi scatti in posa della nuova Clio. Difficile parlare di una quarta generazione della francesina, dato che la struttura rimane la stessa, le fiancate sono identiche come pure, a prima vista, gli interni. Davanti, però, il facelift si fa sentire e regala una Clio dall'aria più aggressiva, grazie anche a qualche soluzione stilistica già vista sulla più recente versione della Rénault Mégane.

NASO DI FAMIGLIA Partiamo dal muso. Quel sorriso a denti stretti della vecchia mascherina, lunga e stretta, lascia spazio ad un grugnito, a una griglia a trapezio rovesciato adesso più corta, ma più alta e ampia. I fendinebbia sono scorporati dalle prese d'aria e il paraurti è praticamente inesistente. In generale, il profilo del frontale si restringe agli estremi guadagnando un taglio più sportivo, sottolineato anche dai gruppi ottici.

INTERNI INTONSI Dietro, i ritocchi sono meno evidenti, ma qualcosa è cambiato. Il design dei gruppi ottici si fa più sfaccettato, mentre le luci posteriori e i fendinebbia sono stati incastonati in basso, ai due angoli del paraurti posteriore. Avvicinando virtualmente il muso al vetro, invece, non si scorgono modifiche rilevanti negli interni: stesse superfici della plancia, stesso disegno per cruscotto e volante. A un costo inferiore ai 500 euro, però, è incluso nell'allestimento il Carminat TomTom, un navigatore GPS integrato e appositamente sviluppato dalla Casa francese insieme alla TomTom.

GUARDALA IN GRANDE






TAGS: renault clio 2009 Salone di Ginevra 2009 - l'elenco completo